15.9 C
Bruxelles
Venerdì, Marzo 17, 2023

La Turchia batte il record di espulsioni di "migranti illegali"

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Solo quest'anno la Turchia ha deportato 119,817 migranti illegali. I suoi sforzi per combattere l'immigrazione clandestina continuano senza sosta, ha affermato il ministero dell'Interno. In una dichiarazione, la presidenza ha affermato che si tratta del maggior numero di deportazioni nella storia della Turchia.

Il numero dei deportati è aumentato del 159% rispetto allo stesso periodo del 2021, ha aggiunto l'annuncio.

Con gli ultimi dati, il numero dei clandestini espulsi dal 2016 è arrivato a 445,326.

A più di 2.7 milioni di migranti illegali è stato rifiutato l'ingresso Turchia dal 2016, mentre solo quest'anno il dato è di 274,311.

La Turchia è un punto di transito chiave per i richiedenti asilo che cercano di entrare Europa iniziare una nuova vita, in particolare coloro che fuggono da guerre e persecuzioni.

La Turchia ospita quasi 5 milioni di rifugiati, più di qualsiasi altro paese al mondo. Dopo lo scoppio della guerra civile siriana nel 2011, la Turchia ha adottato una “politica della porta aperta” per le persone in fuga dal conflitto, concedendo loro lo status di “protezione temporanea”.

Si ritiene che gli afghani siano la seconda più grande comunità di rifugiati in Turchia dopo i siriani.

Molti dei migranti che arrivano attraverso l'Iran si dirigono a Istanbul per trovare lavoro o canali illegali Europa.

Foto: Migranti presso la Direzione per le Migrazioni nella provincia di Kocaeli | aa

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

- Annuncio pubblicitario -

Articoli Recenti