4.5 C
Bruxelles
Mercoledì, novembre 30, 2022

La Polonia blocca gli asset di Gazprom Export

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter presso The European Times News

Più da parte dell'autore

Varsavia ha imposto sanzioni contro la società russa Gazprom Export, ha riferito AP.

L'agenzia ha fatto riferimento al ministero dell'Interno polacco.

Il ministero ha annunciato di aver deciso di congelare i beni di Gazprom Export e di vietare l'accesso ai suoi fondi e beni economici.

A fine maggio, la Polonia, Bulgaria, Finlandia e Paesi Bassi hanno perso l'opportunità di ricevere gas russo a causa del loro rifiuto di accettare il nuovo sistema di pagamento, in rubli.

La Polonia acquistava dalla Russia fino a 10 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Il contratto scade nel 2022 e Varsavia ha più volte affermato che non lo rinnoverà.

Putin ha persino incaricato Gazprom, la Banca centrale e il governo di organizzare il trasferimento dei pagamenti in rubli per le forniture di gas ai paesi nemici entro il 31 marzo. La Commissione europea sostiene che questa pratica è inaccettabile e il tedesco Economia Il ministro Robert Habeck afferma che i paesi del G-7 non saranno d'accordo.

Inoltre, secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, la Russia non si impegnerà in beneficenza: se non viene pagato in rubli, allora non ci sarà gas per l'Occidente.

Ricordiamo che in precedenza, in conversazioni con i capi di stato occidentali, Putin aveva assicurato loro che il pagamento in rubli non sarebbe stato richiesto immediatamente.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti