4.6 C
Bruxelles
Giovedi, dicembre 1, 2022

Altri sei Testimoni di Geova sono stati fermamente condannati al carcere in Russia ad agosto

Condanne definitive alla reclusione per 26 Testimoni di Geova dal 1° gennaio 2022

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Willy Fautre
Willy Fautrehttps://www.hrwf.eu
Willy Fautré, ex incaricato di missione al Gabinetto del Ministero dell'Istruzione belga e al Parlamento belga. È il direttore di Human Rights Without Frontiers (HRWF), una ONG con sede a Bruxelles che ha fondato nel dicembre 1988. La sua organizzazione difende i diritti umani in generale con particolare attenzione alle minoranze etniche e religiose, alla libertà di espressione, ai diritti delle donne e alle persone LGBT le persone. HRWF è indipendente da qualsiasi movimento politico e religione. Fautré ha svolto missioni conoscitive sui diritti umani in più di 25 paesi, anche in regioni pericolose come l'Iraq, il Nicaragua sandinista oi territori maoisti del Nepal. È docente in università nel campo dei diritti umani. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste universitarie sui rapporti tra Stato e religioni. È membro del Press Club di Bruxelles. È un difensore dei diritti umani presso l'ONU, il Parlamento europeo e l'OSCE.

Più da parte dell'autore

La persecuzione dei Testimoni di Geova continua senza sosta. Negli ultimi otto mesi, 26 di loro sono stati condannati per aver semplicemente praticato la propria religione in privato e messi dietro le sbarre. Ecco l'elenco degli ultimi sei Testimoni di Geova condannati il ​​25 agosto 2022 e che stanno scontando pesanti pene detentive:

Vladimir Atryakhin, 35 anni (6 anni)

Georgiy Nikulin, 59 anni (4 anni e 2 mesi)

Yelena Nikulina, 54 anni (4 anni e 2 mesi)

Aleksandr Shevchuk, 33 anni (2 anni)

Aleksandr Korolev, 42 anni (2 anni)

Denis Antonov, 46 anni (2 anni)

Sono stati tutti perseguiti ai sensi dell'articolo 282.2, parte 2 del codice penale ("Organizzazione di" o "Partecipazione all'attività di un'associazione sociale o religiosa o altra organizzazione in relazione alla quale un tribunale ha adottato una decisione legalmente vigente in materia di liquidazione o divieto di l'attività connessa allo svolgimento di attività estremiste"):

Articolo 282.2, parte 2 – reclusione da due a sei anni, più l'eventuale divieto di ricoprire determinati incarichi e/o svolgere determinate attività fino a cinque anni e restrizioni obbligatorie alla libertà fino a un anno dopo la scarcerazione; o una multa da 300,000 a 600,000 rubli; o da uno a quattro anni di lavoro assegnato, più l'eventuale divieto di ricoprire determinati incarichi e/o svolgere determinate attività fino a tre anni e restrizioni obbligatorie alla libertà fino a un anno.

Altri che sono stati arrestati nel 2022 sono detenuti e aspettano il loro processo.

Nel 2019 diversi testimoni di Geova di Saransk, una città situata nell'estremo confine della Siberia, sono stati processati per essersi riuniti per discutere della Bibbia. Poiché il movimento dei Testimoni di Geova è stato bandito come organizzazione estremista dal 2017, tutte le loro attività collettive sono considerate illegali.

Vladimir Atriachin

Vladimir Atryakhin è nato nel 1987 nel villaggio di Rozhdestveno (Mordovia). Fin da bambino ha amato lo sport e si è divertito a giocare a calcio, pallavolo, hockey...

È un programmatore professionista e lavora come amministratore di sistema per due società. Cura anche una rivista scientifica presso la Mordovian State University. È rispettato dai vicini: dirige il comitato della casa nell'edificio residenziale in cui vive.

Nel 2009, Vladimir si è sposato con Mariya. La coppia ha due bambini piccoli che avevano 7 mesi e 2 anni al momento dell'arresto del padre. Di più per saperne di più, clicca qui.

Georgij Nikulin

Georgiy Nikulin è nato nel 1963 nella città di Rovenki (Ucraina). Dopo la scuola, si è diplomato al college con una laurea in meccanico di automobilisti. Successivamente, ha perfezionato diverse altre specialità: grafico, tecnico radiofonico per comunicazioni satellitari, meccanico manutentore di apparecchiature, stampa, intaglio del legno. Ha lavorato in tutti questi settori.

Spesso ha dovuto trasferirsi in relazione al lavoro: ha vissuto a Zhytomyr (Ucraina), Tolyatti (regione di Samara) e in Yakutia. Nel corso del tempo, insieme alla moglie Elena, si è trasferito a Saransk, dove la famiglia ha potuto stabilirsi per la prima volta nella propria casa.

L'improvviso processo penale e una lunga permanenza in un centro di detenzione preventiva hanno minato la sua salute. Di più per saperne di più, clicca qui.

Elena Nikulina

Elena Nikulina è nata nel 1968 nel villaggio di Monastyrsk (Mordovia). Da bambina, Elena amava lo sci di fondo e il cucito. 

Dopo la scuola, ha studiato come sarta e tagliatrice. In cerca di lavoro si trasferisce a Saransk e Togliatti. Ha lavorato come sarta in varie imprese, è stata impegnata nella pulizia dei locali. Nel 2016, Elena ha sposato Georgiy.

Il procedimento penale ha colpito entrambi i coniugi: Georgiy ha trascorso 147 giorni dietro le sbarre, entrambi hanno perso il lavoro e il sostentamento. Elena ha avuto uno shock nervoso, ha avuto paura di stare a casa da sola. Di più per saperne di più, clicca qui.

Aleksandr Shevchuk

Aleksandr Shevchuk è nato nel 1989 a Pyatigorsk (territorio di Stavropol). È cresciuto in una famiglia di testimoni di Geova. Molti dei suoi parenti sopravvissero alla persecuzione religiosa degli anni sovietici. I suoi bisnonni furono esiliati nel 1951 in Siberia, dove nacquero i suoi genitori.

A scuola era uno studente motivato. Ha imparato la costruzione di giardini e parchi. Quando è stato chiamato al servizio militare, ha optato per un servizio civile alternativo che ha svolto a Khimki vicino a Mosca. 

Successivamente si è trasferito a Saransk, dove ha lavorato nel settore del mobile. Ama lo sport, in particolare il basket e il ping pong. Di più per saperne di più, clicca qui.

Aleksandr Korolev

Aleksandr Korolev è nato nel 1978 nel distretto di Zemetchinsky nella regione di Penza.

Divenne trattorista e lavorò in una fattoria collettiva come pastore e allevatore di bestiame. Recentemente ha lavorato come falegname-montatore di manufatti in legno.

Per qualche tempo visse nel villaggio di Akim-Sergeevka (Mordovia) e poi si trasferì a Saransk dove conobbe la sua futura moglie Natalya. A quel tempo, stava crescendo suo figlio da sola. Si sono sposati nel 2006.

Il procedimento penale ha portato ansia, preoccupazione e incertezza nella vita della famiglia. I genitori di Aleksandr e Nataliya si preoccupano per i loro coniugi e cercano di sostenerli. Di più per saperne di più, clicca qui.

Denis Antonov

Denis Antonov è nato nel 1976 a Syktyvkar (Repubblica di Komi). La sua famiglia si spostava spesso, poiché suo padre lavorava come agronomo e aiutava nelle fattorie collettive nel nord della Siberia.

Entrò in una scuola tecnica a Vorkuta, nel nord della Siberia, dove si laureò in elettromeccanica mineraria. Per circa cinque anni ha lavorato presso la miniera come elettricista sotterraneo, poi come custode, addetto alla manutenzione di edifici e, più recentemente, come caposquadra.

Nel 2015 Denis ha sposato Olga, che conosceva dal 1996. Ha lavorato come cuoca in una fabbrica di carbone e in un asilo nido. La coppia si è trasferita da Vorkuta a Saransk per prendersi cura dell'anziana madre di Olga, rimasta sola dopo la morte del marito. Durante una perquisizione, le autorità hanno portato via i loro libri di lavoro e altri documenti relativi alla loro religione. Di più per saperne di più, clicca qui.

Lista di 20 altri Testimoni di Geova condannato a pene detentive nel 2022:

06 giugno 2022:Vladimir Ermolaev, 34 anni (6 anni e mezzo)

                      Alexander Putintsev, 48 anni (6 anni e mezzo)

                      Igor Mamalimov, 46 anni (6 anni in colonia)

31 maggio 2002: Rustam Seidkuliev, 45 anni (2 anni e 4 mesi)

23 maggio 2022: Lyudmila Shchekoldina, 46 anni '4 anni e 1 mese)

                     Andrey Vlasov, 53 anni (7 anni)

                     Lyudmila Shchekoldina, 45 anni (4 anni e 1 mese in una colonia penale)

26 aprile 2022: Andrey Ledyaikin, 34 anni (2 anni e 2 mesi)

19 aprile 2022: Konstantin Samsonov, 45 anni (7 anni 1/2 anni)

18 marzo 2022: Valeriy Rogozin, 60 anni (6 anni e 5 mesi in colonia penale)

                        Denis Peresunko, 54 anni (6 anni e 6 mesi)

                        Sergey Melnik, 57 anni (6 anni in una colonia penale)

                        Igor Egozaryan, 57 anni (6 anni in colonia penale)

07 febbraio 2022: Yuriy Saveliyev, 68 anni (6 anni + 1 anno di libertà limitata)

02 febbraio 2022: Anatoliy Gorbunov, 64 anni (6 anni)

25 gennaio 2022: Anna Safronova, 57 anni (6 anni)

20 gennaio 2022: Yevgeny Korotun, 52 anni (7 anni + 2 anni di libertà limitata)

                          Andrei Kolesnichenko, 52 anni (4 anni + 1 anno di libertà limitata)

19 gennaio 2022: Alexei Ershov, 68 anni (3 anni)

17 gennaio 2022: Maksim Beltikov, 42 anni (2 anni)

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti