8.4 C
Bruxelles
Lunedi, October 3, 2022

Prestito di rischio di 20 milioni di euro per Spire Global

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Ucraina: gli esperti dell'AIEA arrivano a Zaporizhzhia prima della missione alla centrale nucleare

Ucraina: gli esperti dell'AIEA arrivano a Zaporizhzhia prima della missione alla centrale nucleare

0
Gli esperti dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) sono arrivati ​​mercoledì nella città ucraina di Zaporizhzhia
Ucraina: è necessario un accordo urgente per porre fine ai combattimenti intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

Ucraina: è necessario un accordo urgente per porre fine ai combattimenti intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia

0
È urgentemente necessario un accordo per ristabilire la centrale nucleare di Zaporizhzhia (ZNPP) in Ucraina come infrastruttura puramente civile e prevenire un disastro potenzialmente "catastrofico" in mezzo al conflitto in corso, ha detto martedì il capo degli affari politici delle Nazioni Unite Rosemary DiCarlo al Consiglio di sicurezza. 

La BEI annuncia il primo finanziamento diretto per una start-up nel settore europeo del “Nuovo Spazio”.

@SPIRE”> ©SPIRE
    • Il finanziamento sostiene lo sviluppo e il lancio di nanosatelliti di Spire Global, l'infrastruttura spaziale, l'analisi dei dati e la creazione di posti di lavoro altamente qualificati in Lussemburgo e nell'UE.
    • Questo rappresenta il primo finanziamento diretto della BEI per l'emergente industria europea del “Nuovo Spazio”.

Oggi al Web Summit 2020, la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), l'istituto di prestito a lungo termine dell'Unione Europea e Guglia globale, una società con la più grande costellazione di satelliti multiuso del mondo ha annunciato a debito di rischio contratto di finanziamento fino a 20 milioni di euro. Il finanziamento sosterrà le spese in conto capitale e le attività di ricerca e sviluppo (R&S) per sviluppare ulteriormente la costellazione di piccoli satelliti di Spire e dati e analisi di alta qualità marittimi, aeronautici e spaziali meteorologici. Sosterrà inoltre lo sviluppo di nuove applicazioni software per i clienti e creerà posti di lavoro altamente qualificati in Lussemburgo. L'operazione fa seguito all'impegno della BEI di rafforzare il sostegno alle start-up spaziali europee e di cooperare con agenzie spaziali come l'Agenzia spaziale europea (ESA). È sostenuto dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il pilastro principale del Piano di investimenti per l'Europa.

Spire Global è attiva nel settore dei dati spaziali come società globale di dati e analisi che sfrutta la tecnologia satellitare proprietaria per prevedere il tempo e tracciare i movimenti marittimi e aeronautici. Progetta, produce e gestisce la più grande costellazione mondiale di piccoli satelliti.

La vicepresidente della BEI Teresa Czerwińska, responsabile per l'innovazione e la digitalizzazione: “Come molti altri settori, lo spazio sta subendo cambiamenti dirompenti guidati dall'innovazione e dalla digitalizzazione. Non dovremmo perdere l'occasione di svolgere un ruolo decisivo nell'emergente industria del Nuovo Spazio e raccogliere i numerosi benefici che può apportare all'intera economia e alla futura competitività dell'Europa. Sono quindi particolarmente lieto del nostro accordo con Spire. Per la prima volta in assoluto, la BEI sostiene direttamente una start-up altamente innovativa e dirompente nel settore del Nuovo Spazio. Dimostra che l'Unione Europea può attrarre aziende in fase avanzata e in rapida crescita che sviluppano nuovi modelli di business e commercializzano nuove tecnologie in settori che definiranno il nostro futuro".

Commissario europeo per l'Economia Paolo Gentiloni ha affermato: “L'economia del 'Nuovo Spazio', che rimane poco esplorata dagli imprenditori privati, offre un grande potenziale di crescita economica e creazione di posti di lavoro. Sono contento che il Piano di Investimenti per Europa sta estendendo il suo sostegno a questo promettente settore. Il finanziamento della BEI aiuterà la start-up Spire Global ad accelerare le sue attività di ricerca e sviluppo, espandere la sua rete per l'analisi dei dati spaziali e creare molti posti di lavoro altamente qualificati".

Peter Platzer, CEO e fondatore di SPIRE ha dichiarato: “Spire è lieta di collaborare con la BEI per promuovere l'innovazione e la scalabilità dei prodotti in Europa. La nostra costellazione di satelliti sta monitorando ogni punto del pianeta quasi in tempo reale, producendo set di dati unici che possono essere elaborati in strumenti decisionali che aiutano a risolvere alcuni dei maggiori problemi del mondo, come il raggiungimento di obiettivi netti di emissioni zero, la pesca illegale, consumo eccessivo di carburante, allerta precoce di eventi meteorologici estremi e movimento più efficiente delle risorse globali. L'Europa ha un talento high-tech eccezionale, incluso nell'analisi dei dati, nell'IA/ML e nello sviluppo dei prodotti, il che lo rende un luogo ideale per Spire per ridimensionare il nostro team per soddisfare le nuove richieste dei clienti attraverso l'innovazione dei prodotti. Apprezziamo la decisione della BEI di colmare il divario di finanziamento della crescita tra le aziende in fase iniziale e quelle mature, che posiziona l'Europa come un luogo competitivo per le start-up tecnologiche e particolarmente attraente per la scalabilità aziendale".

Finanziare un nuovo spazio

L'economia spaziale globale è cresciuta a un ritmo quasi doppio rispetto all'economia in generale (pre-COVID) e sta subendo notevoli cambiamenti. Molte nuove società private stanno entrando in questo mercato che è stato a lungo dominato da enti governativi. Secondo l'ESA, ogni euro investito nel settore spaziale restituisce una media di 1 euro all'economia, rendendo il settore essenziale per la crescita, la competitività e l'occupazione ad alta tecnologia. La tecnologia spaziale in orbita e le applicazioni sulla Terra sono rilevanti in un gran numero di settori, tra cui marittimo, aeronautico, agricolo, gestione delle risorse naturali, assicurazioni, commercio finanziario e logistica. 

L'Unione Europea ha programmi faro come Copernicus e Galileo che forniscono all'Europa capacità spaziali autonome e sta anche abbracciando i cambiamenti del settore del "Nuovo Spazio" con vari veicoli di finanziamento. Tuttavia, l'Europa è ancora indietro rispetto a Stati Uniti e Cina in termini di capitale di rischio a disposizione del settore spaziale, che incide in particolare sulla fase di crescita delle iniziative spaziali. In questa fase di sviluppo, le sovvenzioni non sono più adeguate per guidare la scalabilità e la commercializzazione, ma le aziende non sono sufficientemente mature per accedere ai mercati di private equity. Per colmare questa lacuna, il Gruppo BEI fornisce direttamente finanziamento di rischio per le società in fase successiva e in rapida crescita e attraverso il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) sostiene vari fondi di rischio per sostenere le start-up spaziali europee nelle prime fasi di sviluppo.

Oltre al finanziamento, la BEI sostiene lo sviluppo di un settore del nuovo spazio europeo attraverso il suo Servizi di consulenza, in collaborazione con la Commissione Europea. I servizi prodotti a studio di mercato on Il futuro del settore spaziale europeo e ha avviato il BEI Space Finance Lab. Il laboratorio collega società spaziali e finanziatori, aiutando le aziende ad attingere alla BEI e ad altre fonti di capitale dei pazienti. Spire ha contribuito attivamente all'iniziativa Space Finance Lab lanciata nel 2019, rappresentando la voce delle società New Space nella fase di scale-up alla ricerca di finanziamenti del debito. Spire è stata inizialmente identificata dai Servizi di consulenza della Banca come un potenziale candidato al finanziamento di rischio e ha beneficiato del suo supporto di consulenza in preparazione alla domanda di finanziamento della BEI. 

Spire è operativa dal 2012 con investitori istituzionali di tutto il mondo e sedi in quattro paesi. I dati e le analisi dell'azienda sono supportati da una costellazione interamente posseduta e sviluppata di oltre 100 nanosatelliti, una rete globale di stazioni di terra e operazioni 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX. Il supporto della BEI consente a Spire di accelerare gli investimenti in ricerca e sviluppo e l'innovazione dei prodotti in Europa, portando a una maggiore acquisizione di clienti e all'ingresso in nuovi mercati.

Informazioni di base

Spire Global Lussemburgo

Spire è la principale società di dati spaziali e piattaforma di soluzioni per la Terra, che costruisce, possiede e gestisce la più grande costellazione multiuso del mondo di nanosatelliti commerciali. Spire fornisce il monitoraggio più avanzato di navi, aerei e sistemi meteorologici del mondo con la migliore copertura quasi in tempo reale dell'intero globo. Il nostro esclusivo motore di analisi dei dati predittiva offre un vantaggio competitivo ai nostri clienti mentre navigano in un'economia in rapida digitalizzazione. Seduto al centro delle risposte alle sfide più difficili del mondo, Spire consente alle aziende e ai governi di prendere decisioni critiche e tempestive su cosa fare dopo in un mondo digitale in rapida evoluzione. Per saperne di più, visita https://www.spire.com

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti