12.1 C
Bruxelles
Lunedi, luglio 15, 2024
Diritti umaniCosa succede al COSP17?

Cosa succede al COSP17?

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Notizie delle Nazioni Unite
Notizie delle Nazioni Unitehttps://www.un.org
Notizie delle Nazioni Unite - Storie create dai servizi di notizie delle Nazioni Unite.

Si stanno riunendo al più grande incontro globale incentrato sui diritti delle persone con disabilità, noto come 17a Conferenza degli Stati parti della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, o COSP17, che si svolgerà dall’11 al 13 giugno.

Il loro obiettivo è garantire che i paesi mantengano la parola data di garantire l’uguaglianza per tutti.

L'intelligenza artificiale nelle zone di guerra: ecco cosa c'è all'ordine del giorno

Gli Stati membri delle Nazioni Unite e le ONG possono presentare pagelle sulle sfide e sulle storie di successo e offrire nuovi modi per rimuovere le barriere rimanenti in modo che le persone con disabilità possano godere pienamente di tutti i diritti.

Dall'adozione della Convenzione nel 2008, il COSP si è riunito ogni anno per monitorare l'attuazione dello storico trattato firmato da 191 Stati membri delle Nazioni Unite.

Quest'anno il ordine del giorno comprende tre tavole rotonde su questioni attuali che confluiranno nel Summit del Futuro di settembre. Si concentrano sulla cooperazione internazionale in materia di emergenze umanitarie, posti di lavoro dignitosi, mezzi di sussistenza sostenibili e innovazioni tecnologiche per un futuro inclusivo.

Partecipanti a un programma innovativo sostenuto dall'UNDP in Egitto per responsabilizzare le persone con disabilità utilizzando la tecnologia. (file)

Trasformazione digitale

Gli strumenti basati sull'intelligenza artificiale (AI) possono scansionare siti Web, app mobili e altri contenuti digitali per identificare problemi di accessibilità e offrire consigli per la risoluzione, aiutando gli sviluppatori e i creatori di contenuti a garantire che i loro prodotti siano accessibili alle persone con disabilità dalla fase di progettazione alla tecnologia aggiornamenti.

E questa è solo l'intelligenza artificiale. Il potenziale della trasformazione digitale per le persone con disabilità è ben noto e diffuso, afferma Heba Hagrass Relatore speciale sui diritti delle persone con disabilità

Tale potenziale di innovazione comprende la disponibilità di dispositivi di assistenza, un’istruzione inclusiva e l’accesso all’occupazione, all’assistenza sanitaria, a sistemi di supporto personalizzati e a strumenti di informazione e comunicazione.

“La trasformazione digitale può essere sfruttata per contribuire a realizzare il cambiamento di paradigma introdotto dalla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, ripristinando la voce, il controllo e la scelta delle persone con disabilità come membri attivi delle loro comunità”, ha affermato.

COSP17 lo farà concentrarsi sugli sforzi promuovere le innovazioni tecnologiche e il trasferimento verso l’inclusione sociale e l’empowerment delle persone con disabilità dalle aule scolastiche al posto di lavoro.

Scopri alcune innovazioni al recente AI for Global Good Summit:

Costruire mercati del lavoro inclusivi

Entrare nel mercato del lavoro può essere una sfida enorme.

L’80% delle persone con disabilità nel mondo vive in paesi in via di sviluppo e il diritto a un lavoro dignitoso e a mezzi di sussistenza sostenibili è ben riconosciuto nella Convenzione sui diritti delle persone con disabilità e in altri strumenti chiave per lo sviluppo concordati a livello internazionale, come la 2030 Agenda per lo sviluppo sostenibile.

Al momento, la pagella globale sull’occupazione mostra progressi contrastanti. Anche se in paesi come Argentina, Kenya, Nigeria, Uganda e Uruguay ci sono nuove leggi che si affiancano alle reti nazionali delle imprese e dei disabili, è necessario fare di più.

Ecco perché COSP17 è impostato su presentare una serie di soluzioni basato su sforzi collaudati che vedono sempre più persone che vivono con disabilità contribuire alle loro famiglie, alla società e agli sforzi di sviluppo nei paesi di tutto il mondo.

Nicole Mesén Sojo, consigliera municipale di San José, Costa Rica, nata con l'osteogenesi imperfetta, è una sostenitrice dei diritti delle persone con disabilità. (file)

Onu Costarica/Abril Morales

Nicole Mesén Sojo, consigliera municipale di San José, Costa Rica, nata con l'osteogenesi imperfetta, è una sostenitrice dei diritti delle persone con disabilità. (file)

Emergenze umanitarie

Cosa succede quando non puoi sentire le bombe in una zona di guerra o non puoi spostare la sedia a rotelle per evacuare da un'alluvione?

In situazioni di rischio ed emergenze umanitarie, come conflitti armati, disastri naturali e climatici ed emergenze sanitarie, le persone con disabilità vengono troppo spesso lasciate ai margini quando si pianificano gli sforzi di preparazione, risposta e recupero.

Anzi, più di una dozzina Consiglio per i diritti umani-Gli esperti nominati hanno avvertito congiuntamente dichiarazione sull’attuale crisi a Gaza secondo cui “le persone con disabilità corrono un rischio maggiore di malattie trasmissibili, malnutrizione e morte, tutti fenomeni che diventano sempre più probabili con il collasso delle infrastrutture civili di Gaza”.

COSP17 si concentrerà su nuovi sforzi innovativi che funzionano e sfide e soluzioni, dai disastri legati al clima ai conflitti, che possono portare avanti il ​​Summit del Futuro verso società più inclusive.

Hanaa, otto anni, è rimasta paralizzata dall'esplosione di una bomba e ha perso l'uso delle gambe, seduta sulla sua sedia a rotelle vicino a casa sua nella città di Aleppo est, in Siria. (file)

Hanaa, otto anni, è rimasta paralizzata dall'esplosione di una bomba e ha perso l'uso delle gambe, seduta sulla sua sedia a rotelle vicino a casa sua nella città di Aleppo est, in Siria. (file)

Fare la storia al COSP17: acquisizione del blog live

Il primo Notizie ONU L'acquisizione del blog dal vivo da parte di un redattore ospite avrà luogo l'11 giugno, quando persone da tutto il mondo si riuniranno presso la sede delle Nazioni Unite per prendere parte al più grande incontro globale sulle questioni che riguardano le persone con disabilità.

Coprendo la sessione di apertura di COSP17, la pagina live sarà guidata dal guest editor Nick Herd, attivista, attore, conduttore di talk show e delegato COSP17 di L'Arche Canada, una ONG che fa parte di una rete di 160 comunità in 37 paesi per persone con disabilità intellettiva.

Dall'essere delegato al COSP16 al subentrare Notizie ONUNel blog live di COSP17 di quest'anno, l'avvocato affetto da sindrome di Down offrirà preziosi spunti sul dialogo in corso sui diritti dei disabili e sulle comunità inclusive. Intervisterà anche delegati e promotori del cambiamento da tutto il mondo per scoprire il modo migliore per promuovere l’inclusione nella tecnologia, nel lavoro e negli aiuti umanitari in tempi di guerra e disastri climatici. La sua missione è amplificare le voci e guidare il cambiamento.

Il blog sarà attivo alle 8:11 dell'XNUMX giugno. Resta sintonizzato sulle notizie delle Nazioni Unite qui, e segui l'hashtag #COSP17 sui social.

Fonte

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -