9.3 C
Bruxelles
Giovedi, February 2, 2023

Quasi un miliardo servito da strutture sanitarie prive di elettricità affidabile

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

14 gennaio 2023 Salute e benessere
Sebbene l'elettricità sia fondamentale per l'assistenza sanitaria, quasi un miliardo di persone nei paesi più poveri - un ottavo della popolazione mondiale - sono servite da strutture sanitarie prive di forniture affidabili, ha rivelato un rapporto sostenuto dalle Nazioni Unite lanciato sabato.
L' studio presenta i dati più recenti sull'elettrificazione delle strutture sanitarie nei paesi a basso e medio reddito e proietta gli investimenti necessari per ottenere un'energia adeguata e affidabile.
URL del tweet

È stato pubblicato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), la Banca mondiale, l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) e l'Energia sostenibile per tutti (SEforAll).

Una questione di vita o di morte

“Accesso elettrico nelle strutture sanitarie può fare la differenza tra la vita e la morte”, ha affermato la dott.ssa Maria Neira, assistente del direttore generale ad interim dell'OMS per le popolazioni più sane. 

"Investire in energia affidabile, pulita e sostenibile per le strutture sanitarie non è solo cruciale per la preparazione alla pandemia, ma è anche molto necessario per ottenere una copertura sanitaria universale, così come aumentare la resilienza e l'adattamento al clima. "

L'accesso all'elettricità è fondamentale per fornire alle persone un'assistenza sanitaria di qualità, dal parto alla gestione di emergenze come gli attacchi di cuore o per garantire che i bambini ricevano vaccini salvavita.

L'elettricità è necessaria per alimentare i dispositivi più basilari, ad esempio l'illuminazione, le apparecchiature di comunicazione e la refrigerazione, o quelli che misurano i segni vitali come il battito cardiaco e la pressione sanguigna. È anche fondamentale sia per le procedure di routine che per quelle di emergenza. 

Disparità di accesso

Però, i più di uno su 10 le strutture sanitarie dell'Asia meridionale e dei paesi dell'Africa subsahariana non hanno accesso all'elettricità, secondo il rapporto, e l'energia elettrica è inaffidabile nella metà di tutte le strutture dell'Africa subsahariana.

Nonostante i recenti progressi, circa un miliardo di persone è servito da strutture sanitarie prive di un'affidabile fornitura di energia elettrica, o del tutto assente - un numero che è grande quasi quanto l'intera popolazione di Stati Uniti, Indonesia, Pakistan e Germania messe insieme

Esistono anche forti disparità nell'accesso all'interno dei paesi stessi. Secondo il rapporto, i centri sanitari di base e le strutture rurali hanno molte meno probabilità di avere accesso all'elettricità rispetto agli ospedali e alle strutture nelle aree urbane.

Necessario intervento urgente

Il rapporto sottolinea che l'elettrificazione delle strutture sanitarie “deve essere presa in considerazione una massima priorità di sviluppo".

Un'analisi dei bisogni della Banca mondiale, inclusa nel rapporto, ha mostrato che quasi i due terzi delle strutture sanitarie nei paesi a basso e medio reddito richiedono una qualche forma di intervento urgente, come una nuova connessione elettrica o un'alimentazione di riserva.

Sono urgentemente necessari quasi 5 miliardi di dollari per portarli a uno standard minimo di elettrificazione.

Soluzioni sostenibili disponibili

Gli autori hanno affermato che sono disponibili soluzioni energetiche sostenibili decentralizzate che avrebbero un enorme impatto sulla fornitura di salute, citando l'esempio dei sistemi solari fotovoltaici che convertono la luce solare in elettricità. 

Tali soluzioni sono convenienti, pulite e rapidamente implementabili in loco, il che significa che non è necessario attendere l'arrivo della rete energetica centrale.

I sistemi e le strutture sanitarie sono sempre più colpiti dagli impatti dell'emergenza climatica, hanno aggiunto gli autori.

Pertanto, renderli più resilienti richiede la costruzione di strutture e servizi in grado di affrontare le sfide del cambiamento climatico migliorando al contempo la sostenibilità ambientale.

I dati sul COVID-19 in Cina sono stati accolti con favore

In altre notizie sulla salute, 

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha accolto con favore i dati provenienti dalla Cina sul suo COVID-19 aumento, secondo una dichiarazione rilasciato a seguito di una conversazione di sabato tra il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus e il ministro Ma Xiaowei, direttore della Commissione sanitaria nazionale del Paese.

"L'OMS apprezza questo incontro, così come il rilascio pubblico di informazioni sulla situazione generale", ha affermato l'agenzia delle Nazioni Unite.

I funzionari cinesi hanno fornito informazioni all'OMS, e in una conferenza stampa, su argomenti che includono cliniche ambulatoriali, ricoveri, pazienti che richiedono cure di emergenza e cure critiche e decessi ospedalieri correlati a COVID-19.

L'Oms sta analizzando i dati, che coprono il periodo dall'inizio di dicembre 2022 al 12 gennaio 2023, ricordando di aver chiesto alla Cina di condividere informazioni dettagliate.

L'attuale intensa ondata di COVID-19 è stata causata da note sottovarianti di Omicron, secondo i dati. Colpisce principalmente le persone anziane e quelle con condizioni di salute sottostanti, simili alle ondate di infezioni vissute da altri paesi.

“I dati riportati indicano un calo del numero di casi, dei ricoveri e di quelli che richiedono cure critiche. L'OMS ha richiesto una ripartizione più dettagliata dei dati per provincia nel tempo", si legge nella nota.

Durante la chiamata, Tedros ha anche ribadito l'importanza di una più profonda cooperazione e trasparenza della Cina nella comprensione delle origini della pandemia di COVID-19 e nell'attuazione delle raccomandazioni dettagliate nel rapporto dai suoi Gruppo consultivo strategico per le origini di nuovi agenti patogeni. 
 

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti