2.9 C
Bruxelles
Sabato, gennaio 28, 2023

Tasse sulle bevande zuccherate: l'OMS spiega come renderle una misura sanitaria efficace

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Tasse sulle bevande zuccherate: l'OMS spiega come renderle una misura sanitaria efficace

Le tasse sulle bevande zuccherate (SSB) possono aiutare i paesi a combattere le malattie non trasmissibili e a rendere le persone più sane, ma questa misura può essere più efficace se le tasse vengono sviluppate in collaborazione tra le autorità sanitarie e finanziarie.

Questo è uno dei risultati del nuovo rapporto dell'OMS “Sugar-sweetened beverage tax in the WHO European Region”, che esamina l'esperienza dei 10 Stati membri che per primi nella Regione hanno introdotto la misura.

Solo il 19% dei paesi della regione tassa gli SSB

“La tassazione è una politica economicamente vantaggiosa che può migliorare la salute a livello nazionale. Introducendo le tasse sulle bevande zuccherate, i paesi possono ridurre i livelli di consumo di queste bevande e ridurre i rischi associati di sovrappeso e obesità, diabete e altre malattie associate", ha affermato il dottor Kremlin Wickramasinghe, capo ad interim dell'Ufficio europeo dell'OMS per la prevenzione e il controllo di Malattie non trasmissibili e uno degli autori del nuovo rapporto.

"Tuttavia, oggi la tassazione SSB è sottoutilizzata nella regione europea dell'OMS: solo il 19% dei paesi ha adottato la misura".

Il rapporto dell'OMS si concentra sulle esperienze di Belgio, Finlandia, Francia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Monaco, Norvegia, Portogallo e Regno Unito. Solo quei 10 dei 53 paesi della regione europea dell'OMS hanno implementato le tasse SSB a livello nazionale.

Strumento flessibile per le esigenze dei paesi

I risultati del rapporto sono in linea con un recente studio dell'OMS pubblicato sull'European Journal of Public Health ed evidenziano la flessibilità delle pratiche fiscali di SSB e le opportunità che offrono ai decisori.

Le pratiche esaminate mostrano che le tasse SSB sono state sempre riscosse sull'industria e non sui consumatori. Ma la struttura e le specifiche dello strumento fiscale differivano da paese a paese.

Alcuni Stati membri hanno scelto di concentrarsi sugli effetti economici delle tasse SSB, altri hanno spiegato esplicitamente l'adozione come misura sanitaria.

Anche la progettazione delle tasse era diversa. Ungheria, Lettonia e Regno Unito, ad esempio, hanno introdotto aliquote di accisa differenziate con soglie basate sul contenuto di zucchero delle bevande.

Come introdurre le tasse effettive: i risultati dell'OMS

Ci sono molti diversi modelli di tassa SSB utilizzati nella regione e il rapporto dell'OMS evidenzia alcuni suggerimenti che possono aiutare i decisori a trasformare le tasse in una misura sanitaria efficace:

  • La base imponibile deve riflettere l'onere sanitario dei consumi, nonché i modelli culturali del paese.
  • La progettazione e l'attuazione delle tasse SSB avrebbero più successo se i responsabili delle politiche finanziarie e sanitarie sviluppassero queste misure insieme, in una collaborazione costruttiva.
  • Dopo aver implementato per la prima volta le tasse SSB, le autorità possono continuare a migliorarle per allinearle con nuove prove ed esperienze di tassazione SSB in altri paesi.
  • L'introduzione di qualsiasi forma di tassa SSB deve affrontare l'opposizione attiva dell'industria alimentare e delle bevande. Ma con l'alto interesse del governo nell'adozione di tali politiche e con i limiti fissati al coinvolgimento dell'industria nella discussione sulle tasse SSB, l'impatto dell'opposizione dei produttori potrebbe essere ridotto al minimo;
  • Il sostegno di organizzazioni non governative, accademici e altri attori sociali è una risorsa importante per contrastare l'opposizione del settore e promuovere l'adozione della tassa SSB.

"Lo scopo dello studio dell'OMS era quello di informare i responsabili delle decisioni e supportare l'effettiva attuazione della tassazione SSB nella nostra regione", ha aggiunto il dott. Wickramasinghe. "Le azioni politiche raccomandate dall'OMS portano a vite più lunghe e un migliore benessere in ogni paese della regione europea dell'OMS".

Il Programma di lavoro europeo dell'OMS 2020-2025 mira a ridurre le disuguaglianze sanitarie, consentendo ai paesi di introdurre misure efficaci per migliorare la salute delle persone in tutta la regione.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti