13.4 C
Bruxelles
Venerdì, giugno 14, 2024
AmericaCOME DUE RAGAZZI TROVANO UNA BANDIERA DI 150 ANNI E LA SUA STRADA VERSO IL...

COME DUE RAGAZZI TROVANO UNA BANDIERA DI 150 ANNI E SI ARRIVA AL MUSEO

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Ricordiamo questa curiosa storia alla vigilia del 4 luglio (il Giorno dell'Indipendenza, comunemente noto anche come il 1776 luglio, segna la data in cui la Dichiarazione di Indipendenza fu adottata nel XNUMX).

Nel 1959, la Smithsonian Institution ricevette una lettera dalla signora James Wade che si offriva di vendere una bandiera di lino con l'immagine a inchiostro di un'aquila recante il ritratto del terzo presidente degli Stati Uniti, Thomas Jefferson, trionfalmente incorniciato in un alone di sette -stelle a punta. la sua faccia ha un nastro su cui scrive: “T. Jefferson, presidente degli Stati Uniti. John Adams non c'è più.

Oggi, la bandiera, uno dei pochi manufatti sopravvissuti alle elezioni americane del 1800, è ospitata nelle collezioni dello Smithsonian's National Museum of American History.

Ma come ha fatto la signora Wade a diventare la proprietaria di una parte così significativa della storia americana? Dice che nel 1958 suo figlio Craig di 14 anni e suo fratello Richard di 11 anni scoprirono la reliquia in un fosso vicino a un binario ferroviario vicino a Pittsfield, nel Massachusetts. Il figlio maggiore la porta a casa e la appende al muro della sua camera da letto. La famiglia si rese conto della sua importanza solo dopo che i fratelli lo portarono a scuola per mostrarlo, e gli insegnanti raccomandarono che fosse esposto in un museo locale.

I curatori del “Dipartimento di Storia Politica e Militare” del museo si sono sempre chiesti se la storia con i due ragazzi sia vera oppure no. E un giorno decidono di cercarli Facebook per chiedere loro...

"Sono così stupito che tu mi abbia trovato", ha detto Craig Wade, che attualmente vive ad Anchorage, in Alaska. Sessant'anni dopo aver trovato la bandiera su una strada polverosa durante le loro vacanze estive, Craig e Richard Wade sono ora soldati in pensione.

I loro ricordi di trovare la bandiera sono sorprendentemente simili tra loro, così come le prove e le informazioni che i curatori trovano nei loro file e archivi.

Un anno dopo che i ragazzi hanno trovato la bandiera, la famiglia si è consultata con esperti delle società di storia statale e professori dell'Università di Harvard. Dopo un esame fisico, concordano sul fatto che il manufatto è autentico e appartiene a un museo. "Tutti noi qui [alla Massachusetts Historical Association] che abbiamo visto la bandiera di Jefferson eravamo convinti della sua indubbia autenticità e lo consideravamo un oggetto davvero straordinario", ha detto allo Smithsonian Lyman Butterfield, redattore capo di The Adams Papers.

Si presume che diverse istituzioni abbiano dato suggerimenti alla signora Wade prima che contattasse Smithon. Da allora i giornali hanno affermato che inizialmente le erano stati offerti tra $ 50 e $ 100, ma in realtà la sua scoperta è difficile da stimare perché è incredibilmente unica.

Nel 1959 disse al Mansfield News and Times: “Non so se venderlo a un museo o tenerlo. E se devo venderlo, devo ottenere $ 100 per esso, o $ 500, o $ 1,000? Qual è il suo prezzo?

Lo Smithsonian riceve la bandiera in prestito a breve termine. Il personale del museo fa la propria revisione dei materiali dello stendardo e concorda con i risultati di altri esperti sul fatto che lo stendardo sia davvero reale. Si sono rivolti ad altre istituzioni, tra cui la Massachusetts Association of History, l'Università della Virginia, l'Università di Princeton e Monticello, per vedere se qualcuno avesse familiarità con il sito. Tutti sono entusiasti della bandiera, ma dicono di non averla mai vista.

Per aiutare ad acquisire la bandiera, il museo si è rivolto a Ralph E. Becker, un avvocato di Washington e un grande collezionista di politici americani, che alla fine avrebbe donato la sua collezione allo Smithsonian. Usando i suoi contatti politici, Becker fece in modo che Clarence Barnes, un ex procuratore generale del Massachusetts, consigliasse la famiglia Wade nei negoziati per vendere lo stendardo. La signora Wade inizialmente chiese $ 5,000, ma alla fine accettò l'offerta di $ 2,000 di Becker (circa $ 17,000 in dollari di oggi) e nel 1961 fu raggiunto un accordo definitivo per Becker per acquistare personalmente lo stendardo e donarlo al museo.

Craig Wade ricorda bene l'estate in cui lui e suo fratello trovarono la bandiera. Ricorda che sua madre li mandava a stare per un po' dai parenti durante le vacanze estive: sarebbe stata una vacanza sia per lei che per i ragazzi, che provengono da una famiglia con dieci figli. “Ero in seconda media a Mansfield, nel Massachusetts. Nostra madre ci ha mandato in estate, per alcune settimane, a stare con zia Selma e zio George, che vivevano a Pittsfield ", spiega Wade.

La loro grande scoperta arriva quando camminano un pomeriggio. “Così abbiamo fatto quello che hanno fatto i ragazzi, sai, siamo andati ai binari della ferrovia a Pittsfield e lì abbiamo visto una scatola. Abbiamo visto una scatola vicino ai binari della ferrovia nel fosso e l'ho aperta "Questo è fantastico". Mio fratello Ricky, in quel momento stava lanciando sassi o facendo qualcos'altro, quindi l'ho messo nella giacca e ho continuato... Lo sapevi che stavamo camminando sul lato dei binari dove non avremmo dovuto essere e io penso che probabilmente sia caduto da un veicolo se devo indovinare. Qualcuno potrebbe essersi trasferito ", ricorda Wade.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -