10.1 C
Bruxelles
Mercoledì febbraio 21, 2024
Salute e benessere Un futuro senza fumo, qual è l’importanza delle vitamine?

Un futuro senza fumo, qual è l’importanza delle vitamine?

Nick van Ruiten, medico e fondatore di FreeChoice, sostiene la responsabilità sanitaria ed educa le persone a raggiungere una salute ottimale oltre gli approcci medici tradizionali.

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Autore ospite
Autore ospite
Guest Author pubblica articoli di contributori da tutto il mondo

Nick van Ruiten, medico e fondatore di FreeChoice, sostiene la responsabilità sanitaria ed educa le persone a raggiungere una salute ottimale oltre gli approcci medici tradizionali.

by Nick van Ruiten | 12 ottobre 2023 I fumatori vogliono un futuro senza fumo. Per avere successo, sostenere il corpo è importante. Che ruolo giocano le vitamine in questo?

I fumatori sono consapevoli dei danni

Non devi convincere i fumatori che stanno danneggiando la loro salute. Sanno fin troppo bene che stanno sottoponendo i loro corpi a uno sforzo inutile. I fumatori si confrontano con questo ogni giorno, soprattutto in questo Mese di fine ottobre*.

È risaputo che le sigarette contengono più di 4,000 sostanze chimiche, centinaia delle quali sono dannose per la salute e decine addirittura cancerogene. Ecco perché il divieto di fumo è ora la “nuova normalità”*. 

Le sostanze tossiche presenti nel fumo di tabacco causano danni all'organismo, alle cellule e ai tessuti. Ciò può portare ad un invecchiamento accelerato e ad un maggiore rischio di problemi di salute

Le sostanze tossiche presenti nel fumo di tabacco causano danni all'organismo, alle cellule e ai tessuti. Ciò può portare ad un invecchiamento accelerato e ad un maggiore rischio di problemi di salute. 

I fumatori quindi sanno che in realtà dovrebbero smettere e spesso hanno fatto molti tentativi. Ma poiché smettere può essere accompagnato da nervosismo, problemi di sonno, ansia, mal di testa, problemi di concentrazione, irritabilità, vertigini e desiderio di cibo, smettere è spesso un processo difficile.

Ciò che le persone che vogliono smettere di fumare spesso non sanno, ma ciò che è fondamentale sapere è che puoi aiutare il corpo a ridurre e smettere di fumare. Anche chi vuole continuare a fumare spesso non sa come proteggere in modo ottimale il proprio corpo dagli effetti negativi del fumo di tabacco.

Stress ossidativo, radicali liberi e antiossidanti

Il danno alle cellule e ai tessuti del corpo causato dal fumo è causato principalmente dallo stress ossidativo.

Lo stress ossidativo è un fenomeno normale in natura ed è il processo che è alla base del normale processo di invecchiamento delle cellule dell'organismo. Chimicamente parlando, si tratta di una reazione con l'ossigeno, come vediamo quando il ferro arrugginisce.

STRESS OSSIDATIVO E INVECCHIAMENTO senza fumo

Quando lo stress ossidativo è eccessivo, come nel caso del fumo, il corpo viene danneggiato e il processo di invecchiamento accelera. La salute del corpo può peggiorare e richiede molta energia per riprendersi.

Lo stress ossidativo è causato da radicali liberi . I radicali liberi sono molecole instabili che possono ossidare (arrugginire) cellule e tessuti, causando danni.

Il tuo corpo cerca di proteggersi il più possibile dallo stress ossidativo con l'aiuto di antiossidanti . Un antiossidante è una sostanza che previene l'ossidazione e può neutralizzare i radicali liberi e renderli innocui.

STRESS OSSIDATIVO E INVECCHIAMENTO senza fumo

Gli antiossidanti protettivi sono essenziali per prevenire danni alle cellule e al corpo. Se non c’è equilibrio tra il numero di radicali liberi e di antiossidanti, i radicali liberi non vengono neutralizzati e nel corpo si verifica uno stress ossidativo. 

Il fumo immette grandi quantità di radicali liberi nel corpo, il che aumenta la richiesta di antiossidanti. Ciò può portare rapidamente a uno squilibrio tra il numero di radicali liberi e di antiossidanti, causando un aumento dello stress ossidativo e un invecchiamento accelerato. 

Il ruolo delle vitamine e dei minerali 

È generalmente noto che molte vitamine e minerali svolgono una funzione protettiva per i fumatori grazie al loro effetto antiossidante. Di conseguenza, svolgono un ruolo importante nella prevenzione dello stress ossidativo dannoso nel corpo dei fumatori.

A causa del dannoso fumo di tabacco, i fumatori consumeranno queste vitamine e minerali più rapidamente, il che significa che avranno maggiori probabilità di soffrire di gravi carenze rispetto ai non fumatori. Inoltre le sostanze nocive presenti nel fumo di tabacco possono ostacolare anche l’assorbimento di vitamine e minerali.

Molte vitamine e minerali sono ora riconosciuti come antiossidanti. Ecco alcuni esempi famosi:

Vitamine: Vitamina C, Vitamina E, Vitamina A, Vitamina B2

minerali: Rame, Manganese, Selenio, Zinco

Queste sono le vitamine e i minerali che si può dire agiscano come antiossidanti. Ci sono molti altri nutrienti che hanno proprietà antiossidanti. Ecco perché una dieta sana e varia è di grande importanza, con un equilibrio ottimale di vitamine, minerali e oligoelementi nella giusta quantità.

Se vuoi smettere di fumare o vuoi ridurlo gradualmente, aiuta a prevenire le carenze di questi nutrienti essenziali.

Per i fumatori sono soprattutto le seguenti due vitamine a svolgere un ruolo importante nella protezione dell’organismo dallo stress ossidativo: la vitamina E e la vitamina C.

L'importanza della vitamina E e della vitamina C

La vitamina E è la prima linea di difesa che protegge il corpo dai radicali liberi causati dal fumo. Inoltre, la vitamina E protegge gli alveoli polmonari. Ecco perché è così importante che i fumatori si assicurino di assumere abbastanza vitamina E. 

Poiché la vitamina E è così importante per proteggere i polmoni, in caso di carenza, il corpo la estrarrà da altri tessuti e la porterà ai polmoni. Ciò fa sì che le carenze di vitamina E si sviluppino più rapidamente anche in tutti gli altri tessuti del corpo. Tutti i tessuti del corpo diventano quindi sempre più vulnerabili alle tossine e ai radicali liberi. 

Neutralizzando i radicali liberi, la vitamina E non solo diventerà inefficace, ma diventerà essa stessa un radicale libero perché l'effetto della vitamina E è esaurito. Ecco perché hai bisogno anche della vitamina C perché viene in soccorso della vitamina E aiutando a riportare la vitamina E inefficace nella sua forma attiva. 

La vitamina C funziona quindi come antiossidante per la vitamina E e riporta questa vitamina alla sua forma attiva e funzionante. L’assunzione di vitamina C può prevenire il grave depauperamento della vitamina E nei fumatori perché la vitamina E può essere continuamente riutilizzata in questo modo. Senza vitamina C, l’efficace vitamina E diminuirà e si ossiderà rapidamente.

La stessa vitamina C è anche un potente antiossidante che aiuta a proteggere le cellule dal danno ossidativo causato dal fumo di tabacco. Anche la vitamina C verrà consumata rapidamente dai fumatori e i fumatori potrebbero sviluppare carenze.

Tutti abbiamo bisogno di almeno 40 mg per chilogrammo di peso corporeo di vitamina C (40 x peso = numero di milligrammi di vitamina C). Ma i fumatori hanno bisogno di più. È stato stabilito che un fumatore necessita di almeno 50-100 mg aggiuntivi di vitamina C per sigaretta.

Poiché la vitamina C è necessaria anche per la formazione del collagene, il fumo influirà sulla qualità del collagene nel corpo. Il collagene sano è importante, tra le altre cose, per le ossa, la cartilagine, i denti e le gengive. Anche la qualità dei nostri vasi sanguigni e la salute della nostra pelle dipendono dal collagene.

Ciò spiega anche la "pelle del fumatore" di cui soffrono molte persone che fumano o fumano da molto tempo. La degradazione della vitamina C da parte delle sostanze nocive presenti nel fumo di tabacco porta ad una ridotta qualità del collagene nella pelle e ad un invecchiamento cutaneo accelerato.

Supporto per (smettere) di fumare

Oltre ai dati di cui sopra, tutte le vitamine, i minerali e gli oligoelementi svolgono un ruolo importante nel mantenimento della salute di tutti noi, ma soprattutto dei fumatori.

Se vuoi interrompere o ridurre gradualmente l'assunzione, sarà sicuramente d'aiuto assicurarti di eliminare e tenere lontane tutte le carenze.

Prendete un buon multivitaminico con tutte le vitamine e i minerali nel giusto equilibrio e quantità, in combinazione con calcio e magnesio extra ( Bevanda CalMag ) e sufficiente vitamina C.

Naturalmente, tutto questo in combinazione con il miglioramento di tutti gli altri aspetti di uno stile di vita sano.

Per i fumatori e le persone che vogliono smettere di fumare è importante conoscere l'importanza delle vitamine e dei minerali. 

Poi ascolta anche il De Rook Stop Buddy Show di Maarten Groen e Margot Broer con i Drs. Nick van Ruiten – https://www.rookstopbuddy.nl/rook-stop-buddy-show/

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -