12.5 C
Bruxelles
Thursday, May 30, 2024
NotizieSpaceX e Northrop Grumman lavorano su un nuovo sistema satellitare spia statunitense

SpaceX e Northrop Grumman lavorano su un nuovo sistema satellitare spia statunitense

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Edicola
Edicolahttps://europeantimes.news
The European Times Le notizie mirano a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Azienda aerospaziale e di difesa Northrop Grumman sta collaborando con SpaceX, l’impresa spaziale guidata dall’imprenditore miliardario Elon Musk, su un'iniziativa riservata di satelliti spia che attualmente sta catturando immagini ad alta risoluzione della Terra, secondo fonti vicine al programma.

Questo progetto mira a rafforzare la capacità del governo degli Stati Uniti di monitorare obiettivi militari e di intelligence dalle orbite terrestri basse, offrendo immagini dettagliate tipicamente ottenute da droni e aerei da ricognizione.

Il coinvolgimento di Northrop Grumman, precedentemente non divulgato, riflette gli sforzi del governo per diversificare il coinvolgimento degli appaltatori in programmi di intelligence sensibili, riducendo al minimo la dipendenza da una singola entità controllata da un individuo.

Secondo addetti ai lavori, Northrop Grumman sta fornendo sensori per alcuni satelliti SpaceX, che saranno sottoposti a test presso le strutture Northrop Grumman prima della distribuzione. Si prevede che circa 50 satelliti SpaceX saranno sottoposti a procedure, inclusi test e installazione di sensori, presso le strutture Northrop Grumman nei prossimi anni.

Le fonti indicano che SpaceX ha lanciato circa una dozzina di prototipi fino ad oggi e sta già fornendo immagini di prova alla NRO, l'agenzia di intelligence responsabile dello sviluppo dei satelliti spia statunitensi.

Le capacità di imaging della rete sono progettate per superare significativamente la risoluzione degli attuali sistemi di sorveglianza del governo statunitense. Inoltre, la rete mira ad affrontare una preoccupazione urgente: la sostanziale dipendenza da droni e aerei da ricognizione per raccogliere immagini nello spazio aereo straniero, che comporta rischi intrinseci, in particolare nelle zone di conflitto. Spostando la raccolta delle immagini nell'orbita terrestre, i funzionari statunitensi cercano di mitigare questi rischi.

Per SpaceX, rinomata per i suoi rapidi lanci di razzi riutilizzabili e per le iniziative satellitari commerciali, questo progetto segna la sua avventura inaugurale nei servizi di sorveglianza dell’intelligence, un regno tradizionalmente dominato da agenzie governative e appaltatori aerospaziali affermati.

Scritto da Alius Noreika

Lancio di un razzo che trasporta i satelliti Starlink. Credito immagine: SpaceX tramite Flickr, licenza CC BY-NC 2.0

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -