7.8 C
Bruxelles
Sabato, Febbraio 4, 2023

Le pietre che gridano

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Autore: San Nikolay Velimirovich

Quando il Signore entrò a Gerusalemme per l'ultima volta, il popolo gli uscì incontro. Innumerevoli occhi lo guardavano con meraviglia e innumerevoli bocche esclamavano: Osanna! Osanna al figlio di Davide! Beato il Re d'Israele!

1 I farisei lo udirono e, accecati dall'invidia, gli dissero di proibire al popolo di gridare. Il mite Signore rispose loro: Se costoro tacciono, grideranno le pietre.

2 Ora, diciannove secoli dopo questo evento, chiedi cosa sono queste pietre e come le pietre possono gridare.

Non hai letto come dopo cinque giorni gli ebrei rimasero davvero in silenzio e come le pietre gridarono che Cristo è il Figlio di Dio? Quando il Venerdì Santo espirò, la terra tremò e le rocce si spaccarono.

3 Le pietre si spezzarono e si frantumarono con un ruggito. Questa è la loro lingua. Potrebbe esserci un linguaggio più forte e grida più spaventose? E una testimonianza più evidente del beato Re, che discese tra gli uomini, e che gli stolti rigettarono e misero a morte?

Ci sono altri testimoni di pietra. Quando gli ebrei tacquero, i gentili gridarono: "Osanna!" Gli Ebrei consideravano i Gentili come pietre morte. In senso spirituale, loro, gli adoratori di idoli di pietra, erano davvero come pietre, non conoscendo l'Unico Dio vivente. Gli ebrei tacevano sul Figlio di Dio e gli apostoli giravano il mondo per battezzare le nazioni pagane. E queste nazioni divennero come pietre viventi, secondo le parole di Ap. Pietro: voi stessi, come pietre vive, costruitevi una casa spirituale... (1Pt 2). Come pietre vive, i pagani cominciarono a lodare il Signore, mentre i giudei erano pietrificati e muti.

Terza pietra testimone. Quando hanno messo a tacere la bocca degli ebrei, hanno ululato le pietre del tempio di Salomone. E piangono fino ad oggi. Perché la profezia su questo tempio si è avverata: qui non rimarrà una pietra. 4 Il tempio di Salomone, orgoglio e gloria d'Israele, oggi non esiste. Ne rimangono solo pochi muri, perché i figli e le figlie del popolo israelita vi possano battere la testa ogni sabato, in questo “muro del pianto”, con grida e singhiozzi. Questi resti di pietra, con il loro silenzio, testimoniano, come un messaggero dal campo di battaglia, la battaglia persa.

Quarta pietra testimoni. Gli ebrei hanno taciuto a lungo su Cristo. Non si rallegrano in Lui, né lo lodano, né gridano "Osanna!" a lui. Perciò il Dio offeso ha disprezzato il loro unico tempio e i sacrifici in esso contenuti e lo ha abbandonato alla rovina. Ma centinaia di migliaia di templi di pietra sono stati eretti in tutto il mondo per la gloria di Cristo. E le loro pietre testimoniano e gridano ciò su cui gli ebrei tacciono.

Cinque pietre testimoni. Questi sono coloro che non hanno ancora pianto, ma piangeranno prima della fine del mondo, prima della seconda venuta del Signore. Circa la fine del mondo, il Veggente ha predetto: e ci saranno terremoti... e il sole si oscurerà, e la luna non darà più la sua luce, e le stelle cadranno dal cielo. 5 Cosa sono la Terra e il Sole, la Luna e le stelle, se non pietre? Nella loro lingua e a modo loro queste pietre infuocate ululeranno al tempo stabilito. Poi quando sorgono molti falsi profeti e l'iniquità abbonda e l'amore di molti per Dio si raffredda. In una parola, quando, insieme agli ebrei, molti cristiani tacciono. Allora i corpi celesti, queste pietre infuocate di Dio, grideranno nella loro lingua e nel loro modo. E annunceranno la venuta del Giudice, come una volta la stella orientale annunciò la nascita del Salvatore.

Pace a te e salute da Dio!

Note:

1. Cfr. Opaco. 21:9.

2. Luca. 19:40.

3. Cfr. Opaco. 27:51.

4. Matt. 24:2.

5. Matt. 24:7; 24:29.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti