3.8 C
Bruxelles
Venerdì, Gennaio 27, 2023

I gatti sono più intelligenti dei cani?

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter presso The European Times News

Siamo lontani dal pensare di poter determinare in modo inequivocabile o categorico se cani o gatti siano più intelligenti. Ecco perché abbiamo deciso di chiedere a un esperto veterinario di analizzare quale dei due animali domestici più popolari al mondo sia più intelligente.

Ammettiamo che l'annosa domanda tra i cosiddetti "cani" o "gatti": "Quale dei due animali è più intelligente" è di grande interesse anche per noi!

È improbabile che la risposta influisca sulle proprie impressioni o preferenze, ma è un dato di fatto che chiunque abbia un cane è propenso a sostenere che gli amici a quattro zampe siano più intelligenti dei gatti. E viceversa: i sostenitori delle palle d'amore che fanno le fusa sono, ovviamente, nella posizione opposta.

La verità è che c'è ancora un vivace dibattito negli ambienti scientifici sull'intelligenza dei due animali.

"Le risposte che gli animali possono darci sulle loro capacità sono valide e accurate solo quanto le domande che poniamo loro", spiega la dottoressa Annie Waluska, Ph.D., Senior Pet Behaviorist al Purina Cat Show.

“Forse un cane è superiore a un gatto perché uno studio è stato condotto in un ambiente di laboratorio, e come sappiamo i gatti sono cacciatori per natura e hanno una serie di risposte comportamentali (adattive) a una situazione potenzialmente minacciosa che li rende non partecipi del esperimento nel suo insieme”, condivide anche il Dr. Valuska.

Definizione e test dell'intelligenza

Cos'è esattamente l'intelligenza? Negli esseri umani, questo termine si riferisce solitamente alla capacità di ricordare dettagli come fatti, nonché alla capacità di risolvere problemi complessi e/o creativi. Quando si tratta dei nostri animali domestici, la ricerca scientifica si basa sul test se cani e gatti possono apprendere comandi o eseguire determinati compiti.

"I cani generalmente incontrano e acquisiscono familiarità con più persone e luoghi nella loro vita quotidiana (passeggiate, viaggi in macchina, ecc.) e hanno una lunga storia di cooperazione con gli esseri umani durante l'evoluzione della nostra specie", spiega il dott. Waluska. I quadrupedi sono specificamente allevati per mantenere determinati tratti comportamentali. Il risultato? I cani hanno l'addestramento necessario e affrontano con successo vari test, anche portati fuori dalla loro zona di comfort (casa).

Questa tecnica per testare l'intelligenza felina, tuttavia, non funziona. Questo perché i gatti hanno una vita sociale diversa e molto probabilmente sono auto-addomesticati. Gli animali domestici che fanno le fusa non vengono allevati selettivamente per determinati tratti comportamentali, ma piuttosto per caratteristiche estetiche e generalmente tendono ad essere più indipendenti.

"Di conseguenza, può essere difficile convincere un gatto a partecipare agli stessi esperimenti che dimostrano i livelli di intelligenza nei cani", spiega il dott. Waluska. Tuttavia, lo specialista ritiene che sia un errore presumere che questa difficoltà parli di una mancanza di intelligenza felina.

Per avere un'idea dell'intelligenza dei gatti, gli scienziati esaminano le seguenti categorie:

• Permanenza dell'oggetto, o in altre parole – se nascondi qualcosa alla vista del tuo gatto, saprà che è ancora lì?

• Memoria – ricorderà che c'è anche se la distrai per 30 secondi?

• Causa ed effetto: chiunque il cui gatto abbia imparato che far cadere qualcosa dal tavolo è un ottimo modo per attirare l'attenzione può testimoniare che molti animali domestici superano questo test a pieni voti!

E, ultimo ma non meno importante, una comprensione del tempismo (almeno in termini di quando è il momento di darle da mangiare) e segnali umani (se indichi qualcosa, il gatto segue il tuo dito? E risponde al suo nome?).

I cani vengono testati anche in alcune categorie aggiuntive, ad esempio se possono imparare comandi, capire diverse unità di misura o imparare parole - nomi dei loro giocattoli. Ogni “cane” può aver sentito parlare delle famose abilità in quest'area dei Border Collie, e alcuni “geniali” rappresentanti della razza sono addirittura in grado di apprendere i nomi di circa 100 oggetti diversi, oltre a sceglierli da un pila quando richiesto. da loro.

Quindi chi è più intelligente?

Gli esseri umani spesso associano l'intelligenza degli animali alla facilità con cui si prestano all'addestramento. Poiché i cani sono generalmente più facili da addestrare, tendiamo a presumere che siano più intelligenti dei gatti. Tuttavia, l'addestramento degli animali che fanno le fusa non è né impossibile né tanto laborioso. È semplicemente necessario affrontarlo in un modo diverso.

Entrambi i tipi di animali domestici sviluppano i loro legami con gli umani attraverso l'interazione regolare e si comportano in modi che potrebbero non essere così facili da testare in un ambiente di laboratorio.

Ciò che funziona per i cani potrebbe non funzionare per i gatti e viceversa. Per questo, non esiste una risposta semplice alla domanda se cani o gatti siano più intelligenti. Invece di chiedersi, è meglio concentrarsi sulle abilità uniche di ogni specie (e in effetti, di ogni singolo animale)!

Gli scienziati sono irremovibili su una cosa: l'importante è amare i nostri animali domestici e sviluppare le loro capacità attraverso il gioco e l'esercizio il più possibile.

Foto: iStock

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

Articolo precedente
Articolo prossimo
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti