7.1 C
Bruxelles
domenica 27 novembre 2022

Guterres condanna gli attacchi missilistici nel porto di Odesa

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Notizie delle Nazioni Unite
Notizie delle Nazioni Unitehttps://www.un.org
Notizie delle Nazioni Unite - Storie create dai servizi di notizie delle Nazioni Unite.

Più da parte dell'autore

Al forum di Fez, il capo delle Nazioni Unite chiede un'"alleanza di pace" globale che riconosca l'inclusione e la ricchezza della diversità

Al forum di Fez, il capo delle Nazioni Unite chiede un'"alleanza di pace" globale che riconosca l'inclusione e...

0

In un mondo in cui "vecchi mali - antisemitismo, fanatismo anti-musulmano, persecuzione dei cristiani, xenofobia e razzismo - stanno ricevendo nuove prospettive di vita", l'Alleanza delle civiltà delle Nazioni Unite sta aiutando a mostrare la strada su come agire in solidarietà, Lo ha detto martedì il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres.

Agire insieme ora, per prevenire la "furia catastrofe alimentare" il prossimo anno: Guterres

Agire insieme ora, per prevenire la "furia catastrofe alimentare" il prossimo anno: Guterres

0
Il mondo è sulla buona strada per "una furiosa catastrofe alimentare", ha avvertito il segretario generale António Guterres ai leader riuniti a Bali, avvertendoli che "la gente in cinque luoghi diversi sta affrontando la carestia".
La crisi alimentare del Perù cresce tra l'aumento dei prezzi e la povertà: FAO

La crisi alimentare del Perù cresce tra l'aumento dei prezzi e la povertà

0
Il Perù è diventato il paese più insicuro dal punto di vista alimentare del Sud America, secondo l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura.
Il segretario generale delle Nazioni Unite ha condannato "inequivocabilmente" gli scioperi segnalati nel porto di Odesa questo sabato. L'attacco è avvenuto meno di 24 ore dopo la firma degli accordi del Mar Nero sull'esportazione di grano dai porti ucraini.

“Ieri, tutte le parti hanno preso chiari impegni sulla scena globale per garantire il movimento sicuro del grano ucraino e dei prodotti correlati ai mercati globali. Questi prodotti sono assolutamente necessari per affrontare la crisi alimentare globale e alleviare le sofferenze di milioni di persone bisognose in tutto il mondo. La piena attuazione da parte della Federazione Russa, dell'Ucraina e della Turchia è imperativa", ha affermato António Guterres in una dichiarazione pubblicata dal suo portavoce.

A Instabul, i ministri russo e ucraino hanno firmato venerdì la Black Sea Grain Initiative per riprendere le esportazioni di grano ucraine attraverso il Mar Nero nel mezzo della guerra in corso. L'accordo ha lo scopo di garantire il transito di milioni di tonnellate di grano.

L'invasione russa, iniziata il 24 febbraio, ha provocato prezzi record di cibo e carburante, oltre a problemi alla catena di approvvigionamento, con montagne di scorte di grano bloccate in silos. 

Secondo i media, sabato mattina a Odesa sono state udite almeno sei esplosioni e finora non è chiaro quale fosse l'obiettivo degli scioperi e se siano state colpite infrastrutture per il grano.

Leggi di più:

La Lettonia presenta accuse di genocidio in Ucraina contro Federazione russa

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti