7 C
Bruxelles
Mercoledì febbraio 28, 2024
Scelta dell'editoreIl Diwali del 2023 celebrato al Parlamento europeo con gli eurodeputati Morten Løkkegaard e Maxette...

Il Diwali del 2023 celebrato al Parlamento europeo con gli eurodeputati Morten Løkkegaard e Maxette Pirbakas

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Mercoledì 25 ottobre, il Festival Diwali è stato celebrato il Parlamento dell'Unione Europea a Bruxelles (Belgio). Quest'anno il festival si svolgerà il 12 novembre, ma a causa dell'ordine del giorno del Parlamento e per consentire la partecipazione del maggior numero di rappresentanti dell'induismo in Europa, è stato organizzato con due settimane di anticipo, come riportato da La verità di Ceuta.

53289859827 ff19ed9020 c 2023 Diwali celebrato al Parlamento europeo con gli eurodeputati Morten Løkkegaard e Maxette Pirbakas
Credito fotografico: MARCOS SORIA – Danza alla celebrazione del Diwali al Parlamento europeo 2023.

L'evento è stato organizzato dall'Hindu Forum of Europe (HFE) in collaborazione con il Fondazione Palan e la Fondazione Phi. Diwali, conosciuta anche come la festa delle luci, viene celebrata al Parlamento Europeo dal 2015.

Swamini Dayananda ji del Campus Phi in Spagna, rivolgendosi al pubblico del Parlamento Europeo
Credito fotografico: MARCOS SORIA – Swami Rameshwaranda Giri Maharaj da Campus Phi in Spagna, e consigliere dell'HFE, rivolgendosi al pubblico del Parlamento Europeo

La Federazione Indù Spagnola (FHE) era rappresentata dal suo presidente Juan Carlos Ramchandani (Pandit Krsna Kripa Dasa) che è anche vicepresidente dell'HFE, nonché da Swami Rameshwaranda Giri Maharaj, consigliere dell'FHE nei rapporti con le amministrazioni e consigliere spirituale del Forum indù d'Europa.

Rappresentanti dell'ordine monastico (sannyasa) come Swami Amarananda dalla Svizzera e Swamini Dayananda ji dal Campus Phi in Spagna ha partecipato anche lui. Erano presenti anche i rappresentanti delle federazioni indù di Italia, Belgio, Francia, Paesi Bassi e Regno Unito.

004 2023 Diwali celebrato al Parlamento europeo con gli eurodeputati Morten Løkkegaard e Maxette Pirbakas
Credito fotografico: MARCOS SORIA – Membri del Forum indù con l'ambasciatore del Nepal e l'eurodeputata Maxette Pirbakas

All'evento hanno partecipato anche diversi rappresentanti religiosi come Ivan Arjona direttore della Chiesa di Scientology in Europa, Binder Singh rappresentante della comunità Sikh in Europa e il dottor Kishan Manocha, capo del Dipartimento per la tolleranza e la non discriminazione dell'Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani dell'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa).

La rappresentanza istituzionale è stata assicurata da Morten LØKKEGAARD, eurodeputato (membro del Parlamento europeo) e presidente della delegazione dell'UE in India, che ha ospitato l'evento e ha tenuto un discorso di benvenuto ai partecipanti. Era presente anche l'eurodeputato francese della Guadalupa Maxette PIRBAKAS, di origine indiana e delegato ai rapporti istituzionali con l'India, che ha tenuto un discorso emozionante e ha invitato alla tutela e alla celebrazione delle tradizioni.

53291210495 66a010518b c 2023 Diwali celebrato al Parlamento europeo con gli eurodeputati Morten Løkkegaard e Maxette Pirbakas
Credito fotografico: MARCOS SORIA – Celebrazione del Diwali 2023 con l'Ambasciatore dell'India presso l'Unione Europea che accende le candele Diwali al Parlamento Europeo

Era presente anche la rappresentanza diplomatica dei due Paesi con il maggior numero di indù al mondo L'Ambasciatore dell'India presso l'Unione Europea Sua Eccellenza Santosh Jha ed L'Ambasciatore del Nepal in Benelux Sua Eccellenza Gahendra Rajbandhari. Entrambi hanno rivolto un messaggio di congratulazioni a tutti i partecipanti a nome dei rispettivi governi.

Il programma è iniziato con un messaggio di benvenuto di Dott. Lakshmi Vyas, Presidente dell'HFE. Pandit Ramchandani poi hanno recitato preghiere in sanscrito invocando la grazia dei maestri e il raggiungimento della pace. Ciò è stato seguito dall'accensione di diya o candele che simboleggiano la festa di Diwali.

Pandit Ramchandani canta mantra all'inizio dell'evento Diwali.
Credito fotografico: MARCOS SORIA – Pandit Ramchandani canta mantra all'inizio dell'evento Diwali. Dr. Kishan Manocha (ODIHR) a destra.

L'evento prevedeva una sezione culturale con danze tradizionali indiane come Bharata Natyam e Kathak, eseguite da giovani della comunità indù belga.

Il culmine dell'evento è stata una cena vegetariana composta da piatti tipici indiani. All'evento hanno partecipato ottanta persone provenienti da diverse parti d'Europa, il gruppo più numeroso è stato costituito dai discepoli di Swami Rameshwarananda della Scuola di Yoga, Vedanta e Meditazione. Tutti hanno ricevuto una copia della rivista annuale Diwali Event At the EU Parliament pubblicata dall'Hindu Forum of Europe, che elenca le attività svolte dall'organizzazione e dai suoi membri durante l'anno.

Ci sono stati diversi spettacoli di danze classiche indiane.
Photo credit: MARCOS SORIA – Ci sono stati diversi spettacoli di danze classiche indiane.

Ramchandani ha commentato: “Sono molto felice di poter assistere e partecipare a questo evento che visualizza l’Induismo in Europa, ho partecipato fin dalla sua prima edizione nel 2015. Bruxelles è il cuore dell’Europa, ed è qui che rappresentiamo la più antica forma di spiritualità dell’umanità ancora viva. Un'opportunità per riconnettersi con fratelli e sorelle del Sanatana Dharma e amici di altre tradizioni religiose con un obiettivo comune: migliorare la consapevolezza spirituale delle persone per realizzare un mondo migliore”.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -