all'2.2 ottobre C
Bruxelles
Sabato, dicembre 2, 2023
News15 persone arrestate per un attacco a sassate contro un comizio elettorale...

15 persone arrestate per un attacco con pietre contro un comizio elettorale in Turchia

La polizia di Erzurum, nella Turchia orientale, ha arrestato 15 persone dopo che un gruppo di persone ha lanciato pietre contro un autobus della campagna dell'opposizione. Durante la provocazione, il candidato alla vicepresidenza del principale blocco di opposizione di Alleanza nazionale, Ekrem Imamoglu, che è anche sindaco di Istanbul, ha parlato a un comizio improvvisato dal tetto dell'autobus.

Le squadre del dipartimento di polizia provinciale di Erzurum hanno esaminato le riprese della telecamera dell'attacco e identificato 19 sospetti. La polizia ha arrestato 15 persone mentre continuano le indagini sulla cattura delle altre quattro persone, ha riferito l'agenzia statale Anadolu.

Di conseguenza, l'identificazione dei partecipanti all'attacco continua.

Tuttavia, un tribunale turco ha rilasciato 14 persone poco dopo essere state detenute in base a misure di revisione giudiziaria, una delle quali è stata rilasciata subito dopo aver testimoniato.

Nel frattempo, 17 persone ferite con i pugnali nell'attacco sono state dimesse dagli ospedali.

Un gruppo di ultranazionalisti ha lanciato pietre contro l'autobus elettorale del sindaco del Partito popolare repubblicano (CHP) dell'opposizione di Istanbul e candidato alla vicepresidenza Ekrem Imamoglu mentre si rivolgeva ai cittadini durante una manifestazione nella provincia orientale di Erzurum il 7 maggio.

Il sindaco di Istanbul ha detto dopo l'incidente che stava bene, ma avrebbe presentato denunce penali contro il governatore e le forze di sicurezza per non aver impedito l'attacco. L'opposizione si è lamentata del fatto che gli agenti di polizia che si trovavano nelle vicinanze hanno assistito con indifferenza all'attacco.

I leader del Partito per la giustizia e lo sviluppo (AKP) al potere, tra cui il presidente Recep Tayyip Erdogan, hanno accusato il sindaco di Istanbul di aver istigato l'attacco contro se stesso.

Foto: Ekrem Imamoglu / Credito alla municipalità metropolitana di Istanbul.

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -