18 C
Bruxelles
Lunedi, June 24, 2024
Scelta dell'editorePro e contro: International Ministerial on FoRB - Londra 2022

Pro e contro: International Ministerial on FoRB – Londra 2022

Conferenza ministeriale internazionale sulla libertà di religione o di credo - Londra 2022

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Juan Sánchez Gil
Juan Sánchez Gil
Juan Sánchez Gil - at The European Times Notizie - Principalmente nelle retrovie. Reporting su questioni di etica aziendale, sociale e governativa in Europa e a livello internazionale, con particolare attenzione ai diritti fondamentali. Dare voce anche a chi non viene ascoltato dai media generalisti.

Conferenza ministeriale internazionale sulla libertà di religione o di credo - Londra 2022

Il quarta conferenza ministeriale annuale sulla libertà di religione o di credo (ForB) si è tenuto a Londra in seguito a un forte impulso a portare consapevolezza e azione alle numerose trasgressioni contro ForRB in tutto il mondo.

Questa iniziativa si è tenuta per la prima volta a Washington DC su iniziativa del governo degli Stati Uniti nel 2018, e poi di nuovo a Washington DC nel 2019. I blocchi hanno annullato la conferenza del 2020 mentre la conferenza del 2021, ospitata dalla Polonia, era virtuale.

Uno degli aspetti più notevoli di questa iniziativa è che iCerca di andare controcorrente rispetto agli interessi politici guidati principalmente da fattori economici – che certamente mette queste deliberazioni una base etica superiore.

Che l'amministrazione britannica abbia abbracciato questa iniziativa e tenuto una conferenza così importante, assumendo il controllo dell'intero Centro conferenze QE II a Londra per due giorni – è chiaramente un impegno per FoRB. Oggi, lo stato di libertà religiosa in molte parti del mondo è in uno stato piuttosto precario.

Dalla Cina alla Russia, dalla Nigeria all'India e al Pakistan, troviamo diritti umani abusi fondati sulla discriminazione religiosa che vanno dallo stupro e omicidio all'espianto di organi e al bando di gruppi religiosi innocenti.

Si sono svolti i due giorni della conferenza insieme a molti altri "eventi collaterali" in Parlamento, edifici governativi e altri intorno a Londra e nel Regno Unito con l'intenzione di focalizzare l'attenzione sulle violazioni e soppressione, spesso eclatanti, di questo diritto umano essenziale.

Questo porterà a condizioni migliori per quei credenti – siano essi religiosi o non religiosi – resta da vedere? Ma i segnali sono promettenti. Si sta costruendo un colosso multinazionale per evidenziare questi problemi piuttosto che chiudere un occhio.

Numerose dichiarazioni della conferenza sono state firmate dai governi – certamente non abbastanza come possiamo vedere, la dichiarazione chiave è stata firmata da solo paesi 30. Guidati da Stati Uniti e Regno Unito, il resto era per lo più europeo, anche se notevoli omissioni sono state Francia, Germania e Spagna. Mentre al di fuori di Europa, Australia, Canada, Brasile, Colombia, Israele e Giappone erano anche firmatari.

Dichiarazioni complessive

La Dichiarazione sulla libertà di religione o di credo della Broad Conference può essere trovata sul sito del governo (qui). Impegna i governi:

  • proteggere "libertà di pensiero, di coscienza, religione, o convinzioni e garantire che gli individui possano cambiare liberamente le proprie convinzioni, o non crederci, senza penalità o paura della violenza";
  • a "aumentare la consapevolezza delle attuali sfide per il ForB in tutto il mondo, la rilevanza del ForB per gli altri diritti umanie le migliori pratiche per prevenire violazioni e abusi e proteggere e promuovere il ForB per tutti";
  • a "esprimersi a livello bilaterale, nonché attraverso istituzioni multilaterali, contro le violazioni e gli abusi del diritto alla libertà di religione o di credo” mentre si lavora “insieme più strettamente con i partner internazionali, gli attori della società civile, gli esperti di diritti umani, il mondo accademico e gli attori di fede e credo per implementare soluzioni pratiche per affrontare le sfide ForRB, scambiare le migliori pratiche e costruire impegni condivisi" mentre
  • rafforzando”le voci e sviluppare le capacità dei difensori di ForB, compresi gli attori religiosi o di credo, ispirando futuri leader e giovani e costruendo e rafforzando coalizioni globali per l'azione collettiva".

Parole contro azioni

Sappiamo che le parole sono economiche mentre l'azione e l'impegno possono essere costosi – ma il semplice fatto che questi governi abbiano fatto una tale mossa di fronte alla crescente intolleranza in alcune parti del mondo è un segno positivo.

Alcune azioni intraprese, in particolare dall'amministrazione statunitense, hanno mostrato i loro denti dichiarando genocidio le azioni intraprese in Myanmar contro i musulmani Rohingya, qualcosa che il governo britannico dovrebbe emulare.

Va da sé che la società civile ha svolto un ruolo significativo nell'incoraggiare e portare avanti l'intero processo.

La creazione di Tavole Rotonde ForRB o Forum sono innovazioni interamente della società civile aperte a qualsiasi individuo o gruppo di credenze in cui possono essere trasmesse questioni di discriminazione religiosa e azioni intraprese per sollecitare il governo o altri settori della società civile a prendere posizione su questioni diverse.

Questi processi svolgono un ruolo importante nel mantenere i governi informati e attenti agli abusi che si verificano nel mondo. I più importanti si trovano negli Stati Uniti, nel Regno Unito ea Bruxelles (riunione di gruppi da tutto il mondo Europa) mentre uno stava per iniziare in Messico è stato annunciato durante la conferenza.

Critica costruttiva

Tuttavia, l'organizzazione della conferenza non è stata esente da critiche.

Molte ONG e persino governi si sono lamentati della notifica estremamente tardiva della disponibilità dei posti e i corrispondenti pass di accesso per i partecipanti che hanno generato molte difficoltà per i partecipanti.

Un certo numero di ONG si è lamentato del 'discriminazione' tra la società civile ei delegati ufficiali del governo in quanto la società civile non ha avuto accesso a nessuno dei procedimenti principali.

Era stato assegnato un piano società civile con 12 cabine e questo era relativamente vuoto per la maggior parte del tempo.

Quelli con abbonamenti della società civile limitati sono stati mandati a rimanere in isolamento mentre la conferenza principale si è svolta senza di essi, con spazio per molti più partecipanti.

Questa differenziazione era apparentemente in contrasto con lo spirito dell'intera conferenza e non era un merito per gli organizzatori. Sfortunatamente, il modello di successo utilizzato dall'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione nelle riunioni europee sulla dimensione umana, in cui tutti i partecipanti possono incontrarsi e partecipare a tutte le riunioni, non è stato adottato, creando malcontento tra i gruppi della società civile.

Conclusione

Tuttavia, qualunque sia il pensiero dietro l'esclusione di sezioni della società civile, queste cose sono principalmente questioni organizzative che possono essere facilmente corrette per conferenze future.

Complessivamente, la l'iniziativa promossa dai governi del Regno Unito e degli Stati Uniti per garantire che il diritto umano vitale alla libertà di religione o di credo sia sollevato, esposto, protetto e coltivato è stato un passo estremamente importante nel muovere lo slancio politico nella giusta direzione.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -