2.7 C
Bruxelles
Sabato, gennaio 28, 2023

Google ha creato un hub online per la cultura ucraina

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

La guerra in Ucraina porta molti danni all'intero paese, comprese le sue istituzioni culturali come musei, biblioteche, gallerie, ecc. Nel tentativo di salvare quanta più cultura possibile in Ucraina, Google ha annunciato che sta iniziando a mantenere un archivio digitale

Il progetto si chiama "L'Ucraina è qui" e sarà realizzato in collaborazione con diverse organizzazioni, oltre a musei, chiese e gallerie ucraine. L'obiettivo è digitalizzare e preservare quanto più possibile la storia e la cultura del paese.

La collezione conterrà tour virtuali di musei, teatri, parchi nazionali e monumenti storici. Ci saranno anche gallerie di immagini virtuali, tour virtuali a 360 gradi e modelli di edifici in 3D. A questo si aggiungeranno i filmati di Google Street View raccolti prima della guerra.

Edifici e luoghi che sono stati designati da UNESCO come parte del patrimonio culturale mondiale sono stati aggiunti anche. Secondo l'organizzazione, finora tali edifici non hanno subito la guerra, riferisce CNET.

L'archivio online conta ora oltre 1,800 immagini provenienti da più di 10 istituzioni culturali e oltre 40 modelli 3D. Più materiale verrà aggiunto regolarmente in una varietà di formati, oltre a pubblicazioni appositamente create che descrivono i luoghi e i fatti storici.

“La nostra cultura non è solo nostra. Fa parte della storia dell'intero mondo civilizzato. Quando un paese perde la sua cultura, il mondo intero perde", dice UcrainaLa First Lady Olena Zelenska, anche lei sostenitrice del progetto.

Gli utenti possono visualizzare i materiali sia attraverso il sito che attraverso l'app gratuita Google Arts & Culture, disponibile per Android e iOS. Comprende anche gli altri progetti e iniziative culturali del colosso di Internet.

L'obiettivo è quello di preservare il maggior numero possibile di opere.

Fonte: Thinkstock/Gulliver

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti