2.8 C
Bruxelles
Domenica, gennaio 29, 2023

In India, i giovani sono fondamentali per l'integrità, la pace, la salute e lo sviluppo sostenibile

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Notizie delle Nazioni Unite
Notizie delle Nazioni Unitehttps://www.un.org
Notizie delle Nazioni Unite - Storie create dai servizi di notizie delle Nazioni Unite.

Nuova Delhi (India), 31 agosto 2022 – I giovani, i bambini e gli adolescenti costituiscono il nucleo di 1.3 miliardi di abitanti dell'India. Oltre il 27% della popolazione del paese ha un'età compresa tra i 15 ei 29 anni. Con 253 milioni, l'India ospita anche la più grande popolazione di adolescenti del mondo (10-19 anni). Pertanto, è essenziale coinvolgere questa popolazione giovane con l'istruzione e l'apprendimento basato sulle attività, non solo sulle competenze accademiche, professionali e professionali, ma anche sulle competenze di vita che riguardano la società in generale e su cui le loro azioni contano.

In questo contesto, la Giornata internazionale della gioventù 2022 in India è stata contrassegnata da una riunione di consultazione congiunta convocata dall'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC) Ufficio regionale per l'Asia meridionale e Consiglio centrale dell'istruzione secondaria (CBSE) con alti funzionari di 12 istituzioni chiave del governo indiano, sotto il tema "Integrare l'educazione all'integrità, alla pace, agli SDG e alla salute: responsabilizzare i giovani, gli educatori e le famiglie". Questa nozione si riflette anche nella National Education Policy (NEP) 2020 dell'India.

Tuttavia, la massiccia popolazione giovanile indiana corre dei rischi, incluso il consumo di droga. Secondo un 2019 sondaggio condotto dal National Drug Dependence Treatment Center (NDDTC) dell'All India Institute of Medical Sciences (AIIMS), oltre 400,000 bambini e 1.8 milioni di adulti hanno bisogno di aiuto per l'abuso e la dipendenza da inalanti. Anche le forze dell'ordine e gli esperti sanitari hanno sollevato preoccupazioni per il crescente consumo di droghe tra i giovani.

Uno dei partecipanti ha evidenziato la necessità di una maggiore cooperazione e coordinamento per contrastare il problema della droga, osservando che “i giovani hanno il diritto di sapere quali rischi, sfide e vulnerabilità li circondano. Per questo, l'educazione deve consentire loro di agire come cittadini responsabili con integrità, empatia e senso di scopo. La prevenzione è fondamentale quando si tratta di combattere la droga e la criminalità”.

In risposta agli appelli al sostegno e al coinvolgimento, l'UNODC ha presentato le buone pratiche nell'apprendimento immersivo basato sulle attività, comprese le sue iniziative volte a coinvolgere studenti, educatori e genitori attraverso l'istruzione.

india2 jpg - In India, i giovani sono fondamentali per l'integrità, la pace, la salute e lo sviluppo sostenibile
Un partecipante durante il Lockdown Learner Series. © UNODC

La risorsa globale dell'UNODC per l'istruzione anticorruzione e l'emancipazione dei giovani, ovvero il Iniziativa globale GRACE – porta alla comunità internazionale la conoscenza e l'esperienza di lavoro con educatori, accademici, giovani e autorità anticorruzione per promuovere una cultura del rifiuto della corruzione. Il Programma di abilità familiari, nel frattempo, si rivolge a tutta la famiglia e offre ai genitori lo sviluppo di competenze sul monitoraggio e la supervisione delle attività dei bambini, sulla comunicazione e sulla definizione di limiti adeguati all'età. Infine, il Studenti di blocco La serie, avviata durante la pandemia di COVID-19, offre un continuo rafforzamento delle capacità di educatori e studenti su questioni critiche come corruzione, criminalità informatica, discriminazione, disinformazione, disuguaglianza di genere e ambiente, tra gli altri. Allo stesso tempo, la serie ha anche sviluppato le capacità degli educatori e fornito tutoraggio e supporto alla conoscenza degli studenti per sviluppare iniziative/soluzioni per affrontare le sfide sociali.

I partecipanti all'evento (compresi funzionari del Ministero degli Affari Tribali, del Ministero di Panchayati Raj, della Direzione dell'Istruzione di Delhi, del think tank politico NITI Aayog, del Consiglio nazionale per la ricerca e la formazione educativa (NCERT), del Consiglio nazionale per la formazione professionale ( NCVET), National Institute of Open Schooling (NIOS), Kendriya Vidyalaya Sangathan (un sistema di scuole del governo centrale), l'Agenzia nazionale antidoping e la catena scolastica Sarvodaya Vidyalayas, tra gli altri) hanno accolto con favore l'iniziativa dell'UNODC, sottolineando che il coinvolgimento dei giovani, famiglie ed educatori in modo efficace sono stati fondamentali per gli sforzi volti a ricostruire meglio la pandemia.

Le raccomandazioni dell'evento per incorporare efficacemente l'integrità, la prevenzione della criminalità, gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) e la salute nel quadro educativo scolastico, in linea con INEP 2020, alimenteranno le attività pianificate dall'UNODC per il coinvolgimento degli studenti e lo sviluppo delle capacità degli educatori in India.

Questa attività ha contribuito all'SDG 4 e all'SDG 16: https://sdg-tracker.org/.

Ulteriori informazioni

Per saperne di più sul lavoro dell'Ufficio regionale dell'UNODC per l'Asia meridionale, fare clic su qui.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti