7.7 C
Bruxelles
Giovedi, February 29, 2024
il mangiareCos'è una paella e come prepararla e cucinarla?

Cos'è una paella e come prepararla e cucinarla?

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono di chi le esprime ed è sotto la propria responsabilità. Pubblicazione in The European Times non significa automaticamente l'approvazione del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

DISCLAIMER TRADUZIONI: Tutti gli articoli di questo sito sono pubblicati in lingua inglese. Le versioni tradotte vengono eseguite attraverso un processo automatizzato noto come traduzioni neurali. In caso di dubbio, fare sempre riferimento all'articolo originale. Grazie per la comprensione.

Juan Sánchez Gil
Juan Sánchez Gil
Juan Sánchez Gil - at The European Times Notizie - Principalmente nelle retrovie. Reporting su questioni di etica aziendale, sociale e governativa in Europa e a livello internazionale, con particolare attenzione ai diritti fondamentali. Dare voce anche a chi non viene ascoltato dai media generalisti.

La paella è un piatto tradizionale spagnolo originario di Valencia. È un piatto a base di riso che può essere preparato con diversi ingredienti, come frutti di mare, carne, verdure o una combinazione di questi. La paella viene solitamente cotta in una padella larga e poco profonda su un fuoco aperto o su un fornello a gas. Il riso assorbe i sapori del brodo e degli ingredienti, creando un pasto delizioso e appagante.

Vedremo come farne uno, ma da dove viene la parola?

Etimologia di Paella

La parola paella deriva dalla lingua catalana, parlata nella Comunità Valenciana, dove ha avuto origine questo piatto. Significa "padella" e si riferisce alla padella ampia e poco profonda che viene utilizzata per cuocere il riso e altri ingredienti a fuoco aperto. La parola paella deriva dalla parola francese antico paelle, che a sua volta deriva dalla parola latina patella, che significa "piccola padella" o "piatto".

Alcuni sostengono che la parola paella abbia un'origine diversa, basata sulla lingua araba parlata dai Mori che governarono la Spagna per diversi secoli. Dicono che la parola paella derivi dalla parola araba baqaayya, che significa “avanzi”. Secondo questa teoria, il piatto sarebbe stato creato dai servitori dei re moreschi, che portavano a casa il riso, il pollo e le verdure che i loro datori di lavoro non finivano alla fine dei loro pasti.

Tuttavia, questa affermazione non è supportata da prove storiche o analisi linguistiche. La parola baqaayya non compare in nessun documento arabo dalla Spagna e non corrisponde all'evoluzione fonetica delle parole catalane dall'arabo. Inoltre, il piatto della paella non è stato documentato fino al XIX secolo, molto tempo dopo che i Mori avevano lasciato la Spagna. Pertanto, la maggior parte degli esperti sembra concordare sul fatto che la parola paella derivi dalla parola latina patella, attraverso il francese antico e il catalano.

uomo che indossa una camicia scozzese blu e rossa

Ecco alcuni passaggi per preparare e cucinare una paella con maggiori dettagli

Scegli i tuoi ingredienti. Esistono molte varianti della paella, ma alcune delle più comuni sono la paella de marisco (paella di pesce), la paella de carne (paella di carne) e la paella mixta (paella mista). Puoi anche personalizzare la tua paella in base alle tue preferenze e alla disponibilità degli ingredienti.

Alcuni degli ingredienti essenziali sono riso, brodo, zafferano, olio d'oliva, cipolla, aglio, sale e paprika. Altri ingredienti possono includere pollo, coniglio, maiale, chorizo, gamberi, cozze, vongole, calamari, piselli, fagiolini, carciofi, pomodori, peperoni e spicchi di limone. Avrai bisogno di circa 4 tazze di riso ed 8 tazze di brodo per una grande paella che serve da 8 a 10 persone.

Prepara i tuoi ingredienti. Lavate e tagliate a pezzetti le verdure. Sbucciare e sgranare i gamberi, lasciando le code per la presentazione. Mondate e mondate le cozze e le vongole sotto l'acqua corrente fredda. Scarta quelli aperti o incrinati. Tagliare la carne a bocconcini e condire con sale e pepe. Puoi anche marinare la carne o i frutti di mare con un po' di succo di limone, aglio e prezzemolo per insaporire di più. Sciacquare il riso sotto l'acqua fredda finché l'acqua non scorre limpida. Questo rimuoverà parte dell'amido e impedirà al riso di attaccarsi.

Scaldare l'olio in una grande padella per paella a fuoco medio-alto. Una padella per paella è una padella metallica rotonda con due manici e un fondo leggermente concavo che permette al calore di distribuirsi uniformemente. Se non hai una padella per paella, puoi usare una padella capiente o una teglia. Aggiungere la cipolla e l'aglio e cuocere fino a renderli morbidi, mescolando di tanto in tanto per circa 10 minuti. Aggiungere la paprika e lo zafferano e mescolare per ricoprire il composto di cipolle. Lo zafferano è una spezia che conferisce alla paella il caratteristico colore giallo e l'aroma. È costoso ma ne vale la pena per un'autentica paella. Puoi anche usare la curcuma come sostituto se non hai lo zafferano. Aggiungere il riso e mescolare per ricoprire con l'olio e le spezie. Cuocere per qualche minuto fino a quando il riso non sarà leggermente tostato.

Aggiungere il brodo e portare a bollore. Ridurre il fuoco e cuocere a fuoco lento scoperto per circa 15 minuti o fino a quando la maggior parte del liquido non viene assorbita. Non mescolare il riso durante questo periodo, in quanto ciò lo renderà molliccio. Di tanto in tanto puoi scuotere delicatamente la padella per distribuire uniformemente il calore. Puoi anche regolare il calore secondo necessità per assicurarti che il riso stia cuocendo a un ritmo costante.

cibo cotto sulla padella per grigliare la paella
Cos'è una paella e come prepararla e cucinarla? 3

Disporre la carne o il pesce sopra il riso in un unico strato. Copri la padella con un coperchio o un foglio di alluminio e cuoci per altri 10-15 minuti, o fino a quando la carne o il pesce sono cotti e il riso è tenero. Puoi anche aggiungere dell'acqua se il riso sembra troppo secco.

Aggiungere le verdure sopra la carne o il pesce e cuocere per altri 5 minuti o fino a quando non sarà riscaldato.

Togliere dal fuoco e lasciare riposare per 10 minuti prima di servire. Ciò consentirà ai sapori di fondersi insieme e creare uno strato croccante di riso sul fondo della padella chiamato socarrat.

Guarnire con spicchi di limone e prezzemolo se lo si desidera.

Goditi la tua paella con del pane.

- Annuncio pubblicitario -

Più da parte dell'autore

- CONTENUTI ESCLUSIVI -spot_img
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -spot_img
- Annuncio pubblicitario -

Devi leggere

Articoli Recenti

- Annuncio pubblicitario -