12.7 C
Bruxelles
Domenica, Maggio 19, 2024
EuropaAccordo per estendere il sostegno commerciale all’Ucraina con garanzie per gli agricoltori dell’UE

Accordo per estendere il sostegno commerciale all’Ucraina con garanzie per gli agricoltori dell’UE

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Mercoledì il Parlamento e il Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sull'estensione del sostegno commerciale all'Ucraina di fronte alla guerra di aggressione della Russia.

La sospensione temporanea dei dazi all'importazione e delle quote sulle esportazioni agricole ucraine verso il EU sarà rinnovato per un altro anno, fino al 5 giugno 2025, per sostenere l’Ucraina nel contesto della continua guerra di aggressione della Russia.

La Commissione può agire rapidamente e imporre tutte le misure che ritiene necessarie qualora si verificassero significative perturbazioni sul mercato dell’UE o sui mercati di uno o più paesi dell’UE a causa delle importazioni ucraine.

Il regolamento prevede anche un freno di emergenza per i prodotti agricoli particolarmente sensibili, ovvero pollame, uova e zucchero. I deputati hanno assicurato l'ampliamento di questa lista per includere avena, mais, semole e miele. Hanno anche ottenuto l'impegno fermo da parte della Commissione ad agire in caso di aumento delle importazioni ucraine di grano. Il periodo di riferimento per l’attivazione del freno di emergenza sarà il 2022 e il 2023, il che significa che se le importazioni di questi prodotti superassero i volumi medi di questi due anni, le tariffe verrebbero reimposte. I negoziatori del Parlamento europeo hanno inoltre assicurato che la Commissione avrebbe agito più rapidamente – entro 14 giorni anziché 21 giorni – se fossero stati raggiunti i livelli di attivazione delle garanzie automatiche.

Quote

Relatore Sandra Kalniete (PPE, LV) ha dichiarato: “L'accordo di stasera rafforza l'impegno costante dell'UE a sostenere l'Ucraina di fronte alla brutale guerra di aggressione della Russia fino alla vittoria dell'Ucraina. Il fatto che la Russia abbia preso di mira l’Ucraina e la sua produzione alimentare ha un impatto anche sugli agricoltori dell’UE. Il Parlamento ha ascoltato le loro preoccupazioni e ha rafforzato le misure di salvaguardia che avrebbero alleviato la pressione EU gli agricoltori dovessero essere sopraffatti da un improvviso aumento delle importazioni ucraine”.

Prossimi passi

Il Parlamento e il Consiglio dovranno ora dare il via libera definitivo all’accordo provvisorio. L’attuale sospensione scade il 5 giugno 2024. La nuova normativa dovrebbe entrare in vigore immediatamente dopo tale data di scadenza.

sfondo

L'accordo di associazione UE-Ucraina, compreso il Globale e approfondita zona di libero scambio, ha garantito alle imprese ucraine un accesso preferenziale al mercato dell'UE dal 2016. Dopo che la Russia ha lanciato la sua guerra di aggressione, l'UE ha adottato misure commerciali autonome (ATM) nel giugno 2022, che consentono l'accesso in esenzione doganale per tutti i prodotti ucraini al mercato dell'UE. l'Unione Europea. Queste misure sono state prorogate di un anno nel 2023. A gennaio la Commissione Ue proposto che i dazi all'importazione e le quote sulle esportazioni ucraine dovrebbero essere sospesi per un altro anno. Per la Moldavia, misure simili sono state prorogate per un altro anno dopo la scadenza delle misure attuali, prevista per il 24 luglio 2024. La Russia ha deliberatamente preso di mira la produzione alimentare ucraina e gli impianti di esportazione del Mar Nero per indebolire l’economia del paese e minacciare la sicurezza alimentare globale.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -