10 C
Bruxelles
Martedì, Ottobre 4, 2022

La lotta all'antisemitismo è una lotta per l'Europa

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Con l'antisemitismo in preoccupante aumento in Europa e oltre, l'Unione europea sta iniziando ad attuare la prima strategia dell'UE in assoluto sulla lotta all'antisemitismo e sulla promozione della vita ebraica. Le regioni e le città dell'UE svolgono un ruolo cruciale nella protezione e nella promozione del patrimonio culturale ebraico come parte vitale della cultura e dello stile di vita dell'Europa.​

Presentando il Comitato Europeo delle Regioni' opinione alla sessione plenaria della scorsa settimana, relatore János Adam Karácsony (HU/ECR) ha sottolineato che la lotta contro l'antisemitismo riguarda la salvaguardia e la dimostrazione dei valori fondamentali europei. Il vicepresidente del consiglio della contea di Pest Megye ha accolto con favore il fatto che il Strategia dell'UE "comprende un riferimento al tanto necessario sostegno agli enti locali e regionali per salvaguardare il patrimonio ebraico e aumentare la consapevolezza della cultura e delle tradizioni ebraiche locali" e ha suggerito, ad esempio, che potrebbe essere sviluppato un piano d'azione per rivitalizzare i quartieri ebraici nelle città europee.

Il parere sottolinea l'importanza dell'educazione per preservare la memoria dell'Olocausto, smantellare i pregiudizi contro gli ebrei e sensibilizzare alla cultura e alla storia ebraica. "Lo scopo della lotta all'antisemitismo non è solo la protezione della comunità ebraica, ma della comunità di tutte le nazioni europee, il cui fondamento è l'impegno per i valori condivisi", ha concluso Karácsony.

“L'antisemitismo è un veleno per la società, una minaccia per i nostri valori dell'UE e per tutto ciò che l'UE rappresenta. Se non garantiamo un futuro agli ebrei in Europa, il progetto europeo sarà fallito”, ha sottolineato Katharina von Schnurbein, il coordinatore della Commissione europea per la lotta all'antisemitismo. Si è rammaricata del fatto che i problemi di sicurezza abbiano portato gli ebrei a lasciare alcuni paesi europei e ha sottolineato che “se le azioni a livello dell'UE non si attivano nelle città e nelle regioni, poco cambierà per la comunità ebraica”.

La sig.ra von Schnurbein ha messo in guardia contro l'aumento dell'incitamento all'odio antisemita e delle teorie del complotto online e ha accolto con favore il fatto che la presidenza ceca del Consiglio dell'UE affronterà l'argomento in una conferenza specifica a novembre. Ha anche accusato la Russia di aver usato l'Olocausto e false affermazioni di denazificazione per giustificare la brutale invasione dell'Ucraina.

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti