13.5 C
Bruxelles
Domenica, Ottobre 2, 2022

Insegnamenti benefici per l'anima di S. Arcivescovo Seraphim Sobolev [2]

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Più da parte dell'autore

51. Attenzione a firmare contratti che li vincolano, soprattutto se ci sono vantaggi ed esche sulla lenza. Questo può coinvolgerti in un'organizzazione che limiterà e forzerà la tua libertà e il tuo libero arbitrio, e in effetti ti rivelerai un combattente divino e una persona empia, di cui non c'è niente di più pericoloso e distruttivo.

52. Per questioni importanti e responsabili, chiedere un ordine scritto.

53. Non avere illusioni e non godere dei miraggi. Molti di coloro che ti sembrano benestanti, se guardi più attentamente nelle loro vite, scoprirai che si sono impigliati in tali reti che non potranno mai più uscirne e periranno mentre sono qui. sulla terra come nell'eternità. Ad esempio, poniti la domanda: "Perché molti che sembrano prosperi fumano, bevono e servono i vizi che li rendono schiavi?"

54. Sii assolutamente umile davanti a tutti. Essendo basso al suolo, non c'è nessun posto dove spingerti a spaccarti la testa. Se non sporgi il naso, non verrai colpito da un proiettile mortale. La vita terrena è una foresta.

55. È meglio non parlare delle cose che eccitano le passioni.

56. L'anima umana è una fortezza inespugnabile. Dio ce ne ha affidato le chiavi. Siamo noi che, con la nostra obbedienza ai demoni, stiamo consegnando queste chiavi nelle mani dei malvagi per distruggerci.

57. Coloro che giudichi e accusi, prendi su di te la loro colpa.

58. L'investimento più redditizio, il deposito più redditizio è la virtù e la carità.

59. Dio non favorisce nulla tanto quanto la rimozione dell'orgoglio che si attacca all'anima. Per quanto i tuoi rapporti e le tue circostanze possano cambiare nei tuoi confronti, la tua anima deve rimanere nella stessa inalterata disposizione e condizione semplice e virtuosa.

60. È meglio sedersi a un tavolo vuoto che a un tavolo con piatti nocivi e velenosi.

61. Sforzati con tutte le tue forze per la virtù, ma spera più nel Signore che nelle tue buone opere.

62. Ciò per cui soffri ha un prezzo solo se non lo inquini con le tue parole impotenti e con la tua autopromozione.

63. I folletti hanno paura dell'ordine.

64. Spesso l'unità esterna delle persone porta a una profonda disunione interna.

65. Se non ti liberi del tuo comportamento dissoluto con le persone, fallirai in tutti i tuoi affari e non sarai mai prospero.

66. L'uomo carnale ti tradirà anche se lo avvertirai.

67. Quando il diavolo non può deluderti in materia di fede, ti incita alla condanna, alla fornicazione, all'ira, per intrappolarti nel peccato morale.

68. Duro e gentile! Docile e fermo!

69. L'autorità è connessa con la dignitosa umiltà cristiana. La visione giusta è fare tutto ciò che è in tuo potere nella direzione delle tue aspirazioni. Solo allora prega, aspettando tutto dalla misericordia di Dio.

70. La domanda non è se hai ragione o torto. Tutto si riduce all'opportunità. Se non ne hai l'opportunità ora, rimanda la battaglia o la tua intenzione fino a quando non avrai raccolto forze e mezzi, taci e aspetta il momento.

71. Non fidarti di nessuno e non rivelare il tuo cuore.

72. Per niente al mondo non calunniare, calunniare e giudicare anche in relazione ai tuoi più grandi nemici. Non allearti con i potenti e i ricchi. Non testimoniare, specialmente nei casi di divorzio.

73. Dovresti sempre essere un uomo! Ma è virile giudicare, dissolutezza e chiacchiere bollenti?!

74. Per ogni cosa buona il diavolo ha fatto un falso duplicato, che tu devi saper riconoscere.

75. Non essere come un cavallo che qualsiasi uomo e la rabbia possono mangiare. Sii serio, fermo e fermo.

76. Nessun tentativo di fermare il processo di decadenza nella Chiesa. Questo è inutile e pericoloso oggi! Usa i comandamenti di Dio ed evita di parlare di religione e politica. Il potere è nel silenzio, nella preghiera, nell'autoassorbimento nella propria cellula del cuore. Sii invisibile come uno scarafaggio sotto una foglia. Custodisci la tua coscienza, senza ostentarla o screditarla davanti a nessuno. Non essere diretto e specifico, o sondare le sottigliezze di fronte alle persone. Se non osservi questo, allora ti costringeranno a cambiare la tua fede.

77. Ricorda i tuoi peccati e sarai convinto di essere sempre degno di punizione.

78. L'ira non nasce dalla malattia, ma dall'orgoglio. Per non cedere all'irritabilità e alla rabbia, non dovresti avere fretta. Stai molto attento a te stesso per non offendere nessuno con l'apparenza di disprezzo.

79. Se accetti le persone nel nome di Dio, allora tutti saranno gentili con te.

80. Lavora sodo nei tuoi affari e scaccerai la pigrizia, lo sconforto e la noia, e se preghi con pazienza, sarai liberato da molti mali.

81. Quando uno stato d'animo cupo ti assale, non dimenticare di rimproverarti, ricordando quanto sei colpevole davanti a Dio. Renditi conto che non sei degno di niente di meglio e otterrai immediatamente sollievo da pensieri oscuri e spiacevoli. Se ti senti irrequieto, ripeti spesso: "Cerca la pace".

82. L'autogiustificazione è un grande peccato. Continui a peccare, poi continui a pentirti. Così, alla fine, se la morte ti trova nel rimorso, sarai salvato. Te ne penti? Poi con l'elemosina raddrizza la tua vita e purificati dai tuoi peccati.

83. Quando sei inimicizia contro qualcuno, offendi Dio e compiacere il diavolo, un nemico.

84. Non ci sono sciocchezze nel mondo. Ogni cosa nel mondo ha il suo prezzo e le sue conseguenze.

85. La mancata osservanza del consiglio dei saggi porta alla sventura.

86. Il vero pentimento non richiede giorni e anni, ma spesso, come con il ladrone sulla croce, solo un momento.

87. Il grande bene e il male iniziano sempre dal piccolo e dall'impercettibile.

88. Non dimenticare che il brigante fu brigante per trent'anni e, dopo essersi pentito, entrò in paradiso, e Giuda fu con il Signore tutta la sua vita, ma alla fine lo tradì.

89. Se ti lodano, non dire nulla, rilassa la testa e gli occhi e taci, oppure indica il motivo: il dono di Dio.

90. Fate del bene solo a Dio e non badate all'ingratitudine del coro. Aspettati una ricompensa solo dal Signore. Se ti aspetti qualche grazie qui sulla terra, invano lavori e invano soffri le privazioni. L'uomo è per natura ingrato.

91. La nostra attenzione deve essere rivolta alla nostra vita interiore in modo da non accorgerci di ciò che sta accadendo intorno a noi. Allora non giudicheremo. Non siamo troppo amareggiati per le ingiustizie qui presenti e trattiamole con indifferenza. La giustizia non abita nella nostra terra. Attendiamo un nuovo cielo e una nuova terra dove abita la giustizia. Non essere amareggiato se le persone non ti apprezzano e sono ingiuste. Lavori per Dio, non per le persone. Mostra misericordia agli altri, ma sii severo con te stesso. Non sarai responsabile degli altri, quindi guarda non loro, ma te stesso, perché sarai solo responsabile di te stesso.

92. È meglio anticipare e tacere che parlare e poi pentirsi.

93. Chi crede di avere virtù, la perde.

94. Non pregare né fare l'elemosina per farti vedere! Questo è il comando di Cristo.

95. È saggio chi vede il bene in tutti e il male in se stesso; lo stupido vede il male in tutti e si considera il più degno.

96. Quando ti svegli, dì: "Gloria a te, Dio!" e non ricordare i tuoi sogni.

97. Quando lavori, dì a te stesso: “Signore, abbi pietà!”.

98. Non parlare in chiesa, tale abito porta dolori.

99. Quando preghi diligentemente, fai attenzione: le tentazioni seguiranno.

100. Dopo la confessione e la comunione, chiedi a Dio di proteggerti dal ritorno ai tuoi peccati precedenti. Se vuoi fare qualcosa che non dovresti, ricorda che dovrai confessarlo e Dio potrebbe non perdonarti, proprio perché insisti, sapendo che non va bene, ma lo fai.

101. Se non credi nei segni, nei sogni e simili, non si avvereranno.

102. Con le persone, specialmente quelle che non sono del tuo sesso, non dovresti trattare liberamente, per non servire da tentazione.

103. Il raggio che hai negli occhi quando giudichi gli altri è orgoglio: devi prima di tutto rimuoverlo da te stesso. Il superbo è guarito da Dio con dolori interiori, e l'umile sopporta tutto ciò che viene dalle persone, dicendo a se stesso che ne è degno. Sii rispettoso verso tutti, ma non lusinghiero. Inchinati e vai veloce. Guarda la terra, perché là andrai. L'umiltà richiede di cedere agli altri sottomettendosi ai più giovani e considerando te stesso il peggiore. Chi cede guadagna di più. Umiliati e tutti i tuoi lavori inizieranno. Se qualcuno è arrabbiato con te, chiedigli perché. Se qualcuno è arrabbiato con te, per favore. Stai zitto davanti a tutti e tutti ti ameranno.

104. Quando sei arrabbiato con qualcuno, è meglio scherzare. Non essere scortese. Quando viene chiesto un consiglio, è meglio dire: "Non so cosa dire". Ridere un po'. La risata scaccia il timore di Dio.

105. Se ti assalgono pensieri blasfemi su Dio e sulle cose sante, o se condanni, rimproverati con superbia e non badare ai tuoi pensieri.

106. Per custodire in te il timore di Dio, adempi i suoi comandi, chiedendogli di aiutarti in questo.

107. Non devi essere un piacere per le persone. Faresti meglio a tacere. Il silenzio è superiore al piacere delle persone.

108. Non dire dove si sta facendo e non trasmettere gli affari degli altri.

109. Dio ama le opere.

110. Mentre siamo sulla terra, non possiamo essere senza dolori da nessuna parte.

111. Attieniti sempre alla regola: dove non prevedi il successo, non iniziare ad agire lì.

112. Vita per Dio – questa è la nostra vocazione terrena.

113. Sulla terra non abbiamo bisogno di attaccamenti, né alla ricchezza, né alla fama, né alla fama, né ai piaceri. Tutto è temporaneo e dopo la tomba stretta e buia, non ci seguiranno.

114. Affinché le tue preghiere siano ascoltate, prega prima per i tuoi nemici, affinché Dio ti aiuti, nonostante tu sia diventato suo nemico con i tuoi peccati. In secondo luogo, stendi le tue mani ai bisognosi e secondo le tue forze soddisfali, perché solo così potrai raggiungere l'altezza del Dio misericordioso. Terzo, non dimenticare di chiedere a Dio di rafforzare la tua fede. Dopodiché, è necessario essere umili, affinché le benedizioni di Dio possano fluire in questa pianura.

115. Nel tuo atteggiamento verso le persone e specialmente verso i tuoi amici, tieni sempre presente un pensiero che è contenuto nel libro più antico della Bibbia, dedicato a Giobbe longanime: «Chi condanna il suo amico alla preda, i figli gli occhi si esauriscono". In connessione con questo pensiero San Giovanni Crisostomo ha notato che Dio non è offeso da nulla tanto quanto dall'offesa che infliggiamo ai nostri amici. E sii sempre gentile con i tuoi amici, anche quando, come persone, hanno peccato contro di te in qualche modo.

116. I tuoi successi saranno tanto maggiori, quanto più chiara sarà l'immagine delle virtù che attirerai nel tuo cuore.

117. Hai una competizione in arrivo o un altro momento decisivo e importante nella tua vita? Prima di ciò, è necessario concentrarsi – questo si fa con il silenzio e la preghiera. Vai in isolamento e in questo modo instilla nella tua anima un potere di grazia che solo può conferire una vittoria duratura.

118. Quasi sempre, quando siamo in buone condizioni fisiche e mentali, accadono dei crolli. È perché dimentichiamo noi stessi. Abbandoniamo la posizione di cautela e moderazione. I successi si perdono più facilmente nel momento in cui vengono vinti. Gli antichi asceti ci insegnavano ad aderire a una dieta ea un comportamento moderati ma costanti. Stai molto attento esattamente quando ti senti meglio grazie a un tuo successo. I frutti dei tuoi tanti sforzi possono andare persi in un momento di incuria.

119. Cristo esige che siamo come bambini. Il bambino si sente sicuro di tenere la mano di suo padre. Non ha dubbi che il buon padre gli darà tutto ciò che vuole. Quando preghiamo Dio, dovremmo avere la stessa fede viva e infantile nel nostro Padre Celeste. Questa è una delle condizioni perché le nostre preghiere siano ascoltate. È un dono di Dio, e quindi prima di pregare per qualsiasi necessità, prima di tutto chiedi a Dio di liberarti dall'incredulità e rafforzare la tua fede.

120. Ti ho osservato che durante il canto ti commuovi e piangi. Questa è una prova molto chiara del tocco del potere e della grazia divini nel tuo cuore. Attenzione però a non illuderti (auto-seduzione, seduzione). In generale, i sentimenti sono qualcosa di impermanente e non dovremmo fidarci troppo di loro. Ma soprattutto per il canto spirituale, è noto che molti dei santi hanno ricevuto una forte fede grazie ad esso. E stai facendo bene ad ascoltare il nostro meraviglioso coro della chiesa.

Nota: gli insegnamenti benefici per l'anima dell'arcivescovo Seraphim Sobolev sono stati registrati dal suo figlio spirituale, Nikola Mutafchiev, e sono stati pubblicati nel libro "The Sofia Wonderworker Seraphim for the Secrets of Victory", Sofia, 2003.

Circa l'autore: l'arcivescovo Seraphim (Sobolev) di Boguchar è uno dei più importanti sacerdoti del nostro tempo. Vescovo della Chiesa ortodossa russa, il cui ministero episcopale è quasi interamente in Bulgaria. Fu solennemente glorificato come santo da poco canonizzato – Una gioia insondabile travolse le anime di migliaia di cristiani che riempirono la cattedrale patriarcale “S. Alexander Nevsky”, per entrare a far parte di questa significativa celebrazione spirituale ¬ la glorificazione di san Serafino, arcivescovo Bogucharski, Sofia Miracle Worker, avvenuta il 26 febbraio 2016.

Foto: Miracoloso Icona della sempre vergine Madre di Dio. Monastero di Batchkovo – Bulgaria /Ikoni Mahnevi, https://www.facebook.com/profile.php?id=100057324623799

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti