4.3 C
Bruxelles
Martedì, Gennaio 31, 2023

La decisione è presa: Bulgaria e Romania restano fuori Schengen

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Il Consiglio Giustizia e affari interni Ue ha respinto oggi con 25 voti “a favore” e due “contro” la proposta di Bulgaria e Romania di aderire a Schengen, hanno riferito i diplomatici bulgari che hanno partecipato alla riunione.

La proposta per la Croazia è stata approvata.

Bulgaria e Romania continuano ad andare come un pacchetto ed è molto probabile che Bucarest chieda la separazione da Sofia al prossimo voto perché solo l'Austria è contraria alla loro adesione, mentre ci sono due paesi contrari alla Bulgaria: Austria e Paesi Bassi.

Venerdì scorso, il primo ministro olandese Mark Rutte ha annunciato che il suo paese bloccherà la Bulgaria da Schengen perché ci sono ancora preoccupazioni sulla protezione del EUi confini esterni. Rutte ritiene che attualmente vi sia il rischio di passaggio di un flusso migratorio Bulgaria. Il PM ha commentato che la possibilità di attraversare illegalmente il confine con Turchia perché, nelle sue parole, “una banconota da 50 euro” dovrebbe essere esclusa. Questa dichiarazione ha provocato forti reazioni da parte delle autorità bulgare.

Martedì scorso, anche l'Austria ha annunciato che non sosterrà la Bulgaria. Il cancelliere Karl Nehammer ha affermato che il motivo è stato ancora una volta il flusso migratorio e ha sottolineato che attualmente in Austria ci sono 75,000 migranti illegali e privi di documenti che sono entrati attraverso le frontiere esterne dell'Unione europea. E il ministro dell'Interno austriaco ha commentato che il sistema nel Schengen area non funziona, quindi non dovrebbe essere ampliata. Nella tarda serata di ieri, il Cancelliere Nehammer ha confermato la posizione del Paese.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti