6.7 C
Bruxelles
Domenica, Febbraio 5, 2023

12,000 vite perse al giorno a causa di lesioni e violenze

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

È necessaria un'azione accelerata per salvare 12,000 vite al giorno a causa di lesioni e violenze

29 novembre 2022

Ogni giorno, ferite e violenze mietono la vita di circa 12,000 persone in tutto il mondo, secondo un nuovo rapporto pubblicato martedì dall'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite.  

“Le persone che vivono in povertà hanno molte più probabilità di subire un danno rispetto ai ricchi”, disse il capo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), Tedros Adhanom Ghebreyesus. 

"Il settore sanitario ha un ruolo importante nell'affrontare queste disuguaglianze sanitarie e nella prevenzione di lesioni e violenze, attraverso la raccolta di dati, lo sviluppo di politiche, la fornitura di servizi e la programmazione per la prevenzione e l'assistenza, lo sviluppo di capacità e la promozione di una maggiore attenzione alle comunità svantaggiate". 

Panoramica infortuni 

In Prevenire gli infortuni e la violenza: una panoramica, l'OMS rivela che gli infortuni stradali, l'omicidio e il suicidio sono tre delle prime cinque cause di morte tra le persone di età compresa tra i cinque e i 29 anni. 

Altri assassini correlati a lesioni includono annegamento, cadute, ustioni e avvelenamento. 

Dei 4.4 milioni di decessi annuali per lesioni, il rapporto mostra che circa uno su tre è il risultato di incidenti stradali, uno su sei un suicidio, uno su nove per omicidio e uno su 61, per guerre e conflitti. 

Montaggio di guard rail 

Ma questi possono essere mitigati con molti interventi disponibili efficaci ea basso costo.  

Ad esempio, in Spagna, fissando il limite di velocità predefinito per le città a 30 chilometri all'ora, sta migliorando la sicurezza stradale. In Vietnam, fornire più corsi di nuoto alle comunità sta contribuendo a ridurre i tassi di morte per annegamento.  

Nel frattempo, nel tentativo di proteggere i minori dalla violenza sessuale nelle Filippine, la legislazione per aumentare l'età del consenso sessuale da 12 a 16 anni ha già fatto una differenza positiva. 

Volontà politica necessaria  

Tuttavia, la maggior parte dei paesi non dispone o dispone di misure insufficienti per proteggere vite umane, il che richiede volontà politica e investimenti. 

“È necessaria un'azione accelerata per evitare questa inutile sofferenza di milioni di famiglie ogni anno”, ha osservato Etienne Krug, direttore del Dipartimento per i determinanti sociali della salute dell'OMS.  

"Sappiamo cosa deve essere fatto e queste misure efficaci devono essere portate su larga scala in tutti i paesi e le comunità per salvare vite umane". 

Sostenere il cambiamento 

Il rapporto dell'OMS è stato pubblicato durante la 14a Conferenza mondiale sulla prevenzione degli infortuni e la promozione della sicurezza, attualmente in corso ad Adelaide, in Australia. 

L'evento offre l'opportunità ai principali ricercatori e professionisti della prevenzione degli infortuni e della violenza a livello mondiale di continuare a sostenere misure basate sull'evidenza per prevenire gli infortuni e la violenza. 

Il rapporto evidenzia anche le misure di prevenzione e le linee guida tecniche disponibili dell'OMS che possono supportare le decisioni per intensificare gli sforzi di prevenzione. 

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti