13.6 C
Bruxelles
Mercoledì, Settembre 28, 2022

Ammanettato e portato via

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Edicola
Edicolahttps://www.europeantimes.news
L'European Times News mira a coprire le notizie che contano per aumentare la consapevolezza dei cittadini in tutta l'Europa geografica.

Più da parte dell'autore

Costruire la cooperazione interregionale per combattere la criminalità nel settore della pesca

Costruire la cooperazione interregionale per combattere la criminalità nel settore della pesca  

0
L'immensa scala e la crescita del settore della pesca hanno anche portato gli attori a commettere reati nel settore della pesca.
La Corte africana sostiene il diritto all'autodeterminazione e all'indipendenza del popolo sahrawi

La Corte africana sostiene il diritto del Sahara occidentale all'autodeterminazione e all'indipendenza

0
In una recente sentenza storica, la Corte africana ha denunciato l'occupazione marocchina del Sahara occidentale come una grave violazione del diritto all'autodeterminazione.
ONU: cooperazione con l'Armenia per affrontare le sfide legate alla droga e alla criminalità

ONU: cooperazione con l'Armenia per affrontare le sfide legate alla droga e alla criminalità

0
Firmata una nuova tabella di marcia per la cooperazione con l'Armenia per affrontare le sfide legate alla droga e alla criminalità

L'uso improprio del Baker Act "danneggia 37,000 bambini della Florida ogni anno", secondo il Southern Poverty Law Center. Un nuovo disegno di legge presentato oggi al governatore DeSantis potrebbe cambiarlo.

bambini piccoli a scuola in jpeg - Ammanettato e portato via

Il giovane figlio di Yoselin Torres è stato ingiustamente Baker Acted, portato via in manette davanti ai suoi coetanei e costretto a passare la notte in una struttura psichiatrica a cui non apparteneva.

Il nuovo disegno di legge presentato oggi al governatore DeSantis potrebbe ridurre il terribile esame psichiatrico involontario dei bambini se firmato in legge.

Se si procede a trattare i bambini come se fossero dei criminali o come dei matti... questo non è perdonabile. Questo è terribile.
— Yoselin Torres, madre

CLEARWATER, FLORIDA, STATI UNITI, 28 giugno 2021 /EINPresswire.com/ — "È così dannoso per la mente di un bambino", dice Yoselin Torres, "Hanno rovinato la mente di mio figlio". Il giovane figlio di Torres era già ammanettato e seduto nel retro di un'auto della polizia quando è arrivata. "Voglio solo andare a casa, mamma", disse piangendo. "Voglio solo andare a casa". Il ragazzo, che aveva recentemente compiuto 13 anni, aveva finito la lezione, arrabbiato e sconvolto dopo essere stato sgridato in privato da un insegnante per aver fatto ridere i suoi compagni di classe. Furono chiamati i poliziotti e, quando il ragazzo si rifiutò imbronciato di parlare o rispondere, fu beccato e i suoi polsi sottili furono ammanettati, il tutto prima che sua madre avesse la possibilità di intervenire.

Un disegno di legge intitolato "Sicurezza scolastica", presentato oggi al governatore della Florida Ron DeSantis, può aiutare i genitori a intercedere prima che un bambino venga allontanato con la forza dalla classe dalle forze dell'ordine per un esame di salute mentale involontario e incarcerazione in un ospedale psichiatrico. La presentazione ufficiale per la firma inizia il decorso dei 15 giorni, durante i quali DeSantis deve firmare il provvedimento, porre il veto o farlo passare in legge senza firma. Il Governatore ha tempo fino al 13 luglio per agire.

Il Florida Mental Health Act, più comunemente noto come Baker Act, dal nome del suo sponsor State Rep. Maxine Baker, consente alle forze dell'ordine, giudici, medici e professionisti della salute mentale di richiedere un esame di salute mentale involontario per coloro che, senza cure o trattamento, dovrebbero "causare gravi danni fisici a se stesso o ad altri nel prossimo futuro, come evidenziato dal comportamento recente".

Tuttavia, studi recenti del Southern Poverty Law Center (SPLC) e della University of South Florida (USF) hanno riscontrato che la legge è stata gravemente abusata nei distretti scolastici di tutto lo stato per gestire i cosiddetti "studenti problematici". I bambini della Florida vengono portati via da scuola, spesso all'insaputa del genitore o tutore e legalmente tenuti in un ospedale psichiatrico, dove possono essere erroneamente costretti a condividere l'alloggio con adulti mentalmente disturbati, per un massimo di 72 ore.

Il rapporto dell'SPLC, intitolato “Costoso e Crudele", spiega in dettaglio come l'uso improprio del Baker Act "danneggia 37,000 bambini della Florida ogni anno", sottolineando che "l'uso non necessario del Baker Act contro i bambini della Florida è diventato tragicamente di routine". Il figlio di Torres è un esempio di uso improprio, in quanto suo figlio non ha mostrato alcun segno di autolesionismo o danno agli altri.

Il disegno di legge "Sicurezza scolastica" è uno sforzo dei difensori dei minori per rendere obbligatorio il contatto del genitore o tutore di un minore prima che venga avviato un Baker Act e che il bambino venga rimosso dalla scuola. L'emendamento afferma che un "ragionevole tentativo di notificare" il tutore del bambino deve essere fatto prima che venga avviato un Baker Act; la formulazione più forte non esisteva in precedenza.

Il preside della scuola o il suo designato, se il disegno di legge diventa legge, dovrebbe "utilizzare i metodi di comunicazione disponibili per contattare il genitore, tutore o altro contatto noto di emergenza dello studente". Ciò include, a titolo esemplificativo, "telefonate, messaggi di testo, e-mail e messaggi di posta vocale a seguito della decisione di avviare un esame involontario dello studente". Tutti i tentativi e il loro esito dovrebbero essere documentati.

"È straziante per un genitore", afferma Dawn Steward, sperimentare l'inutile Baker Acting del proprio figlio. Steward, che si autodefinisce difensore dell'infanzia, ha una lunga e colorata storia di lotta per i diritti dei bambini. Per oltre un decennio ha fatto parte del comitato legislativo della Florida Parent Teacher Association. La sua difesa, dice, potrebbe essere scaturita dalla sua stessa infanzia non fortunata. “Non c'era nessuno lì a parlare per me. Ho dovuto parlare per me stesso. Ho sempre parlato di cose che mi stanno a cuore", dice.

"Stracciante" è un modo per spiegare cosa è successo al figlio di Torres quando è stato portato via dalle forze dell'ordine quel giorno, nonostante le suppliche di sua madre di lasciarlo portare a casa. "Non ha fatto del male a nessuno", ha detto all'ufficiale. “È solo arrabbiato, per favore, lascia che gli parli. Sono sua madre!”

Con il Baker Act già avviato, le forze dell'ordine non hanno avuto altra scelta che trasportare il ragazzo in manette in un reparto psichiatrico, con Torres al seguito. La struttura non ha permesso alla Torres di entrare per vedere suo figlio e si è rifiutata di rilasciarlo fino a quando non fosse stato valutato, trattenendolo durante la notte perché hanno affermato che nessuno psichiatra era disponibile per una valutazione. Questo di per sé era una violazione della legge della Florida che richiede che tutte le strutture che ricevono ricoveri involontari siano pienamente operative 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

Il figlio di Torres in seguito raccontò come quella notte rimase seduto terrorizzato, osservando un paziente che stava vivendo un violento episodio psicotico che veniva affrontato dal personale dell'ospedale e legato con forza ai polsi e ai piedi a una sedia. Un'infermiera con una siringa ha colpito il paziente, spingendogli un liquido chiaro nel braccio, dopodiché il paziente è taciuto, sedato. "È stato terribile", dice Torres, aggiungendo che suo figlio si sentiva "quasi come se stesse vivendo in un sogno". Ancora oggi porta con sé l'esperienza. Questo è il motivo per cui Torres ritiene che la nuova legge sia "estremamente importante".

Steward, che è stato determinante nell'ottenere il disegno di legge sulla sicurezza scolastica attraverso la legislatura della Florida, ha espresso una certa delusione per il fatto che la formulazione non sia stata rafforzata per imporre il contatto genitoriale obbligatorio prima di un Baker Act, ma osserva che spesso è richiesto un compromesso.

"È stata una vera sfida durante la pandemia", afferma Steward, che ha fatto pressioni sul disegno di legge alla Camera per gran parte del 2020 mentre lavorava in remoto. “Ho dovuto riporre molta fiducia nelle persone con cui lavoravo direttamente”.

A un certo punto, osserva Steward, dopo che un particolare rappresentante "ha sventrato l'intero conto" era così arrabbiata che avrebbe potuto "irrompere nel suo ufficio". Ma la pandemia non ha permesso queste cose. Dovevamo trovare "modi per aggirarlo", afferma Steward, aggiungendo "Ho trovato molti modi".

Steward ha elencato una serie di organizzazioni, come SPLC, Florida Sherriff's Association, la sua Florida Parent Teacher Association, la Citizens Commission on Diritti umani (CCHR) Florida e altri spingono il conto. "Nessun gruppo approva o uccide un conto", afferma Steward, "È tutto quanto sopra".

“Il CCHR è stato un buon partner negli inviti all'azione. Per ottenere le informazioni", afferma Steward. Sai che il tuo lavoro è efficace, dice, quando ricevi una chiamata da un legislatore della Camera che dice: "Dawn, chiama i tuoi cani".

Il CCHR Florida è decisamente "ostinato" nel suo approccio e da oltre 6 anni lavora per approvare una legislazione più forte a tutela dei diritti dei bambini contro gli abusi del Baker Act. La presidente Diane Stein, esperta di diritti umani sulla salute mentale, è certificata dal Baker Act dal Dipartimento dei bambini e delle famiglie della Florida. Stein nota che ha infranto la legge e "il suo uso abusivo con i bambini" da quando ha preso il timone del CCHR Florida nel 2015.

Durante la sessione legislativa del 2021, il CCHR Florida e migliaia di membri in tutto lo stato si sono impegnati in una massiccia campagna di sensibilizzazione di base per frenare gli abusi del Baker Act contro i bambini. Utilizzando social media, e-mail ed eventi online, il CCHR ha emesso regolarmente avvisi di invito all'azione chiedendo ai propri membri di contattare i legislatori della Florida. "Le nostre azioni hanno portato all'invio di oltre 600,000 e-mail in cui si chiedeva ai nostri senatori e rappresentanti di intraprendere azioni efficaci per proteggere i bambini dagli abusi del Baker Act", afferma Stein. "Non riuscivo nemmeno a tenere traccia del numero di telefonate e di altre azioni di sensibilizzazione, ce n'erano troppe".

Quando un conto passa, "ti senti orgoglioso", dice Steward. "Se facevi parte di qualcosa che colpisce l'intero stato della Florida, ovviamente ti senti orgoglioso". Nota che "non c'è stato un voto 'no'" alla Camera dei Rappresentanti, mostrando un sostegno unanime per i diritti dei bambini.

Le madri, tuttavia, come Torres, non sono ancora soddisfatte del fatto che la legge sia sufficientemente forte, affermando che il contatto dovrebbe essere obbligatorio prima che un bambino venga portato via e che dovrebbe essere organizzata una formazione maggiore o migliore per le forze dell'ordine. "Per me questo è così importante", dice Torres. “Non so perché qualcuno si opponga a ciò.”

“Sento che non ci rispettano come genitori o come esseri umani. Sono una madre molto premurosa che è stata molto presente nella vita di mio figlio”, afferma Torres. Per lei, l'applicazione errata della legge e vedere suo figlio portato via in manette, è stato come “avere le mani legate e la bocca imbavagliata. Se si procede a trattare i bambini come se fossero dei criminali o come dei matti... questo non è perdonabile. Questo è terribile.


Informazioni sul CCHR: Il CCHR è un gruppo di controllo della salute mentale senza scopo di lucro dedicato all'eliminazione degli abusi commessi con il pretesto della salute mentale. Il CCHR, un esperto in diritti umani per la salute mentale, lavora per garantire che le tutele dei pazienti e dei consumatori siano attuate e sostenute. In questo ruolo, il CCHR ha contribuito a mettere in atto più di 180 leggi che proteggono gli individui da pratiche di salute mentale abusive o coercitive da quando è stato costituito oltre 52 anni fa. Per ulteriori informazioni sulla visita del CCHR in Florida, www.cchrflorida.org

Il CCHR è stato co-fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e il professore emerito di psichiatria Dr. Thomas Szasz in un momento in cui i pazienti venivano immagazzinati in istituti e privati ​​di tutti i diritti costituzionali, civili e umani. Fu L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology, a portare all'attenzione del mondo il terrore della prigionia psichiatrica. Nel marzo 1969, disse: “Migliaia e migliaia vengono sequestrate senza processo, ogni settimana, nel 'mondo libero' torturate, castrate, uccise. Tutto in nome della 'salute mentale'”. Per ulteriori informazioni sulla visita della Chiesa di Scientology, www.scientology.org

<

p class=”contatto c9″ dir=”auto”>Julia Wilson
Rivista Libertà
+1 727-467-6913
E-mail qui
articolo gif 30 - Ammanettato e portato via

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti