7.9 C
Bruxelles
Mercoledì febbraio 1, 2023

Come affrontare la depressione post-vacanze

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Gastone de Persigny
Gastone de Persigny
Gaston de Persigny - Reporter presso The European Times News

Nei giorni post-vacanze, è comune sentirsi depressi, vuoti, demotivati, demotivati ​​e difficili da adattare.

L'euforia, gli impegni e le tante attività delle vacanze di solito ci riempiono di intense emozioni positive e ci mobilitano.

Tuttavia, nei giorni successivi alle vacanze, è comune sentirsi giù, sentirsi vuoti, privi di motivazione, sentirsi tristi senza motivo e avere difficoltà ad adattarsi alle proprie mansioni lavorative.

Nonostante non ci siano molti studi nel settore, gli esperti osservano un calo fisiologico del biotono e dei livelli di motivazione, naturale dopo l'aumento di serotonina e dopamina dovuto alle piacevoli esperienze delle vacanze.

Indulgere eccessivamente in cibi "cattivi" e alcol esaurisce anche i neurotrasmettitori del piacere e del buon umore.

La buona notizia è che questi fenomeni sono fisiologici e il nostro corpo può affrontarli rapidamente se applichiamo le misure necessarie.

Qual è la “ricetta” per superare i fisiologici “cali di umore e di tono” dopo le feste?

• Prestare attenzione alla dieta, al sonno e all'attività fisica. La salute mentale è indissolubilmente legata alla salute del nostro corpo, e prendersi cura di entrambi va di pari passo.

• Evitare l'uso quotidiano di alcol e altre sostanze psicoattive. Sono direttamente correlati all'esaurimento dei neurotrasmettitori del buon umore e del piacere.

• Prepara un piano con obiettivi a breve termine e realizzabili e fallo! Non sempre ci sentiamo motivati ​​ad agire, soprattutto quando non ci sentiamo sufficientemente tonici, ma ricordiamoci che “l'appetito vien mangiando” e molto spesso la motivazione e l'ispirazione arrivano nel processo dell'azione.

• Sii aperto e condividi i tuoi sentimenti con i tuoi cari e gli amici. Scegli il contatto social dal vivo, è molto più appagante e tonificante.

• Sii qui e ora! Le cosiddette tecniche di Mindfulness hanno dimostrato di migliorare la consapevolezza, la concentrazione e il nostro senso di equilibrio interiore.

• Fai un bilancio delle cose che hai raggiunto, delle qualità positive che possiedi.

• Ultimo ma non meno importante: fai un elenco delle cose per cui sei grato. Uno stato di gratitudine riempie la nostra mente di pensieri positivi e ci tira fuori dai nostri momenti "affondati".

Ma quando è necessario cercare un aiuto professionale?

La depressione clinica è generalmente definita come uno stato di umore depresso, bassa energia, facile affaticamento, perdita di interesse e mancanza di esperienze piacevoli. Altri frequenti sintomi di accompagnamento sono insonnia, diminuzione dell'appetito, ridotta concentrazione, pensieri di colpa, ecc. Se questi sintomi persistono per più di 2 settimane e interrompono il funzionamento quotidiano, è necessario contattare uno specialista nel campo della salute mentale per una valutazione di la condizione.

Foto di Kindel Media:

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti