13.5 C
Bruxelles
Domenica, Ottobre 2, 2022

Il primo ministro giapponese ha inviato una donazione a un tempio considerato un simbolo del militarismo

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

La CEC addestra le chiese belghe alla sicurezza

La CEC addestra le chiese belghe alla sicurezza

0
I dirigenti della Chiesa belga hanno ricevuto una formazione per garantire la sicurezza nelle comunità religiose.
La dott.ssa Valerie Duval-Poujol riflette su come la creatività e lo sforzo di CEC stiano dando speranza al mondo

La dott.ssa Valerie Duval-Poujol riflette su come la creatività e lo sforzo di CEC stanno dando speranza a...

0
La dott.ssa Valerie Duval-Poujol, teologa battista, è un membro del consiglio della CEC. Di seguito, riflette su come la creatività e lo sforzo potrebbero essere ciò che è necessario per inaugurare la CEC in una nuova era piena di sfide, ma anche con grande speranza.

“È naturale per qualsiasi Paese rendere omaggio a coloro che hanno dato la vita per la madrepatria”, ha commentato il Capo Segretario del Governo

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha inviato una donazione al controverso Santuario Yasukuni di Tokyo, che è spesso visto come un simbolo dell'ex militarismo giapponese, ha riferito Reuters.

Lo stesso Kishida non ha visitato il santuario, ma i membri del suo governo erano lì lunedì nel 77° anniversario della resa del Giappone nella seconda guerra mondiale. Ciò dovrebbe far arrabbiare la Cina e la Corea del Sud, che sono state particolarmente duramente colpite dall'occupazione giapponese durante la guerra.

Le relazioni del Giappone con la Cina sono già state particolarmente tese quest'anno dopo che Pechino ha condotto esercitazioni militari senza precedenti al largo di Taiwan in seguito alla visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi all'inizio di questo mese. Durante le esercitazioni, diversi missili sono caduti nelle acque della zona economica esclusiva del Giappone.

A Yasukuni, tra gli altri caduti al servizio del Giappone, vengono onorati anche 14 criminali di guerra giapponesi condannati dal tribunale speciale degli Alleati dopo la guerra.

Rappresentante dell'ala pacifista del Partito liberaldemocratico conservatore, Kishida deve evitare di far arrabbiare i suoi vicini e partner internazionali e allo stesso tempo placare l'ala destra del suo partito, soprattutto dopo l'assassinio del suo uomo forte Shinzo Abe il mese scorso.

Lo stesso Kishida ha inviato una donazione senza visitare il tempio, ha riferito l'agenzia di stampa Kyodo. Ha fatto donazioni durante i festival l'anno scorso e questa primavera. All'inizio di lunedì, tuttavia, la Japan Broadcasting Corporation ha mostrato diversi ministri al tempio, incluso il ministro della sicurezza economica Sanae Takaichi. In precedenza c'era anche Koichi Hagiuda, capo del consiglio di ricerca politica del Partito Liberal Democratico e un alleato chiave dell'ex primo ministro ucciso Shinzo Abe.

Il segretario capo del gabinetto Hirokazu Matsuno ha detto che non sapeva se il primo ministro avrebbe visitato il tempio, ma credeva che avrebbe preso una decisione appropriata. “È naturale per qualsiasi Paese rendere omaggio a coloro che hanno dato la vita per la madrepatria”, ha affermato Matsuno, aggiungendo che il Giappone continuerà a rafforzare le relazioni con i suoi vicini, tra cui Cina e Corea del Sud.

Più tardi oggi, Kishida, così come l'imperatore Naruhito, parteciperanno a una cerimonia secolare separata per celebrare l'anniversario della resa della seconda guerra mondiale.

Foto di Bruce Tang on Unsplash

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti