5.7 C
Bruxelles
Martedì, Aprile 23, 2024
Scelta dell'editoreLa Commissione Europea intraprende un’azione formale contro TikTok ai sensi della legge sui servizi digitali

La Commissione Europea intraprende un’azione formale contro TikTok ai sensi della legge sui servizi digitali

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Bruxelles, Belgio – Con una mossa significativa per salvaguardare i diritti digitali e la sicurezza degli utenti, la Commissione europea ha avviato un procedimento formale contro il colosso dei social media TikTok per indagare potenziali violazioni della legge sui servizi digitali (DSA). Questa azione sottolinea l'impegno dell'UE a far rispettare la sua legislazione innovativa volta a regolamentare lo spazio digitale, in particolare nei settori riguardanti la protezione dei minori, la trasparenza della pubblicità, l'accesso ai dati per i ricercatori e la gestione di contenuti che potrebbero essere ritenuti dannosi o che creano dipendenza.

A seguito di un’indagine preliminare, che comprendeva un’analisi dettagliata del rapporto di valutazione del rischio di TikTok presentato nel settembre 2023 e delle risposte dell’azienda alle richieste formali di informazioni della Commissione, la Commissione ha individuato diverse aree di preoccupazione. Questi includono TikTokil rispetto degli obblighi DSA relativi ai rischi sistemici, come la possibilità che i sistemi algoritmici favoriscano dipendenze comportamentali o inducano gli utenti verso dannosi "effetti di tana del coniglio". L’indagine esaminerà inoltre le misure di TikTok per proteggere i minori, compresa l’efficacia dei suoi strumenti di verifica dell’età e delle impostazioni predefinite sulla privacy, nonché la trasparenza della piattaforma nella pubblicità e nell’accessibilità dei dati a fini di ricerca.

Se si riscontrasse che TikTok ha fallito in queste aree, ciò costituirebbe una violazione di più articoli all’interno del DSA, segnalando una violazione degli obblighi stabiliti per le Very Large Online Platforms (VLOP). TikTok, che ha dichiarato di avere 135.9 milioni di utenti attivi mensili nell'UE ad aprile 2023, rientra in questa categoria ed è quindi soggetto a rigorosi requisiti di conformità ai sensi della DSA.

I procedimenti formali segnano una fase critica nell'applicazione della DSA da parte della Commissione, conferendole il potere di intraprendere ulteriori azioni, comprese misure provvisorie e decisioni di non conformità. La Commissione potrà anche accettare eventuali impegni assunti da TikTok per affrontare le questioni oggetto di indagine. È importante notare che l'avvio di questo procedimento non implica un risultato predeterminato, né limita la capacità della Commissione di indagare su altre potenziali violazioni ai sensi della DSA o di altri quadri normativi.

Con l'avanzare delle indagini, il Commissioni continuerà a raccogliere prove, conducendo potenzialmente interviste, ispezioni e inviando ulteriori richieste di informazioni a TikTok. La durata di questa indagine approfondita dipenderà da vari fattori, tra cui la complessità del caso e l'entità della collaborazione di TikTok.

Questa azione della Commissione europea è una chiara dimostrazione della volontà dell'UE di garantire che le piattaforme digitali operino in modo da proteggere i diritti e la sicurezza degli utenti, in particolare quelli dei minori. Evidenzia inoltre la natura globale della DSA, che si applica a tutti gli intermediari online che operano all’interno dell’UE, stabilendo un punto di riferimento globale per la regolamentazione digitale. Man mano che il procedimento si svolgerà, la comunità digitale e gli utenti di TikTok seguiranno con attenzione l’esito e le sue implicazioni per il futuro della regolamentazione dei servizi digitali in Europa e oltre.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -