11.8 C
Bruxelles
Domenica, Settembre 25, 2022

L'Oms raccomanda due nuovi farmaci salvavita per il trattamento dell'ebola

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

Le malattie non trasmissibili ora sono "i migliori assassini a livello globale" - rapporto dell'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite

0
Dalle malattie cardiache al cancro e al diabete, le malattie non trasmissibili (NCD) ora sono più numerose delle malattie infettive come "i migliori assassini a livello globale", ha affermato l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite in un nuovo rapporto, pubblicato mercoledì, con una persona sotto i 70 anni che muore ogni due secondi a causa di un NCD.
La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

La nuova guida delle Nazioni Unite aiuta a sostenere l'assistenza sanitaria mentale perinatale in un ambiente "senza stigma".

0
Quasi una donna su cinque sperimenterà una condizione di salute mentale durante la gravidanza o nell'anno successivo alla nascita, ha affermato lunedì l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite, lanciando nuove raccomandazioni per le autorità sanitarie di tutto il mondo, per aiutare a migliorare la vita delle donne.
Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

Le autorità di vigilanza europee avvertono di rischi crescenti in un contesto economico in peggioramento

0
Il rapporto evidenzia che il deterioramento delle prospettive economiche, l'inflazione elevata e l'aumento dei prezzi dell'energia hanno accresciuto le vulnerabilità nei settori finanziari.
Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

Siria: l'epidemia di colera è una "seria minaccia" per l'intero Medio Oriente

0
La dichiarazione ufficiale di un'epidemia di colera nella regione di Aleppo in Siria nel fine settimana, rappresenta "una seria minaccia per le persone in Siria" e l'intera regione del Medio Oriente
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha chiesto ai paesi di migliorare l'accesso a due farmaci salvavita contro l'Ebola, nelle sue prime linee guida sulla malattia virale, pubblicate venerdì. 
raccomandazione segue la revisione e l'analisi degli studi clinici per gli anticorpi monoclonali mAb114 (noti come Ansuvimab o Ebanga) e REGN-EB3 (Inmazeb), che hanno dimostrato chiari benefici per le persone che sono risultate positive per Ebola, che è spesso fatale. 

Ciò include le persone anziane, le donne incinte e che allattano, i bambini e i neonati le cui madri hanno confermato di avere l'ebola entro i primi sette giorni dopo la nascita. 

Prova del fuoco 

Gli studi clinici sono stati condotti durante i focolai di Ebola.  CHI ha affermato che il più grande studio è stato condotto nella Repubblica Democratica del Congo, dimostrando che il più alto livello di rigore scientifico può essere applicato anche durante le epidemie di Ebola in contesti difficili. 

L'agenzia delle Nazioni Unite ha anche fornito raccomandazioni sulle terapie che non dovrebbero essere utilizzate come trattamenti, che includono ZMapp e remdesivir. 

La nuova guida, pubblicata simultaneamente in inglese e francese, supporterà gli operatori sanitari che si prendono cura dei pazienti affetti da Ebola, nonché i responsabili politici coinvolti nella preparazione e risposta alle epidemie. 

Si integra guida alle cure cliniche che delinea le cure di supporto ottimizzate che i pazienti affetti da Ebola dovrebbero ricevere, dai test pertinenti da somministrare, alla gestione del dolore, alla nutrizione e alle co-infezioni e altri approcci che mettono i pazienti sulla strada migliore per la guarigione. 

"Maggiore possibilità di recupero" 

“Questa guida terapeutica è uno strumento critico per combattere l'ebola", disse Dr Richard Kojan, co-presidente del gruppo di esperti selezionato dall'OMS per sviluppare le linee guida e Presidente di ALIMA, The Alliance for International Medical Action. 

“D'ora in poi, le persone infette dal virus Ebola avranno maggiori possibilità di riprendersi se cercano assistenza il prima possibile. Come per altre malattie infettive, la tempestività è fondamentale e le persone non dovrebbero esitare a consultare gli operatori sanitari il più rapidamente possibile per assicurarsi che ricevano le migliori cure possibili". 

Il collega co-presidente, il dottor Robert Fowler dell'Università di Toronto in Canada, ha osservato che l'Ebola era percepita come "un killer quasi certo", ma i progressi nella cura e nella terapia negli ultimi dieci anni hanno rivoluzionato il trattamento della malattia.  

"La fornitura delle migliori cure mediche di supporto ai pazienti, combinata con il trattamento con anticorpi monoclonali - MAb114 o REGN-EB3 - ora porta al recupero per la stragrande maggioranza delle persone", ha aggiunto. 

Accesso tempestivo critico 

Poiché l'accesso a questi trattamenti rimane difficile, soprattutto nelle aree povere, l'OMS ha affermato che dovrebbero essere disponibili dove sono più necessari, vale a dire nei luoghi in cui si verificano focolai attivi di Ebola o dove la minaccia di focolai è alta o molto probabile.  

L'agenzia delle Nazioni Unite è pronto a supportare paesi, produttori e partner per migliorare l'accesso ai due farmaci. 

"Abbiamo assistito a incredibili progressi sia nella qualità che nella sicurezza dell'assistenza clinica durante le epidemie di Ebola", ha affermato la dott.ssa Janet Diaz, capo dell'unità di gestione clinica nel programma dell'OMS per le emergenze sanitarie.  

“Fare bene le nozioni di base, inclusa la diagnosi precoce, fornire cure di supporto ottimizzate con la valutazione di nuove terapie nell'ambito di studi clinici, ha trasformato ciò che è possibile durante le epidemie di Ebola. Questo è ciò che ha portato allo sviluppo di un nuovo standard di cura per i pazienti. Tuttavia, l'accesso tempestivo a questi interventi salvavita deve essere una priorità”. 

- Annuncio pubblicitario -
- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti