4 C
Bruxelles
Venerdì, Gennaio 27, 2023

L'offerta di Aspen di tagliare i prezzi dei farmaci antitumorali consente di evitare l'ammenda dell'UE

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Bruxelles — Aspen Pharmacare ha scongiurato una possibile pesante multa antitrust dell'UE dopo che le autorità di regolamentazione hanno accettato l'offerta dell'azienda farmaceutica di ridurre i prezzi dei farmaci antitumorali in Europa di circa due terzi, in un caso storico volto a scoraggiare i prezzi eccessivi.

Nell'ultimo decennio, la Commissione europea ha represso l'industria farmaceutica per gli accordi pay-for-delay tra le aziende di marca e i loro rivali generici, evitando casi di prezzi eccessivi.

La decisione della Commissione ha confermato un rapporto Reuters il 3 febbraio.

In 2020, Aspen offered to cut prices by an average of 73% for six off-patent cancer drugs after the EU executive voiced concerns it may have charged excessive prices for drugs mainly used in the treatment of leukaemia and other haematological cancers.

Il garante della concorrenza ha affermato che non c'erano ragioni legittime per i livelli di profitto molto elevati di Aspen, specialmente quando i farmaci usati per trattare alcune gravi forme di cancro del sangue, tra cui il mieloma e la leucemia, erano fuori brevetto da 50 anni.

"La decisione di oggi dà un forte segnale ad altre società farmaceutiche dominanti di non impegnarsi in pratiche di prezzo abusive per sfruttare i nostri sistemi sanitari", ha affermato in una nota la commissaria europea per la concorrenza Margrethe Vestager.

I prezzi ridotti fungeranno anche da limite per 10 anni, retroattivo a ottobre 2019. Aspen garantirà le forniture per cinque anni e continuerà anche a fornire o concedere l'autorizzazione all'immissione in commercio ad altri fornitori per altri cinque anni.

Il pegno ha validità 10 anni. Aspen avrebbe potuto subire una multa fino al 10% del suo fatturato globale oltre a una constatazione di illeciti se fosse stata dichiarata colpevole di violazione delle norme dell'UE.

L'offerta di Aspen non si applica all'Italia, che in precedenza aveva una propria causa contro la società.

Reuters

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti