20 C
Bruxelles
Monday, May 20, 2024
InternazionaleLa Francia rilascia monete per le Olimpiadi

La Francia rilascia monete per le Olimpiadi

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Quest'estate Parigi sarà la capitale non solo della Francia, ma anche dello sport mondiale!

L'occasione? Si prevede che la 33a edizione delle Olimpiadi estive, ospitate dalla città, attirerà oltre 15 milioni di persone da tutto il mondo desiderose di assistere a nuovi record e risultati sportivi.

Per celebrare il prossimo evento, la Francia ha emesso una serie di 3 monete commemorative da 2€ dedicate ai Giochi Olimpici.

Quali altri Stati membri hanno emesso monete in euro speciali a tema sportivo nel corso degli anni e qual è la storia dietro ciascuna di esse?

1) 100 anni di basket in Lituania

Si ritiene che il primo incontro ufficiale di basket nel paese abbia avuto luogo il 23 aprile 1922. L'immagine mostra al centro il contorno della mappa della Lituania rappresentato come un campo da basket. La moneta presenta anche le iscrizioni “LIETUVA” (Lituania), “1922-2022” e il logo della Zecca Lituana, situato a semicerchio attorno al centro. Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 750,000 monete

2) La partecipazione del Portogallo alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

La moneta presenta un'immagine stilizzata del simbolo del Comitato Olimpico Nazionale del Portogallo. Intorno è scritta la scritta “Portugal nos Jogos Olímpicos de Tóquio'20 2021”.

Conio: 500,000 monete

3) Finali della Coppa del Mondo di sci 2019

Dall'2019 al 11 marzo 17 si sono svolte nel Principato di Andorra le finali della Coppa del mondo di sci 2019. Per Andorra si tratta di uno degli eventi di sport invernali più prestigiosi mai organizzati nel paese e di un punto di svolta nella sua storia come destinazione sportiva.

La moneta raffigura uno sciatore che scende da un pendio in primo piano. Sullo sfondo, quattro linee curve del logo ufficiale di queste finali di Coppa del mondo di sci rappresentano le piste su cui si svolge la competizione. Diversi fiocchi di neve completano l'immagine insieme alla scritta “FINALS DE LA COPA DEL MÓN D'ESQUÍ ANDORRA 2019”.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 60,000 monete

4) Centenario della nascita del famoso grande maestro di scacchi estone Paul Keres

La moneta raffigura il grande giocatore di scacchi estone Paul Keres con diversi pezzi degli scacchi. In alto a sinistra, a semicerchio, c'è la scritta “PAUL KERES”. Sotto di esso, su due righe, si trovano il nome del paese di emissione “EESTI” e l’anno di emissione – “2016”.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 500,000 monete

5) Portogallo alle Olimpiadi di Rio 2016.

La moneta presenta un'immagine basata sulla famosa opera d'arte dell'autrice Joanna Vasconcelos “Il cuore di Viana”, ispirata alla gioielleria tradizionale del Portogallo settentrionale (intorno alla città di Viana do Castelo). Simboleggia il sostegno del popolo portoghese alla squadra nazionale ai Giochi Olimpici. A sinistra e a destra del semicerchio si trovano rispettivamente le iscrizioni “JOANA VASCONCELOS” e “EQUIPA OLÍMPICA DE PORTUGAL 2016”. In basso è presente il marchio di zecca “INCM”.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 650,000 monete

6) Belgio alle Olimpiadi di Rio 2016.

Il cerchio interno della moneta raffigura, dall'alto verso il basso, una figura umana stilizzata, i cinque anelli olimpici e la scritta “TEAM BELGIUM”. Sul lato sinistro della moneta c'è un'iscrizione che indica l'anno “2016”. Sul lato destro della moneta, tra il marchio della zecca di Bruxelles (testa dell'arcangelo Michele con l'elmo) e il marchio del maestro di zecca, c'è l'iscrizione “BE”, che indica la nazionalità.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 375,000 monete

7) Il Campionato Europeo di Calcio 2016.

Il quindicesimo Campionato europeo di calcio si è svolto in Francia dal 10 giugno al 10 luglio 2016. Al vincitore della competizione è stata assegnata la Coppa Henri Delaunay in formato miniatura, dal nome dell'iniziatore della competizione.

L'immagine della moneta raffigura la ciotola Henri Delaunay al centro di un contorno raffigurante la mappa della Francia, insieme ai due segni distintivi della Zecca di Parigi. La designazione “RF” (République Française – Repubblica francese) si trova a destra della mappa della Francia, e sopra di essa si trova il nome della competizione “UEFA EURO 2016 Francia”. Sotto la carta in primo piano c'è una palla. Sullo sfondo di questo insieme ci sono elementi grafici che rappresentano la competizione.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 10 milioni di monete

8) 75 anni in memoria di Spiros Louis – il primo campione olimpico della maratona nella storia dei Giochi Olimpici moderni

Spiros Louis e la coppa vinta sono raffigurati sullo sfondo dello Stadio Panathinaiko. Sul bordo della parte interna della moneta ci sono due iscrizioni in greco: “REPUBBLICA DI GRECIA” (il nome del paese di emissione) e “75 ANNI IN MEMORIA DI SPIROS LOUIS”. Sopra la coppa è inciso l'anno di emissione “2015”, mentre a destra è posta una palmetta (marchio della zecca greca). Il monogramma dell'artista (Yorgos Stamatopoulos) è posto nella parte inferiore dell'immagine.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 750,000 monete

9) 150 anni dalla nascita di Pierre de Coubertin, iniziatore della rinascita dei Giochi Olimpici e primo presidente del Comitato Olimpico Internazionale

Nel cerchio interno della moneta è raffigurato il volto del giovane Pierre de Coubertin su uno sfondo di anelli olimpici stilizzati. Fanno da cornice alle sagome che simboleggiano gli sport olimpici. A sinistra del ritratto, sopra l’anno di emissione “2013”, si trovano le lettere “RF” che indicano il paese di emissione. Il nome “PIERRE DE COUBERTIN” è inciso lungo il bordo superiore del cerchio interno della moneta.

Sulla corona esterna della moneta sono raffigurate le 12 stelle dell'Unione Europea.

Conio: 1 milioni di monete

10) Giochi olimpici speciali estivi mondiali – “Atene 2011”

La prima moneta commemorativa da 2€ coniata è dedicata al ritorno dei Giochi Olimpici moderni nella loro terra d'origine: la Grecia.

Le 12 stelle dell'Unione Europea, situate sull'anello esterno della moneta, circondano l'immagine di un'antica statua che rappresenta un lanciatore del disco nel momento del lancio. La base della statua continua sull'anello esterno della moneta. Il logo dei Giochi Olimpici “ATHENS 2004” con i cinque anelli olimpici è a sinistra, il numero “2” sopra la parola “ΕΥΡΩ” è a destra. L'anno di emissione, al centro della parte inferiore della moneta, è separato da una stella come segue: 20*04. Il marchio di zecca si trova in alto a sinistra sulla testa dell'atleta.

I Giochi Mondiali Estivi Special Olympics 2011 si sono svolti durante l'estate 2011 ad Atene, in Grecia, dal 25 giugno al 4 luglio 2011. Special Olympics è un'organizzazione no-profit fondata ufficialmente nel 1968, dando forma alla visione del suo fondatore, Eunice Kennedy-Shriver (1921-2009), sorella del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy. Al centro della moneta è raffigurato l'emblema dei Giochi, un sole raggiante fonte di vita che sottolinea l'eccellenza e la potenza dell'atleta che partecipa ai Giochi. L'eccellenza è raffigurata nel ramo d'ulivo e il potere nella forma a spirale al centro del sole. Intorno all'immagine è scritto il segno XIII SPECIAL OLYMPICS WSG ATHENS 2011 nonché il paese emittente

Conio: 1 milioni di monete

11) Secondi giochi lusofoni

La moneta è stata emessa in occasione dei Giochi del 2009 per i paesi di lingua portoghese. Raffigura una ginnasta che fa girare a spirale un lungo nastro. Nella parte superiore si trovano lo stemma portoghese e il nome del paese di emissione – “PORTOGALLO”. In basso è presente la scritta “2.os JOGOS DA LUSOFONIA LISBOA”, tra le iniziali “INCM” a sinistra e il nome dell'artista “J. AURÉLIO' a destra. L'anno “2009” è scritto sopra la ginnastica.

L'anello esterno della moneta presenta le 12 stelle dell'Unione Europea su uno sfondo di cerchi concentrici.

Conio: 1.25 milioni di monete

Foto: Grecia 2 euro 2011 – XIII Giochi Mondiali Estivi delle Olimpiadi Speciali.

Diametro: 25.75 mm Spessore – 2.2 mm Peso – 8.5 gr

Composizione: BiAlloy (Nk/Ng), anello Cupronichel (75% rame – 25% nichel rivestito su nucleo in nichel), centro in ottone nichelato

bordo: Scritta sul bordo (Repubblica Ellenica), fresata fine

Commenti - Progettista: Georgios Stamatopoulos

Legenda: XIII OLIMPIADI SPECIALI WSG ATENE 2011 – REPUBBLICA ELLENICA

Data di emissione: giugno 2011

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -