14.1 C
Bruxelles
Domenica, Settembre 25, 2022

L'OMS avverte della minaccia di malattie in mezzo alla siccità nel Corno d'Africa

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

0
Dalle malattie cardiache al cancro e al diabete, le malattie non trasmissibili (NCD) ora sono più numerose delle malattie infettive come "i migliori assassini a livello globale", ha affermato l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite in un nuovo rapporto, pubblicato mercoledì, con una persona sotto i 70 anni che muore ogni due secondi a causa di un NCD.
La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

0
Quasi una donna su cinque sperimenterà una condizione di salute mentale durante la gravidanza o nell'anno successivo alla nascita, ha affermato lunedì l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite, lanciando nuove raccomandazioni per le autorità sanitarie di tutto il mondo, per aiutare a migliorare la vita delle donne.
Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

0
Il rapporto evidenzia che il deterioramento delle prospettive economiche, l'inflazione elevata e l'aumento dei prezzi dell'energia hanno accresciuto le vulnerabilità nei settori finanziari.
Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

0
La dichiarazione ufficiale di un'epidemia di colera nella regione di Aleppo in Siria nel fine settimana, rappresenta "una seria minaccia per le persone in Siria" e l'intera regione del Medio Oriente

Il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) mercoledì ha evidenziato la necessità di sostenere milioni di persone che soffrono la fame e le malattie nel Corno d'Africa.

Da Ginevra, Tedros Adhanom Ghebreyesus disse siccità, conflitti, cambiamenti climatici e aumento dei prezzi di cibo, carburante e fertilizzanti contribuiscono tutti alla mancanza di accesso a cibo sufficiente. 

I paesi colpiti sono Gibuti, Etiopia, Kenya, Somalia, Sud Sudan, Sudan e Uganda. 

“La fame e la malnutrizione rappresentano una minaccia diretta per la salute, ma indeboliscono anche le difese dell'organismo e aprire la porta alle malattie compresi polmonite, morbillo e colera", ha spiegato.

Tedros ha affermato che la crisi sta costringendo alcune persone a scegliere tra pagare il cibo e l'assistenza sanitaria. Molti stanno migrando in cerca di cibo, il che può metterli a maggior rischio di malattie. 

CHI ha fornito più di 16 milioni di dollari da un fondo di emergenza per far fronte ai bisogni, ma è necessario un maggiore sostegno. 

L'agenzia chiede 123.7 milioni di dollari che verranno utilizzati per prevenire e controllare le epidemie, curare la malnutrizione e fornire servizi sanitari essenziali e medicinali. 

Appello per il Tigray 

Tedros ha detto che la siccità sta aggravando la "catastrofe provocata dall'uomo" nella regione del Tigray nell'Etiopia settentrionale, dove la guerra infuria da quasi due anni. 

Circa sei milioni di persone sono assediate dalle forze etiopi ed eritree, ha detto, "isolate dal mondo esterno, senza telecomunicazioni, senza servizi bancari ed elettricità e carburante molto limitati". 

Di conseguenza, stanno affrontando molteplici focolai di malaria, antrace, colera, diarrea e altre malattie.  

“Questa inimmaginabile crudeltà deve finire. L'unica soluzione è la pace,disse Tedros.  

Al termine del briefing, ha chiesto una maggiore attenzione globale alla situazione nel Tigray. 

“Posso dirvi che la crisi umanitaria in Tigray è più che (in) Ucraina, senza alcuna esagerazione. E l'ho detto molti mesi fa, forse il motivo è il colore della pelle della gente del Tigray”. 

Prontezza nucleare dell'Ucraina 

Inoltre al briefing:

Un alto funzionario dell'OMS ha sottolineato la disponibilità dell'agenzia a rispondere a qualsiasi potenziale incidente nucleare in Ucraina. 

Il Dr. Michael Ryan, Direttore Esecutivo, stava rispondendo alla domanda di un giornalista riguardo al deterioramento della situazione intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. 

L'OMS è stata coinvolta con le autorità ucraine dall'inizio della guerra, ha affermato, anche attraverso l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA). 

"Siamo in costante comunicazione con l'AIEA e rimaniamo pronti come membri del sistema delle Nazioni Unite a reagire, se è necessario reagire", ha affermato il dottor Ryan. 

“Un incidente nucleare ovviamente sarebbe catastrofico per la situazione, per la vita umana e per l'ambiente, quindi rimaniamo preoccupati per questo. Siamo guidati dai nostri colleghi dell'AIEA e continueremo a offrire supporto medico a loro e al governo ucraino".

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti