16.4 C
Bruxelles
Domenica, Aprile 14, 2024
Pubblica AmministrazioneNazioni uniteNotizie dal mondo in breve: Siccità in Etiopia, forze di pace ferite nella Repubblica Democratica del Congo,...

Notizie dal mondo in breve: siccità in Etiopia, forze di pace ferite nella Repubblica Democratica del Congo, attacco mortale agli operatori umanitari ucraini

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Notizie delle Nazioni Unite
Notizie delle Nazioni Unitehttps://www.un.org
Notizie delle Nazioni Unite - Storie create dai servizi di notizie delle Nazioni Unite.

La siccità sta devastando le comunità di Afar, Amhara, Tigray e Oromia, nonché la regione popolare dell'Etiopia meridionale e sud-occidentale.

Gravi carenze idriche, pascoli secchi e raccolti ridotti stanno colpendo milioni di persone e bestiame, con segnalazioni di insicurezza alimentare e crescente malnutrizione. 

Tra coloro che sono particolarmente vulnerabili ci sono le persone colpite dal conflitto biennale nel Tigray, terminato nel 2022, hanno affermato le Nazioni Unite e le autorità in una dichiarazione congiunta il Giovedi.

I numeri aumenteranno 

Tuttavia, più di sei milioni di persone stanno già ricevendo cibo e denaro nelle aree colpite permangono enormi lacune, OCHA avvertito.

Secondo una recente valutazione congiunta del governo e dei partner umanitari, il numero di persone con grave insicurezza alimentare continuerà a crescere nei prossimi mesi, raggiungendo un picco di 10.8 milioni durante la stagione di magra, da luglio a settembre.

I tassi di malnutrizione in alcune parti di Afar, Amhara e Tigray e in altre regioni hanno già superato le soglie di crisi riconosciute a livello globale, ma attualmente non riflettono condizioni simili alla carestia. 

“Sebbene la situazione in molte di queste aree sia già allarmante, esiste l’opportunità di evitare una grave catastrofe umanitaria attraverso finanziamenti aggiuntivi per aumentare e sostenere urgentemente gli sforzi di risposta”, ha affermato l’OCHA.

Peacekeeper feriti in un attacco contro un elicottero delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo 

Venerdì due forze di pace sudafricane sono rimaste ferite, di cui una gravemente, in un attacco contro un elicottero delle Nazioni Unite nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo (RDC).

L'elicottero della missione ONU nel Paese, MONUSCO, stava effettuando un'evacuazione sanitaria quando è stata colpita dal fuoco di presunti membri del gruppo armato M23 nella regione di Karuba, situata nel territorio di Masisi, nella provincia del Nord Kivu. 

L'elicottero è riuscito ad atterrare in sicurezza nella capitale provinciale, Goma, e le forze di pace hanno ricevuto cure mediche. 

Il capo della MONUSCO Bintou Keita, fortemente condannato l'attacco, che arriva quasi un anno dopo che un incidente simile causò la morte di un peacekeeper sudafricano. 

La Missione delle Nazioni Unite non risparmierà alcuno sforzo, in collaborazione con le autorità congolesi, per consegnare i colpevoli alla giustizia, ha affermato.

Il capo del Peacekeeping delle Nazioni Unite ha deplorato l'attacco in a settimana sulla piattaforma di social media X, precedentemente Twitter.

Ha detto che i “caschi blu” delle Nazioni Unite non dovrebbero essere presi di mira.

Ucraina: un alto funzionario umanitario delle Nazioni Unite condanna l'attacco mortale contro gli operatori umanitari  

Il coordinatore umanitario delle Nazioni Unite in Ucraina ha condannato un attacco mortale contro gli operatori umanitari nel sud del paese.

Secondo quanto riportato dai media, due cittadini francesi che facevano volontariato presso un'organizzazione non governativa svizzera sono rimasti uccisi e altri tre stranieri sono rimasti feriti in un attacco di droni russi nella regione di Kherson.  

"Sono scioccata nel sentire che i loro veicoli sono stati attaccati in un modo simile a un tragico incidente avvenuto nella città di Chasiv Yar, nell'est dell'Ucraina, solo una settimana fa, quando un veicolo umanitario è stato colpito e un operatore umanitario è rimasto ferito", ha detto Denise Brown in una dichiarazione il Venerdì.

L’anno scorso, 50 operatori umanitari sono stati uccisi o feriti in Ucraina, di cui 11 morti durante il servizio.  

La signora Brown ha affermato che “questo modello ripetuto di attacchi sembra essersi intensificato” dall'inizio dell'anno, poiché solo a gennaio cinque operatori umanitari sono rimasti feriti.

"Ciò avviene in un momento in cui le persone nelle aree di prima linea si trovano ad affrontare una situazione umanitaria estremamente terribile con l'invasione della Russia che colpisce ogni aspetto della loro vita quotidiana", ha aggiunto.

Nonostante le sfide e l’insicurezza, gli operatori umanitari continuano a fornire aiuti in Ucraina. 

L’ONU ha riferito che venerdì un convoglio inter-agenzie ha consegnato tre camion di forniture umanitarie ai residenti delle comunità in prima linea nell’area di Kharkiv.

Gli articoli includevano kit igienici, coperte termiche, sacchi a pelo, set da cucina, kit di evacuazione e materiali da costruzione per riparare le case danneggiate. 

Fonte

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -