5.2 C
Bruxelles
Martedì, febbraio 7, 2023

I membri dell'OMC danno il via libera alle sanzioni dell'UE contro gli Stati Uniti per gli aiuti Boeing

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

GINEVRA: Lunedì i membri dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) hanno dato il via libera a Bruxelles per schiaffeggiare dazi su 4 miliardi di dollari (16.7 miliardi di RM) nelle importazioni statunitensi ogni anno in rappresaglia per gli aiuti americani illegali al produttore di aerei Boeing.

Un arbitro dell'OMC aveva stabilito il 13 ottobre che le sanzioni di ritorsione erano giustificate, ma la mossa doveva essere approvata dai 164 Stati membri dell'organizzazione prima che l'Unione Europea (UE) potesse andare avanti.

Durante un incontro a Ginevra lunedì, "i membri dell'OMC hanno approvato la richiesta dell'Unione europea di autorizzazione a imporre misure di ritorsione contro gli Stati Uniti per il loro mancato rispetto della sentenza dell'OMC in merito ai sussidi del governo statunitense per Boeing", ha affermato un funzionario dell'OMC.

Secondo un elenco di obiettivi visto dall'AFP, Bruxelles dovrebbe imporre dazi su una lunga serie di importazioni, compresi gli aerei fabbricati negli Stati Uniti, insieme a trattori, patate dolci, arachidi, succo d'arancia congelato, tabacco, ketchup e salmone del Pacifico .

La decisione di lunedì è stata l'ultimo sviluppo di una saga di 16 anni tra Washington e Bruxelles sul supporto per i loro principali produttori di aeromobili. Rispecchia la mossa dell'OMC di un anno fa di autorizzare un record di 7.5 miliardi di dollari in sanzioni statunitensi contro le merci europee.

Nel frattempo, lunedì gli Stati Uniti hanno dichiarato all'OMC di essersi pentiti del EUla decisione di perseguire tariffe di ritorsione per i sussidi Boeing, aggiungendo che è favorevole a una "risoluzione negoziata" con il blocco sui sussidi alla rivale Airbus.

Il discorso degli Stati Uniti, visto da Reuters, è arrivato a una riunione del Dispute Settlement Body (DSB) dell'OMC che ha autorizzato formalmente l'UE a imporre tariffe su 4 miliardi di dollari di merci statunitensi.

“Gli Stati Uniti sono fortemente favorevoli a una risoluzione negoziata della controversia con l'UE per i massicci sussidi di aiuto al lancio che ha fornito ad Airbus. Gli Stati Uniti hanno recentemente presentato proposte per un accordo ragionevole che fornirebbe condizioni di parità", ha affermato la delegazione statunitense. – AFP, Reuters

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti