7.7 C
Bruxelles
Domenica, Febbraio 5, 2023

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha pronunciato il discorso di apertura a Doha alla vigilia della Coppa del Mondo FIFA 2022

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha pronunciato le sue osservazioni di apertura al FIFA Global Summit di Doha alla vigilia della Coppa del Mondo FIFA 2022™ che inizierà più tardi domenica. Qui trovi una trascrizione:


Vostra Altezza, cari colleghi e amici, vi ringrazio molto per le vostre parole di benvenuto. Grazie per averci fatto sentire a casa lontano da casa e che non ci sentiamo nemmeno lontani da casa; ci sentiamo semplicemente che siamo a casa.

Questo paese è stato preparato per presentare a tutti noi la migliore Coppa del Mondo [FIFA] di sempre e quello che abbiamo visto finora è davvero sorprendente. E non vediamo l'ora che arrivi la cerimonia di apertura e il calcio d'inizio di tutte le partite che inizieranno più tardi questo pomeriggio. Quindi, un grande grazie per tutto quello che tu e la tua gente avete fatto per supportare la FIFA, per supportare la comunità calcistica mondiale, ma soprattutto, per accogliere tutti in Qatar con cuore aperto e una casa aperta.

Vorrei anche, cari amici, a titolo personale cogliere l'occasione per ringraziare tutti voi per il vostro sostegno alla mia candidatura a Presidente della FIFA al nostro congresso il 16 marzo del prossimo anno a Kigali. Sono davvero onorato, sono estremamente onorato di aver ricevuto il sostegno ufficiale di oltre 200 associazioni membri provenienti da tutti i continenti e questo dimostra che siamo davvero uniti. Siamo uniti per portare avanti il ​​calcio globale.

Insieme a tutte le 211 federazioni affiliate, con tutte le confederazioni, continueremo a lavorare insieme per i prossimi quattro anni e faremo grandi, grandi cose: renderemo il calcio veramente globale; renderemo il calcio più grande in tutto il mondo ed è proprio per questo che ci piace così tanto questo compito.

Ora, vorrei davvero ringraziarvi tutti dal profondo del mio cuore per il vostro supporto. Grazie mille. grazie mille [Grazie mille]; muchas gracias [Grazie mille].

Vorrei ringraziarvi anche per i tanti messaggi che ho ricevuto da tanti di voi a seguito della mia conferenza stampa di ieri. È bene dire certe cose a volte; è bene attenersi ai nostri valori. E il valore più importante è che [ci sono] 211 [di noi], e ognuno di noi è uguale; siamo uniti. Tutti abbiamo le nostre differenze; tutti abbiamo le nostre culture e religioni - qualunque cosa. Ma siamo uno, siamo 211 che formano una sola squadra. E dobbiamo attenerci a questi valori proteggendoli [e] dicendo a volte alcune cose e poi, ovviamente, concentrandoci di nuovo [su] ciò che è più importante per noi, che è il calcio.

Vorrei semplicemente dire anche all'inizio che quello che inizierà oggi - la Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022, avrà, come sapete, oltre tre milioni di spettatori negli stadi. Avremo cinque miliardi di persone che guarderanno la Coppa del Mondo da casa. Quindi, più della metà della popolazione mondiale starà in parte ferma certamente in alcuni paesi, ma globalmente a guardare lo spettacolo che i giocatori, gli arbitri – tutti porteranno alla [tutta] società. Dopo la pandemia [COVID-19] abbiamo bisogno di [questi] momenti in cui possiamo riunire le persone perché il calcio unisce il mondo.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti