2.2 C
Bruxelles
Mercoledì febbraio 8, 2023

Gli scienziati scoprono che l'attività ridotta e il consumo elevato di zucchero sono peggiori per gli uomini che per le donne

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Secondo la ricerca, solo negli uomini uno stile di vita sedentario e un consumo eccessivo di zucchero hanno causato un minor flusso sanguigno alle gambe stimolato dall'insulina e un calo di una proteina chiamata adropina.


Lo studio ha coinvolto un'esposizione a breve termine a una diminuzione dell'attività e un aumento dell'assunzione di zucchero.

Nuova ricerca dal University of Missouri School of Medicine fornisce la prima prova negli esseri umani che i cambiamenti dello stile di vita a breve termine possono interrompere la risposta all'insulina nei vasi sanguigni. È anche il primo studio a dimostrare che uomini e donne rispondono in modo diverso a questi cambiamenti.

L'insulino-resistenza vascolare è una caratteristica dell'obesità e del diabete di tipo 2 che contribuisce alla malattia vascolare. I ricercatori hanno esaminato la resistenza all'insulina vascolare in 36 uomini e donne giovani e sani sottoponendoli a un periodo di 10 giorni di ridotta attività fisica, riducendo il numero di passi da 10,000 a 5,000 al giorno. Inoltre, le persone hanno aumentato il loro consumo di bevande zuccherate a sei lattine di soda al giorno.


"Sappiamo che l'incidenza dell'insulino-resistenza e delle malattie cardiovascolari è inferiore nelle donne in premenopausa rispetto agli uomini, ma volevamo vedere come uomini e donne reagivano alla riduzione dell'attività fisica e all'aumento dello zucchero nella loro dieta in un breve periodo di tempo", ha affermato Camila. Manrique-Acevedo, MD, professore associato di medicina.

I risultati hanno mostrato che solo negli uomini lo stile di vita sedentario e l'elevata assunzione di zucchero causano una diminuzione del flusso sanguigno alle gambe stimolato dall'insulina e un calo di una proteina chiamata adropina, che regola la sensibilità all'insulina ed è un importante biomarcatore per le malattie cardiovascolari.

"Questi risultati sottolineano una differenza correlata al sesso nello sviluppo dell'insulino-resistenza vascolare indotta dall'adozione di uno stile di vita ricco di zuccheri e poco esercizio fisico", ha affermato Manrique-Acevedo. "A nostra conoscenza, questa è la prima prova nell'uomo che l'insulino-resistenza vascolare può essere provocata da cambiamenti sfavorevoli dello stile di vita a breve termine, ed è la prima documentazione delle differenze legate al sesso nello sviluppo dell'insulino-resistenza vascolare in associazione con i cambiamenti nell'adropina livelli”.


Manrique-Acevedo ha detto che vorrebbe poi esaminare quanto tempo ci vuole per invertire questi cambiamenti vascolari e metabolici e valutare più a fondo l'impatto del ruolo del sesso nello sviluppo dell'insulino-resistenza vascolare.

Riferimento: "Le giovani donne sono protette contro la resistenza all'insulina vascolare indotta dall'adozione di uno stile di vita obesogenico" di James A Smith, Rogerio N Soares, Neil J McMillan, Thomas J Jurrissen, Luis A Martinez-Lemus, Jaume Padilla e Camila Manrique-Acevedo, 17 agosto 2022, Endocrinologia.
DOI: 10.1210/endocr/bqac137

Lo studio è stato in parte finanziato dal National Institutes of Health e da un VA Merit Grant. Il contenuto non rappresenta necessariamente le opinioni ufficiali dell'agenzia finanziatrice. Gli autori non dichiarano potenziali conflitti di interesse.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti