13.5 C
Bruxelles
Sabato, Maggio 25, 2024
NotizieNuova iterazione del chip AI introdotta da Meta Platforms

Nuova iterazione del chip AI introdotta da Meta Platforms

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Meta Platform ha svelato dettagli sul suo ultimo chip acceleratore di intelligenza artificiale personalizzato.

I piani di Meta per lanciare una nuova iterazione di un chip proprietario per data center per affrontare le crescenti richieste computazionali per l'esecuzione di applicazioni AI su Facebook, Instagram e WhatsApp sono stati segnalati all'inizio di quest'anno. Internamente soprannominato "Artemis", questo chip ha lo scopo di ridurre la dipendenza di Meta dai chip AI di Nvidia e di ridurre i costi energetici complessivi.

In un post sul blog, la società ha rivelato che il design di questo chip è principalmente focalizzato sul raggiungimento di un equilibrio ottimale tra potenza di calcolo, larghezza di banda e capacità di memoria per soddisfare i modelli di classificazione e raccomandazione.

Il chip appena introdotto si chiama Meta Training and Inference Accelerator (MTIA). Fa parte della vasta iniziativa di Meta sul silicio personalizzato, che include l'esplorazione di altri sistemi hardware. Oltre allo sviluppo di chip, Meta ha investito molto nello sviluppo di software per utilizzare in modo efficiente la potenza della sua infrastruttura.

Inoltre, la società sta investendo miliardi nell’acquisto di Nvidia e altri chip AI, con il CEO Mark Zuckerberg che annuncia l’intenzione di acquisire circa 350,000 flagship H100 chip di Nvidia quest'anno. In combinazione con chip di altri fornitori, Meta mira ad accumulare l'equivalente di 600,000 chip H100 entro la fine dell'anno.

Il chip sarà prodotto da Taiwan Semiconductor Manufacturing Co utilizzando il processo a 5 nm. Meta afferma di offrire prestazioni tre volte superiori a quelle del suo predecessore.

Il chip è già stato implementato nei data center e serve già applicazioni AI.

Scritto da Alius Noreika

Leggi di più:

Cosa sono i materiali 2D e perché interessano gli scienziati?

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -