8.6 C
Bruxelles
Lunedi, November 28, 2022

Un altro top manager russo “suicidio”

DISCLAIMER: Le informazioni e le opinioni riprodotte negli articoli sono quelle di chi le dichiara ed è sotto la propria responsabilità. La pubblicazione su The European Times non significa automaticamente avallo del punto di vista, ma il diritto di esprimerlo.

Più da parte dell'autore

Un altro top manager russo è stato trovato morto sul balcone del suo appartamento a Mosca. Il 52enne Pavel Pchelnikov era il capo delle "Relazioni pubbliche" della compagnia ferroviaria russa, che è una delle più grandi al mondo.

Pchelnikov è almeno il decimo top manager a perdere la vita dall'inizio della guerra in Ucraina.

Il 1° settembre, il presidente di Gazprom, Ravil Madanov, si è lanciato dal sesto piano di un ospedale di Mosca. Si diceva che fosse stato duramente picchiato e gettato da una finestra lo stesso giorno in cui Vladimir Putin era in ospedale per rendere omaggio a Mikhail Gorbaciov.

A luglio, il capo di una compagnia di trasporti collegata a Gazprom, Yuri Voronov, è stato trovato morto nella piscina della sua villa.

Alexander Tyulyakov, responsabile della sicurezza a Gazprom, è stato trovato morto dal suo amante solo un giorno dopo l'invasione di Gazprom. Ucraina.

Tre settimane prima, il capo dei trasporti di Gazprom Invest, Leonid Shulman, è stato trovato nel suo bagno a San Pietroburgo in una pozza di sangue e con diverse coltellate sul corpo.

Il miliardario legato a Lukoil Alexander Subotin è stato avvelenato, molto probabilmente con il veleno di serpente, dopo aver ricevuto consigli da uno sciamano.

Ad aprile, Vladislav Avaev, legato a Gazprombank, si è suicidato, avendo precedentemente ucciso sua moglie Elena e la loro figlia di 13 anni.

Pochi giorni dopo, anche il miliardario Sergey Procenya si è impiccato nella sua villa Spagna, avendo precedentemente ucciso sua moglie Natalya e la figlia Maria.

Sospetta anche la morte di Ivan Pechorin, uno dei capi della “Compagnia per lo sviluppo dell'Estremo Oriente e dell'Artico”, vicino a Putin. È caduto da una barca a Vladivostok durante una conferenza internazionale.

Anche le telecomunicazioni sono state colpite. Il miliardario di origine ucraina Yevgeny Palant è stato scoperto nudo accanto alla moglie Olga dalla figlia.

Foto: Pavel Pchelnikov / Twitter / Profilo ufficiale

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario - spot_img

Devi leggere

Articoli Recenti