3.4 C
Bruxelles
Giovedi, April 18, 2024
InternazionaleUna moschea turca in Francia bombardata con bombe molotov

Una moschea turca in Francia bombardata con bombe molotov

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter a The European Times Notizie

La facciata di una moschea turca a Metz, nella Francia orientale, è stata leggermente danneggiata giovedì notte contro venerdì durante la settimana da bottiglie incendiarie di bombe molotov, ha riferito AFP. Ciò ha suscitato scalpore in città, dove è prevista una manifestazione per sabato. L'indagine è affidata alla sicurezza del dipartimento, ha detto all'Afp il procuratore di Metz Yves Badork, aggiungendo che "in questa fase, nessuna versione ha la priorità".

"Condanno fermamente questo atto di islamofobia", ha detto su Twitter il sindaco di Metz Francois Grosdidie, chiedendo una "manifestazione di sostegno" a mezzogiorno nel centro della città. “Questo è il primo caso di attacco a un luogo di culto a Metz. Non abbiamo mai ceduto a questo desiderio di distruzione. Si tratta di un fatto estremamente grave", ha confermato l'assessore comunale alla radio locale. Il danno è stato determinato dai “credenti accorsi alla preghiera del mattino (venerdì)”, ha detto il segretario dell'associazione della comunità turca, che gestisce il centro religioso e culturale della moschea. Una denuncia è stata presentata, ha detto. Tre bottiglie molotov sono state poste davanti alla facciata, ma solo due sono state date alle fiamme, ha aggiunto, aggiungendo che il centro non era mai stato bersaglio di un simile attacco.

Le fiamme hanno leggermente annerito la facciata in alcuni punti. Una bottiglia è stata posizionata vicino all'impianto elettrico con l'evidente intenzione di danneggiarlo.

“Sono tutti stupiti”, ha aggiunto il segretario, chiedendo “unificazione”, parola chiave della manifestazione di Metz di sabato.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -