8 C
Bruxelles
Domenica, Settembre 25, 2022

L'Organizzazione Mondiale della Sanità intensifica l'assistenza allo Yemen devastato dalle inondazioni

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

0
Dalle malattie cardiache al cancro e al diabete, le malattie non trasmissibili (NCD) ora sono più numerose delle malattie infettive come "i migliori assassini a livello globale", ha affermato l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite in un nuovo rapporto, pubblicato mercoledì, con una persona sotto i 70 anni che muore ogni due secondi a causa di un NCD.
La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

0
Quasi una donna su cinque sperimenterà una condizione di salute mentale durante la gravidanza o nell'anno successivo alla nascita, ha affermato lunedì l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite, lanciando nuove raccomandazioni per le autorità sanitarie di tutto il mondo, per aiutare a migliorare la vita delle donne.
Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

0
Il rapporto evidenzia che il deterioramento delle prospettive economiche, l'inflazione elevata e l'aumento dei prezzi dell'energia hanno accresciuto le vulnerabilità nei settori finanziari.
Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

0
La dichiarazione ufficiale di un'epidemia di colera nella regione di Aleppo in Siria nel fine settimana, rappresenta "una seria minaccia per le persone in Siria" e l'intera regione del Medio Oriente
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha fornito assistenza di emergenza, in una risposta urgente ai bisogni delle comunità colpite dalle inondazioni nello Yemen, ha affermato mercoledì l'agenzia delle Nazioni Unite.
Oltre alle forniture sanitarie e di laboratorio, ha supportato squadre specializzate nel trauma e si è unito a missioni sul campo insieme alle autorità sanitarie nazionali e ad altri partner umanitari.

"Si sta manifestando il rischio di malattie trasmesse dall'acqua e da vettori, tra cui malaria, colera e altre malattie trasmissibili", ha avvertito Adham Rashad, CHI Rappresentante in Yemen.

Traumi in evoluzione

A causa delle forti piogge stagionali, le vaste inondazioni hanno devastato diversi governatorati dello Yemen da metà luglio.

Decine di migliaia di persone sono state finora colpite, con oltre 35,000 famiglie colpite in 85 distretti in 16 governatorati, secondo le autorità locali.

Almeno 77 persone, compresi bambini, sono state uccise nei governatorati di Al Bayda, Amran, Dhamar, Hajja, Ma'rib e Sana'a.

Inoltre, i siti di sfollamento e le infrastrutture, compresi l'approvvigionamento idrico, i servizi pubblici e le proprietà private, sono stati gravemente danneggiati.

Assistenza a terra

L'Oms ha supportato quattro squadre specializzate nel trauma e sei ambulanze in servizio, oltre a creare 34 punti di rilevamento epidemiologico di allerta precoce a Ma'rib, uno dei governatorati più colpiti, dove sono stati distrutti migliaia di rifugi per le famiglie sfollate.

Sono state inoltre fornite forniture sanitarie di emergenza essenziali alle squadre di pronto intervento e pronto soccorso nei governatorati di Hajjah, Al Mahaweet e Raymah.

Insieme alla fornitura mensile costante di 144,600 litri di carburante a 11 ospedali, l'OMS ha collaborato con le autorità sanitarie per preparare un piano completo di preparazione e risposta a forti piogge e inondazioni nel governatorato di Al Hodeidah.

Ha inoltre fornito attrezzature al Laboratorio Centrale di Sanità Pubblica e formato 25 tecnici di laboratorio sulla diagnosi microscopica della malaria.

Aiuto di emergenza

"Con forti piogge che dovrebbero continuare fino alla fine di agosto 2022, abbiamo intensificato la nostra risposta per raggiungere le persone colpite e prevenire qualsiasi potenziale focolaio di queste malattie", ha affermato il rappresentante dell'OMS.

Sono in corso ulteriori kit per il colera, fluidi IV, test diagnostici rapidi per il colera e moduli supplementari del kit di pronto soccorso interagenzia. L'OMS continua a fornire aiuti man mano che la situazione si evolve.

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti