9.7 C
Bruxelles
Thursday, June 13, 2024
ReligioneCristianesimoL'APCE ha definito la Chiesa russa come "un'estensione ideologica del progetto di Vladimir Putin...

L'APCE ha definito la Chiesa russa “un'estensione ideologica del regime di Vladimir Putin”

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Il 17 aprile l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (PACE) ha adottato una risoluzione relativa alla morte del leader dell’opposizione russa Alexei Navalny. Il documento adottato afferma che lo Stato russo “perseguitato e infine uccisoNavalny per essersi unito all'opposizione al regime di Vladimir Putin.

Nella sua risoluzione, l’APCE afferma che sotto il governo di Vladimir Putin, la Russia si è trasformata in una dittatura e il regime al potere ha “si dedicò interamente alla guerra contro la democrazia“. Il regime di Vladimir Putin aderisce all'ideologia neoimperialista del “mondo russo”, che il Cremlino ha trasformato in uno strumento bellicoso. Questa ideologia viene utilizzata per distruggere i resti della democrazia, militarizzare la società russa e giustificare l’aggressione esterna per espandere i confini della Federazione Russa per includere tutti i territori che una volta erano sotto il dominio russo, compresa l’Ucraina.

La risoluzione fa riferimento anche alla Chiesa ortodossa russa e al suo capo, il patriarca Cirillo di Mosca.

Il documento critica il patriarca Cirillo e definisce la Chiesa ortodossa russa come tale “… una continuazione ideologica del regime di Vladimir Putin, coinvolto in crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi in nome della Federazione Russa e dell’ideologia del mondo russo”.

Nel comunicato si afferma inoltre che il Patriarcato di Mosca e il patriarca Cirillo diffondono l'ideologia del “mondo russo”, definendo la guerra contro l'Ucraina “la guerra santa di tutti i russi” e invitando i credenti ortodossi a sacrificarsi per la Russia.

"L’APCE è sconvolta da tale abuso della religione e distorsione della tradizione cristiano-ortodossa da parte del regime di Vladimir Putin e dei suoi delegati nel Patriarcato di Mosca,"si legge nella delibera.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -