7 C
Bruxelles
Domenica, Febbraio 5, 2023

"Mini Psyches" fornisce informazioni sui misteriosi asteroidi vicini alla Terra ricchi di metalli che potrebbero un giorno essere estratti

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Una nuova ricerca sugli asteroidi ricchi di metalli rivela informazioni sulle origini e sulla composizione di questi corpi rari che un giorno potrebbero essere estratti.

Gli asteroidi vicini alla Terra ricchi di metalli, o NEA, sono rari, ma la loro presenza offre l'interessante possibilità che ferro, nichel e cobalto possano un giorno essere estratti per l'uso sulla Terra o nello spazio.

Nuova ricerca, pubblicata nel Giornale di scienze planetarie, ha studiato due asteroidi ricchi di metalli nel nostro cortile cosmico per saperne di più sulle loro origini, composizioni e relazioni con i meteoriti trovati sulla Terra.

These metal-rich NEAs were thought to be created when the cores of developing planets were catastrophically destroyed early in the solar system’s history, but little more is known about them. A team of students co-led by University of Arizona planetary science associate professor Vishnu Reddy studied asteroids 1986 DA and 2016 ED85 and discovered that their spectral signatures are quite similar to asteroid 16 Psyche, the largest metal-rich body in the solar system. Psyche, located in the main asteroid belt between the orbits of Mars and Jupiter rather than near Earth, is the target of NASA’s Psyche mission.

"La nostra analisi mostra che entrambi i NEA hanno superfici con l'85% di metallo come ferro e nichel e il 15% di materiale silicato, che è fondamentalmente roccia", ha affermato l'autore principale Juan Sanchez, che ha sede presso il Planetary Science Institute. "Questi asteroidi sono simili ad alcuni meteoriti di ferro pietroso come i mesosideriti trovati sulla Terra".

Un'impressione artistica di un passaggio ravvicinato dell'asteroide vicino alla Terra ricco di metalli 1986 DA. Gli astronomi che utilizzano la NASA Infrared Telescope Facility hanno confermato che l'asteroide è composto per l'85% da metallo. Credito: Addy Graham/Università dell'Arizona

Gli astronomi hanno ipotizzato per decenni di cosa sia fatta la superficie di Psiche. Studiando NEA ricchi di metalli che si avvicinano alla Terra, sperano di identificare meteoriti specifici che assomigliano alla superficie di Psiche.

"Abbiamo iniziato un'indagine sulla composizione della popolazione della NEA nel 2005, quando ero uno studente laureato, con l'obiettivo di identificare e caratterizzare le NEA rare come questi asteroidi ricchi di metalli", ha affermato Reddy, ricercatore principale della borsa di studio della NASA che ha finanziato il lavoro. "È gratificante aver scoperto queste 'mini Psiche' così vicine alla Terra".

"Per la prospettiva, un oggetto metallico di 50 metri (164 piedi) simile ai due asteroidi che abbiamo studiato ha creato il Meteor Crater in Arizona", ha affermato Adam Battle, coautore dell'articolo insieme al collega Lunar and Planetary Laboratory gli studenti laureati Benjamin Sharkey e Theodore Kareta e David Cantillo, uno studente universitario del Dipartimento di Geoscienze.

Il documento ha anche esplorato il potenziale minerario di 1986 DA e ha scoperto che la quantità di ferro, nichel e cobalto che potrebbe essere presente sull'asteroide supererebbe le riserve globali di questi metalli.

Inoltre, quando un asteroide viene distrutto in modo catastrofico, produce quella che viene chiamata una famiglia di asteroidi: un gruppo di piccoli asteroidi che condividono composizioni e percorsi orbitali simili.

Il team ha utilizzato le composizioni e le orbite degli asteroidi 1986 DA e 2016 ED85 per identificare quattro possibili famiglie di asteroidi nella regione esterna della cintura principale di asteroidi, che ospita il più grande serbatoio di piccoli corpi nella parte interna del sistema solare. Questa è anche la regione in cui risiedono la maggior parte dei più grandi asteroidi metallici conosciuti, incluso 16 Psiche.

"Riteniamo che queste due 'mini Psiche' siano probabilmente frammenti di un grande asteroide metallico nella cintura principale, ma non 16 Psiche in sé", ha detto Cantillo. “È possibile che anche alcuni dei meteoriti ferrosi e pietrosi trovati sulla Terra provengano anche da quella regione del sistema solare”.

Riferimento: "Caratterizzazione fisica degli asteroidi vicini alla Terra ricchi di metalli 6178 (1986 DA) e ED2016 del 85" di uan A. Sanchez, Vishnu Reddy, William F. Bottke, Adam Battle, Benjamin Sharkey, Theodore Kareta, Neil Pearson e David C Cantillo, 1 ottobre 2021, Giornale di scienze planetarie.
DOI: 10.3847/PSJ/ac235f

I risultati del documento si basano sulle osservazioni della NASA Infrared Telescope Facility sull'isola delle Hawaii. Il lavoro è stato finanziato dal programma NASA Near-Earth Object Observations, che finanzia anche la NASA Infrared Telescope Facility.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti