-0.8% C
Bruxelles
Mercoledì, gennaio 25, 2023

I bambini della Macedonia del Nord e della Bulgaria hanno incontrato lo zar Simeone di Sassonia-Coburgo a Sofia

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Pietro Gramatikov
Pietro Gramatikovhttps://www.europeantimes.news
Il Dr. Petar Gramatikov è il caporedattore e direttore di The European Times. È membro dell'Unione dei giornalisti bulgari. Il Dr. Gramatikov ha più di 20 anni di esperienza accademica in diverse istituzioni per l'istruzione superiore in Bulgaria. Ha inoltre esaminato lezioni, relative a problemi teorici coinvolti nell'applicazione del diritto internazionale nel diritto religioso, dove un'attenzione particolare è stata data al quadro giuridico dei Nuovi Movimenti Religiosi, alla libertà di religione e all'autodeterminazione e ai rapporti Stato-Chiesa per il plurale -stati etnici. Oltre alla sua esperienza professionale e accademica, il Dr. Gramatikov ha più di 10 anni di esperienza nei media dove ricopre incarichi come redattore di un periodico turistico trimestrale "Club Orpheus" rivista - "ORPHEUS CLUB Wellness" PLC, Plovdiv; Consulente e autore di conferenze religiose per la rubrica specializzata per non udenti presso la televisione nazionale bulgara ed è stato accreditato come giornalista dal quotidiano pubblico "Aiuta i bisognosi" presso l'Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra, Svizzera.

La scorsa settimana i bambini della Macedonia del Nord e della Bulgaria hanno incontrato Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha nel Palazzo di Vrana, informa la Fondazione “Bulgarian Memory”.

La visita dei bambini faceva parte del loro soggiorno di 5 giorni a Koprivshtitsa e Sofia.

L'ultimo re di Bulgaria si è congratulato con i bambini e ha augurato loro di essere sempre uniti e amichevoli l'uno verso l'altro. Sua Maestà Simeone di Sassonia-Coburgo-Gotha ha ricevuto anche uno speciale regalo ricordo dal gruppo: un dipinto raffigurante l'architettura della città di Bitola.

Simeon II si è inoltre congratulato con gli organizzatori della Bulgarian Memory Foundation per il lancio della campagna di informazione sociale “Su entrambi i lati del confine”.

L'iniziativa mira a indirizzare l'attenzione pubblica sulla necessità di una politica statale impegnata nella direzione del buon vicinato e dell'amicizia tra Bulgaria e Macedonia del Nord e per dimostrare che il tempo della diplomazia, della coesione e dell'amicizia tra i paesi fratelli è giunto da tempo per il futuro luminoso delle giovani generazioni, in nome della storia, delle radici e della cultura comuni.

Dopo l'incontro con Simeone di Sassonia-Coburgo, i giovani hanno visitato il palazzo, le serre e il parco, e al termine della loro visita hanno deposto una corona di fiori sulla tomba dello Zar Boris III per conto della Bulgarian Memory Foundation, la fondazione aggiunge.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti