19.1 C
Bruxelles
Thursday, June 13, 2024
EuropaDichiarazione della Conferenza dei presidenti sulla morte di Alexei Navalny

Dichiarazione della Conferenza dei presidenti sulla morte di Alexei Navalny

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Mercoledì la Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo (il Presidente e i leader dei gruppi politici) ha rilasciato la seguente dichiarazione sulla morte di Alexei Navalny.

Noi, leader dei gruppi politici del Parlamento europeo, esprimiamo la nostra indignazione per l’omicidio del vincitore del Premio Sakharov 2021 Alexei Navalny in una colonia penale siberiana oltre il Circolo Polare Artico mentre sta scontando una pena detentiva ingiustificata. Rendiamo omaggio alla sua memoria ed esprimiamo le nostre più sentite condoglianze a sua moglie Yulia Navalnaya e ai loro figli, a sua madre, alla famiglia e agli amici, ai suoi collaboratori e agli innumerevoli sostenitori in Russia.

La piena responsabilità di questo omicidio ricade sullo Stato russo e in particolare sul suo presidente Vladimir Putin. La verità deve essere detta, la responsabilità deve essere garantita e la giustizia deve essere servita. Chiediamo che il corpo di Alexei Navalny venga immediatamente restituito alla sua famiglia. Ogni ulteriore ritardo aumenta ancora di più la responsabilità delle autorità russe per la morte di Alexei Navalny. Chiediamo un’indagine internazionale e indipendente sulle circostanze esatte della morte di Alexei Navalny.

Alexei Navalny è diventato l'incarnazione della lotta del popolo russo per la libertà e la democrazia. La sua morte non fa che sottolineare l’importanza della sua lotta per una Russia diversa. Dal suo arresto è stato sottoposto a maltrattamenti, torture, punizioni arbitrarie e pressioni psicologiche. Sebbene detenuto in condizioni disumane, Alexei Navalny ha continuato instancabilmente e coraggiosamente la sua lotta, denunciando la corruzione del regime.

Noi leader dei gruppi politici restiamo uniti nella condanna di questo crimine del regime russo e delle sue politiche imperialiste e neocoloniali. L’UE, i suoi Stati membri e i partner che la pensano allo stesso modo in tutto il mondo devono continuare a sostenere politico, economico e militare l’Ucraina. In questa luce accogliamo con favore il recentissimo tredicesimo pacchetto di sanzioni adottato dal Consiglio. Per onorare l'eredità di Alexei Navalny, dobbiamo schierarci con la società civile russa indipendente e l'opposizione democratica, chiedendo continuamente il rilascio di tutti i prigionieri politici.

Ci sentiamo incoraggiati dalle notizie sui cittadini russi che rendono omaggio ad Alexei Navalny nelle città e nei paesi di tutta la Russia. Esprimiamo la speranza che azioni simili continuino a dimostrare che il popolo russo non sostiene un regime che sostiene la repressione draconica all’interno del paese e una brutale guerra di aggressione contro l’Ucraina. La vita, il lavoro politico e la morte di Alexei Navalny sono una testimonianza della lotta contro l'apparente apatia, indifferenza e resa. Possa continuare a incoraggiare e ispirare.

Fonte

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -