-2.4% C
Bruxelles
Domenica, gennaio 29, 2023

L'OMS chiede un'azione per eliminare totalmente i grassi trans, "una sostanza chimica tossica che uccide"

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Nonostante i recenti progressi verso l'eliminazione dei grassi trans dal cibo, circa cinque miliardi di persone rimangono non protette dai suoi impatti dannosi, aumentando così il rischio di malattie cardiache e morte, ha affermato lunedì l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

I responsabili sono i grassi trans prodotti industrialmente, che si trovano comunemente negli alimenti confezionati, nei prodotti da forno, negli oli da cucina e nelle creme spalmabili fino a 500,000 morti premature da malattia coronarica ogni anno, l'agenzia delle Nazioni Unite disse

URL del tweet

A livello globale, la maggior parte delle politiche di eliminazione dei grassi trans sono state attuate nei paesi ad alto reddito. Ma questo non è il caso dei paesi a basso reddito.

Leggi di più nel nostro rapporto sullo stato 👉

Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

WHO

Gennaio 23, 2023

WHO ha rilasciato a rapporto sullo stato che fa seguito alla richiesta del 2018 di eliminare completamente la sostanza da tutti gli alimenti entro quest'anno. 

Enormi rischi per la salute 

Da allora, 43 paesi hanno implementato politiche di best practice per affrontare i grassi trans, con circa 2.8 milioni di persone ora protette, un aumento di quasi sei volte. Tuttavia, l'obiettivo dell'eliminazione rimane attualmente irraggiungibile. 

“Il grasso trans ha nessun vantaggio notoe enormi rischi per la salute che comportano costi enormi per i sistemi sanitari", ha affermato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS. 

“Al contrario, eliminare i grassi trans è conveniente e ha enormi benefici per la salute. In parole povere, il grasso trans è una sostanza chimica tossica che uccide e dovrebbe avere nessun posto nel cibo. È ora di sbarazzarsene una volta per tutte”. 

Limiti e divieti 

Le politiche di best practice verso questo obiettivo seguono criteri specifici stabiliti dall'OMS e limitano i grassi trans prodotti industrialmente in tutti i contesti. 

Le alternative includono la limitazione dei grassi trans a due grammi per 100 grammi di grassi totali in tutti gli alimenti e divieti nazionali obbligatori sulla produzione o l'uso di oli parzialmente idrogenati - una delle principali fonti di grassi trans - come ingrediente negli alimenti. 

Attualmente, nove dei 16 paesi con la più alta percentuale stimata di decessi per malattia coronarica causati dall'assunzione di grassi trans non hanno una politica di best practice.  

Sono Australia, Azerbaigian, Bhutan, Ecuador, Egitto, Iran, Nepal, Pakistan e Repubblica di Corea. 

Nazioni che adottano politiche 

Mentre la maggior parte delle politiche finora è stata implementata nelle nazioni più ricche, in gran parte nelle Americhe e in Europa, L'OMS ha affermato che un numero crescente di paesi a reddito medio sta attuando o adottando politiche, tra cui Argentina, Bangladesh, India, Paraguay, Filippine e Ucraina.  

Altri paesi stanno prendendo in considerazione di agire quest'anno, come il Messico, la Nigeria e lo Sri Lanka. Ad oggi, nessun paese a basso reddito ha adottato una politica di best practice sull'eliminazione dei grassi trans. 

Una "tragedia prevenibile" 

Il rapporto annuale sullo stato è stato pubblicato dall'OMS in collaborazione con Resolve to Save Lives, un'organizzazione senza scopo di lucro che sostiene l'azione volta all'eliminazione dei grassi trans prodotti industrialmente dalle forniture alimentari nazionali. 

Il dottor Tom Frieden, presidente e amministratore delegato di Resolve to Save Live, ha avvertito che i progressi rischiano di bloccarsi. 

“Ogni governo può fermare queste morti prevenibili approvando ora una politica di best practice. I giorni in cui i grassi trans uccidono le persone sono contati – ma i governi devono agire per porre fine a questa tragedia prevenibile”. 

Aree di azione 

Quest'anno, l'OMS raccomanda che i paesi si concentrino sull'adozione di politiche basate sulle migliori pratiche, oltre al monitoraggio e alla sorveglianza, a sostituzioni salutari del petrolio e alla difesa.  

L'agenzia delle Nazioni Unite ha sviluppato una guida per aiutare i governi a compiere rapidi progressi in queste quattro aree. 

Nel frattempo, i produttori di alimenti sono incoraggiati a eliminare i grassi trans prodotti industrialmente dai loro prodotti, in linea con l'impegno assunto dall'International Food and Beverage Alliance (IFBA).

Ai principali fornitori di oli e grassi viene inoltre chiesto di rimuovere i grassi trans prodotti industrialmente dai prodotti venduti ai produttori di alimenti a livello globale. 

- Annuncio pubblicitario -

Lascia un Commento

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti