8 C
Bruxelles
Domenica, Febbraio 5, 2023

La dottrina del "mondo russo" è una religione politica dualistica

Dall'archimandrita Kirill (Govorun)

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Autore ospite
Autore ospite
www.europeantimes.news

Si è concluso a Volos il convegno internazionale “La missione e la Chiesa ortodossa”, che ha riunito teologi ortodossi di tutto il mondo che hanno discusso in decine di sezioni i problemi teologici e attuali della vita ecclesiale. Uno dei temi che ha suscitato maggiore interesse è stato “Guerra e pace”, con il suo focus sulla dottrina del “mondo russo”, che è attualmente l'ideologia principale della guerra della Russia contro l'Ucraina. Già all'inizio dell'invasione russa del paese vicino, l'Accademia di studi teologici di Volos formulò diverse tesi sulla natura di questa ideologia, che divenne estremamente popolare negli ambienti ortodossi (vedi qui e qui). In questo testo teologico, il "mondo russo" è definito come un'eresia basata sull'etnofilismo. La discussione sulla questione se sia anche la dottrina del mondo russo o se sia un'ideologia politica va avanti da diversi mesi. Al forum teologico laureato di Volos, la relazione dell'archimandrita Cirillo (Govorun), il cui punto di vista può essere riassunto nei seguenti pochi punti. Nello specifico sostiene:

“1. Se per eresia intendiamo le eresie trinitarie o cristologiche discusse tra il IV e il VII secolo, allora il “mondo russo” non potrebbe qualificarsi come eresia. Tuttavia, se torniamo al tempo di sant'Ireneo di Lione, quando il cristianesimo si trovò di fronte all'ostile mondo pagano greco-romano, possiamo tracciare alcuni parallelismi con l'insegnamento del "mondo russo".

Secondo me, entrambi i mondi sono dualistici e basati sulla coercizione e su un misto di religione e politica. Questi tratti si incarnano nelle correnti religiose che il martire Ireneo ei suoi compagni definirono eresie. Penso che la dottrina del "mondo russo" possa essere affrontata con lo stesso spirito.

È dualistico perché, come l'antico manicheismo o montanismo dualistico, vede il mondo come ontologicamente polarizzato, tra l'"Occidente senza Dio" e la "Santa Russia". Si basa sulla coercizione che ha raggiunto proporzioni sanguinose senza precedenti. Infine, assistiamo alla politicizzazione della religione in Russia a un livello paragonabile al periodo da Augusto a Diocleziano. Può benissimo essere definita una religione politica, come lo era la religione imperiale pagana nell'età prima di Costantino.

Sant'Ireneo ei suoi collaboratori vedevano le eresie come forme di pensiero pagano mascherate da cristianesimo. Interpreterei il "mondo russo" in modo simile.

2. Quasi tutte le Chiese ortodosse locali sono soggette all'etnofilismo, ciascuna nella propria misura. Sarebbe ingiusto accusare di etnofilismo solo la Chiesa ortodossa russa. Allo stesso tempo, la Chiesa ortodossa russa ha dimostrato un grado di etnofilismo senza precedenti. Anche le guerre balcaniche all'inizio del XX secolo sono meno etnofiletiche perché meno crudeli e sanguinose della guerra russa in Ucraina.

Penso che sia più corretto chiamare il "mondo russo" non dottrina etnofiletica, ma filetica. Il "mondo russo" afferma di essere al di sopra dei confini etnici. In sostanza, afferma che le etnie di lingua russa (ἔθνη) in orientale Europa e anche in Asia centrale costituiscono un "popolo" - una parola che può essere tradotta dalla razza greca. Pertanto, il mondo russo può e deve essere accusato non tanto di etnofiletismo quanto di filetismo violento, ponendo l'accento sul "violento".

3. Il Concilio di Creta del 2016 ha definito il filetismo una "eresia ecclesiastica". Trovo questo aggettivo promettente nell'interpretazione della dottrina del "mondo russo". Il "mondo russo" ha la sua ecclesiologia, ed è contorto. È in tale ecclesiologia che la ROC ha trovato giustificazione per non recarsi nell'isola di Creta nel 2016, per poi interrompere unilateralmente i rapporti con altre chiese, nonché per svolgere attività non canoniche in Africa. Il modo in cui la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa ortodossa ucraina del Patriarcato di Mosca trattano la Chiesa ortodossa di Ucraina è un'altra prova di una coscienza distorta della chiesa. Si è arrivati ​​al punto che ROC e UOC-MP sono pronti a ribattezzare i membri dell'OCU, che, va ricordato, è in piena comunione con almeno alcune delle Chiese ortodosse locali, compreso il Patriarcato ecumenico.

L'ecclesiologia distorta, che è alla base dell'ideologia del mondo russo, è caratterizzata da una serie di riduzionismi. La chiesa universale, se vista attraverso il prisma del "mondo russo", è praticamente ridotta a una chiesa locale: il Patriarcato di Mosca. In questo caso, l'affermazione "Credo in una, santa, conciliare e apostolica chiesa del Patriarcato di Mosca" non è aneddotica, ma abbastanza convincente. Sono queste visioni ecclesiologiche distorte che sono la causa della paura che impedisce a molti membri dell'UOC di entrare a far parte della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina".

4. Infine, permettetemi di usare la distinzione che ho fatto nei miei precedenti studi ecclesiologici. Nel caso della Chiesa russa, si tratta di un caso estremo di sostituzione della natura della Chiesa con le sue strutture amministrative. Di conseguenza, la Chiesa russa si è rivelata silenziosa sulla guerra Ucraina. O meglio, solo la sua amministrazione può parlare di guerra, e queste sono parole di inequivocabile sostegno. La voce dell'intera chiesa è stata ridotta alle dichiarazioni a favore della guerra del suo apparato amministrativo.

5. In conclusione: tutte le eresie sono principalmente un riduzionismo dell'Ortodossia. Il “mondo russo” ha creato un'ecclesiologia che è tale riduzionismo. È quindi molto simile a un'eresia ecclesiastica».

Foto illustrativa: San Luigi Re di Francia e un paggio (El Greco)

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti