5.5 C
Bruxelles
Domenica, Febbraio 25, 2024
Diritti umaniIl Pakistan ha esortato a fermare le deportazioni afghane per evitare una “catastrofe dei diritti umani”

Il Pakistan ha esortato a fermare le deportazioni afghane per evitare una “catastrofe dei diritti umani”

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Notizie delle Nazioni Unite
Notizie delle Nazioni Unitehttps://www.un.org
Notizie delle Nazioni Unite - Storie create dai servizi di notizie delle Nazioni Unite.

OHCHR esorta le autorità a fermare le deportazioni, che dovrebbero iniziare il 1° novembre, ha detto ai giornalisti a Ginevra la portavoce Ravina Shamdasani.

Attualmente, in Pakistan vivono più di due milioni di afghani privi di documenti, almeno 600,000 dei quali sono arrivati ​​dopo il ritorno al potere dei talebani nell'agosto 2021.

'Grave rischio' di violazioni

"Crediamo che molti di coloro che rischiano la deportazione correranno un grave rischio di violazioni dei diritti umani se rimandati in Afghanistan, inclusi arresti e detenzioni arbitrari, torture, trattamenti crudeli e altri trattamenti inumani", ha affermato. disse.

A rischio particolare sono “gli attivisti della società civile, i giornalisti, i difensori dei diritti umani, gli ex funzionari governativi e i membri delle forze di sicurezza, e ovviamente le donne e le ragazze in generale”, ha aggiunto, ricordando “politiche abominevoli” che vietano loro l’istruzione secondaria e universitaria. lavorando in molti settori e altri aspetti della vita quotidiana e pubblica.

La signora Shamdasani ha osservato che l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, UNHCR, e l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM) hanno già documentato un forte aumento dei rimpatri in Afghanistan da quando è stata annunciata la scadenza il 3 ottobre.

Secondo un recente rapporto flash delle due agenzie, al 15 ottobre 59,780 afghani avevano lasciato il Pakistan. La maggioranza, il 78%, ha citato la paura dell'arresto come motivo della partenza.

"Sospendere i rimpatri forzati"

"Con l'avvicinarsi della scadenza del 1° novembre, esortiamo le autorità pakistane a sospendere i rimpatri forzati dei cittadini afghani prima che sia troppo tardi per evitare una catastrofe in materia di diritti umani", ha affermato la signora Shamdasani.

L'OHCHR ha inoltre invitato il governo a continuare a fornire protezione a coloro che ne hanno bisogno e a garantire che eventuali rimpatri futuri siano sicuri, dignitosi, volontari e in linea con il diritto internazionale.

Immensi bisogni a casa

La signora Shamdasani ha osservato che con l’avvicinarsi dell’inverno, qualsiasi deportazione di massa è destinata ad aggravare la terribile crisi umanitaria in Afghanistan, che continua a fare i conti con l’impatto devastante della serie di terremoti che hanno colpito la provincia di Herat questo mese.

Almeno 1,400 persone sono state uccise e 1,800 ferite, ha aggiunto citando dati ufficiali.

Ha inoltre osservato che l'Afghanistan ha una popolazione di 43 milioni di persone, la maggior parte delle quali, quasi 30 milioni, attualmente necessitano di aiuti umanitari, secondo l'Ufficio per gli affari umanitari delle Nazioni Unite. OCHA. Sono oltre tre milioni gli sfollati interni.

“Ricordiamo il de facto autorità internazionali sugli obblighi internazionali in materia di diritti umani che continuano a vincolare l’Afghanistan come Stato e sui loro obblighi di proteggere, promuovere e soddisfare i diritti umani”, ha affermato. 

Fonte

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -