3.1 C
Bruxelles
Domenica, gennaio 29, 2023

La Turchia fornirà elettricità all'Ucraina

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

La Turchia si offre di inviare centrali elettriche galleggianti in Romania e Moldavia per fornire elettricità all'Ucraina, ha affermato Zeynep Kharezi, direttore esecutivo di Karpowership, un operatore di centrali elettriche galleggianti turche, in un'intervista all'Agenzia Anadolu.

Secondo Kharezi, sono in corso trattative per la fornitura di 400 megawatt di elettricità a Kyiv, generata in centrali elettriche galleggianti, che la Turchia invierà in Romania e Moldavia, e da lì sarà esportata tramite linee di trasmissione in Ucraina.

Kharezi ha osservato che ora nessuno vuole inviare elettricità ai propri vicini prima che venga aggiunta nuova capacità elettrica.

“Romania e Moldavia sono Paesi che ci hanno chiesto navi (centrali elettriche galleggianti). Ora stiamo dicendo loro: 'Mettiamo queste navi nel tuo paese, ma mandiamo la loro elettricità a Ucraina'”, ha sottolineato, aggiungendo che il processo è ancora in corso.

"La fornitura di elettricità all'Ucraina attraverso la Moldavia o la Romania è tecnicamente possibile, commercialmente ragionevole", ha affermato Kharezi. Secondo lei, il prezzo dell'energia elettrica offerta è vantaggioso, e “l'unico ostacolo può essere politico e burocratico”.

Foto di Fatih Turan: https://www.pexels.com/photo/high-chimneys-and-buildings-of-central-heating-plant-from-above-9835979/

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti