15.8 C
Bruxelles
Domenica, Ottobre 2, 2022

In che modo i cristiani hanno sbagliato data per Natale?

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Più da parte dell'autore

Autore: Dr. Eli Lizorkin-Eyzenberg

Il Natale è una festa pagana?

Cominciamo con un quadro un po' scuro. Da nessuna parte nelle Sacre Scritture si parla di una celebrazione che commemora la nascita di Cristo Gesù. Niente nelle Scritture ci dà alcuna prova certa sulla data di questo magnifico evento.

La mancanza di specificità scritturale sui fatti che circondano la nascita del re di Giudea è in netto contrasto con i dettagli disponibili sulla sua morte (ciascuno dei quattro Vangeli fornisce il momento esatto della morte di Gesù).

Alla fine del II secolo, la Chiesa greca padre Origene derideva le celebrazioni annuali degli anniversari della nascita romana, scartandole come pratiche profondamente pagane. Ciò suggerisce che le comunità cristiane non celebrassero ancora il Natale durante la vita di Origene (c.165-264). La prima figura della chiesa a discutere la data della nascita di Gesù fu Clemente (200 circa), un predicatore egiziano di Alessandria. Tuttavia, il 25 dicembre non è stato nemmeno menzionato. Entro la metà del IV secolo, tuttavia, troviamo che le chiese occidentali stavano già celebrando la Nascita di Cristo il 25 dicembre, mentre le Chiese orientali lo facevano il 7 gennaio.

Come arrivarono i primi cristiani a questa datazione?

Sorprendentemente, la chiesa primitiva seguiva un'idea molto ebraica: l'inizio e la fine di importanti eventi di redenzione spesso accadono nella stessa data (Talmud babilonese, Rosh Hashana 10b-11a). All'inizio del terzo secolo Tertulliano riferì che, poiché sapeva esattamente quando Gesù morì (14 di Nissan o 25 marzo), sapeva anche esattamente quando era stato concepito! Molto probabilmente aveva torto nelle sue conclusioni, ma almeno ora possiamo vedere come sono arrivati ​​​​ad oggi Natale.

La logica era la seguente: se Gesù fosse stato concepito il 25 marzo, contando in avanti fino ai 9 mesi di gravidanza di Maria si sarebbe posto la sua nascita il 25 dicembre. Ciò è particolarmente intrigante perché il 1° gennaio veniva celebrato come il giorno della circoncisione di Cristo (8 giorni dalla sera del 24 dicembre).

È molto importante notare che fu solo nel IV-VI secolo dell'era volgare che i cristiani iniziarono a "cristianizzare" le celebrazioni pagane locali dei popoli che cercavano di evangelizzare. Non c'è dubbio che fu in questo periodo, ma non prima, che il Natale iniziò ad acquisire alcune delle sue tradizioni pagane. Come mai? Perché fino al 4-6 d.C. circa, i cristiani stavano combattendo una guerra controculturale con i pagani del mondo romano e persiano. Di conseguenza, non erano ancora dell'umore giusto per adattamenti culturali.

Dal momento che il 25 dicembre, poiché la presunta data della nascita di Cristo è stata fatta circolare 100-150 anni prima dell'inizio della pratica di "cristianizzare" le celebrazioni pagane, è irragionevole concludere che questa data sia stata adottata per compiacere i pagani romani come suggerisce la teoria della cospirazione popolare.

È vero che nel 274 d.C. un imperatore romano dichiarò il 25 dicembre "Il giorno del sole invitto" (Sol Invictus). Tuttavia, ciò avvenne circa 70 anni dopo che i cristiani si erano stabiliti il ​​25 dicembre come data di Natale. (Inoltre, il decreto stesso potrebbe essere stato emesso per aiutare a sopprimere la celebrazione cristiana appena istituita). Prima di rispondere alla nostra domanda principale, penso che dovremmo rispondere ad alcune domande correlate:

Il Natale è una festa biblica?

No. Non è stato comandato da Dio nella Bibbia.

La celebrazione del Natale contiene elementi di origine pagana?

Assolutamente. Non ci sono dubbi su questo.

Il 25 dicembre è la data corretta per la celebrazione della Nascita?

Possibile, ma altamente improbabile.

Foto di Platone Terentev / pexels

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti