10.1 C
Bruxelles
Lunedì, dicembre 11, 2023
EuropaNuova azione a livello Ue contro la 'ndrangheta in Italia e Germania

Nuova azione a livello Ue contro la 'ndrangheta in Italia e Germania

In una nuova grande operazione contro il traffico internazionale di stupefacenti e il riciclaggio di denaro, Eurojust ed Europol hanno sostenuto le autorità competenti italiane e tedesche con l'arresto di 31 sospetti in entrambi i Paesi, ritenuti parte della 'ndrangheta mafia, operante in diverse regioni d'Italia e all'estero. Inoltre, nell'ambito di una squadra investigativa comune (JIT) tra Italia e Germania, sono stati identificati altri 65 sospetti e i loro posti sono stati perquisiti nel corso di un'azione su larga scala, per la quale oggi sono stati schierati circa 800 agenti di polizia e funzionari del fisco in entrambi i paesi. 

Le azioni odierne fanno seguito all'operazione Pollino coordinata da Eurojust ed Europol, durante la quale già 84 sospetti sono stati arrestati nel dicembre 2018 nei due paesi sopra menzionati, nonché in Belgio e Paesi Bassi. In vista dell'operazione odierna è stato emesso un mandato d'arresto europeo nei confronti di uno dei principali sospettati di Pollino, già condannato, recentemente posto in custodia cautelare in Spagna ed è in attesa di resa all'Italia. 

Durante le indagini, Eurojust ha assistito l'Italia e la Germania nella creazione di una SIC e nel garantire un adeguato coordinamento delle indagini, riguardanti due particolari filoni di un gruppo criminale organizzato (OCG), sospettato tra l'altro di essere coinvolto in attività internazionali di traffico di droga e riciclaggio di denaro .

Per un periodo di almeno diversi anni, il gruppo criminale organizzato è sospettato di aver organizzato la permuta cocaina tra Italia, Paesi Bassi, Germania e Spagna utilizzando gli strumenti di comunicazione crittografati EncroChat e Sky ECC. Una serie di società di costruzioni e strutture ricettive sarebbe stata utilizzata per riciclare il procedimento in Italia. Le indagini in Germania si concentrano in particolare sul traffico di droga e sulla potenziale elusione fiscale. A tal fine, gli specialisti finanziari ed economici della polizia tedesca si sono uniti alla JIT. 

L'operazione è stata condotta sul campo in Italia dalla Direzione Investigativa Antimafia (DIA) con il coordinamento della Procura della Repubblica di Torino e dell'Ufficio Nazionale Antimafia (DNAA). In Germania l'operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Costanza, in collaborazione con la Polizia Criminale di Friedrichshafen e la Polizia Economica e Finanziaria di Ulm.

Entrambe le agenzie hanno assistito le autorità italiane e tedesche durante l'intero ciclo delle indagini. Europol ha sostenuto l'operazione coordinando le attività di contrasto internazionale e fornendo competenze attraverso il suo progetto di analisi dedicato alla criminalità organizzata italiana (AP ITOC). Eurojust ha istituito un centro di coordinamento e organizzato due riunioni di coordinamento per preparare la giornata di azione. 

In totale sono state sequestrate almeno diverse centinaia di migliaia di euro, oltre ad armi, cocaina, due veicoli di lusso e gioielli. Inoltre, è in corso una valutazione completa degli importi in contanti sequestrati e i conti bancari sono stati congelati. 

Questa indagine fa parte del progetto italiano DIA ONNET, un'iniziativa finanziata dall'UE per contrastare i gruppi criminali organizzati di tipo mafioso attivi in Europa. Il progetto è stato lanciato presso la sede di Europol e ha come obiettivo i gruppi criminali di stampo mafioso nella loro interezza, piuttosto che una o più delle loro specifiche attività criminali.

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -